martedì 27 novembre 2018

Recensione: Raggio di Sole di Micalea Smeltzer




Raggio di Sole
di Micalea Smeltzer
(Light in the dark #1)

Trama
Quello che ricordo di più di quel giorno era che era normale. Poi, per via di una stupida decisione, tutto è andato a pezzi e niente è più stato lo stesso.
Rea Wilder vuole solo una seconda possibilità, ma la vita non funziona così. È obbligata a vivere con le conseguenze delle sue azioni. A volte il fardello sembra insopportabile.
L’università dovrebbe essere la sua seconda occasione.
Nuovo posto. Nuova gente. Nuova vita.
Nessuno che sa ciò che ha fatto.
Nonostante questo, ha comunque giurato di evitare tutti e tutto, a ogni costo.
Per sua sfortuna, un incontro accidentale con il rubacuori del campus, Cade Montgomery, fa deragliare i suoi piani.
Lui è determinato a sciogliere il ghiaccio attorno al cuore di Rae e far riemergere la ragazza di un tempo. Vuole dimostrarle che vale la pena vivere, e che lei è davvero un Raggio di Sole.

La mia opinione

Quando ho deciso di leggere questo libro, pensavo di trovarmi di fronte all'ennesimo new adult universitario con il protagonista maschile giocatore di football superfigo e la protagonista femminile inconsapevole della sua bellezza e con una famiglia disagiata alle spalle. Invece, mi sono resa conto fin da subito che mi ero sbagliata, ed anche di un bel po'. La storia di Rae e Cade è molto più che una storia d'amore, è una storia di speranza e rinascita!
Rae è una ragazza di 18 anni al suo primo anno di università. Fino all'anno precedente era Rachael, una ragazza allegra e felice con una vita perfetta e con un ragazzo, Brett, che l'amava con tutto se stesso, amore che Rachael ricambiava. Aveva due migliori amiche, Sarah e Hannah, con le quali passare il tempo e fare tutte quelle cose che le ragazze della loro età fanno. Poi un giorno, complice una distrazione di Rachael, tutto questo non esiste più. In un tragico incidente automobilistico, Brett, Sarah e Hannah muoiono. In un qualche modo quel giorno anche Rachael muore assieme a loro e al suo posto c'è Rae, una persona cupa, triste e solitaria schiacciata dai sensi di colpa.
Con questo spirito Rae parte il college, dove finalmente sarà circondata da persone che non sanno nulla di lei e di quello che ha fatto. Il suo unico obiettivo è frequentare le lezioni, prendere la laurea in fotografia e cercare di non farsi nessun amico.
Ma il destino per lei ha in serbo tutt'altro!! Appena arriva al campus, viene letteralmente investita e gettata a terra da Cade, la stella dell'università. Un ragazzo bellissimo che, come scoprirà dopo, è anche il fratello di Thea, la sua nuova compagna di stanza.
Cade è all'ultimo anno di università, è il capitano e quarterback della squadra di football. E' in poche parole il ragazzo più popolare dell'università. Ma Cade è molto di più di una bella faccia su un corpo da urlo. E' dolce, gentile, simpatico e in più è fortemente intenzionato a far breccia nel cuore di Rae. Perché in lei ha visto oltre la sua scontrosità, ha visto la tristezza che ha il suo sguardo e il dolore che nasconde dentro di se. Dolore che lui conosce benissimo, perché la sua vita vista da fuori sembra perfetta, ma in realtà e tutt'altra cosa. Lui conosce la sofferenza del perdere qualcuno che si ama e fa letteralmente di tutto per aiutarla a superare tutto questo.
Non conoscevo questa scrittrice e devo dire che il suo modo di scrivere mi è davvero piaciuto tanto. Ha creato una storia dolce e vera, che non ha avuto bisogno di scossoni per essere bellissima. Anzi, la semplicità con cui ha trattato argomenti così difficili, è sicuramente il suo punto di forza. Anche i personaggi, sia primari che secondari, sono davvero ben raccontati.
Spesso, nei new adult con un'ambientazione come questa, il personaggio maschile è sempre un bad boy sciupa femmine, con decine di donne che gli girano attorno e, di conseguenza, con uno stuolo di ex invidiose e cattive, che rendono la vita impossibile alla coppia. Cade è proprio tutta un'altra persona! Certo non è un santo, ma è un normale ragazzo che ha si avuto le sue esperienze, ma non si è lasciato dietro cuori infranti. Così il suo rapporto con Rae è “pulito”. Il suo buon cuore e la sua dolcezza sono esattamente quello di cui ha bisogno lei per rinascere, non si sarebbe mai avvicinata ad un “bastardo” anche se redento e di conseguenza la storia sarebbe stata forzata e non naturale come invece è questa. Mi è molto piaciuto come l'autrice fa interagire Rae e Cade per tanto tempo prima di farli innamorare, l'attrazione c'è da subito, ma prima di tutto diventano amici e questo fa si che il loro rapporto evolva in modo naturale e non forzato.
Lo stile di questa autrice è davvero bello, lineare e scorrevole, in poche parole è stato realmente un piacere leggere questa storia.
Non mi sono resa conto di quanto avessi bisogno di leggere una storia simile, una storia di rinascita dove la speranza e l'amore la fanno da padrona, finché non ho iniziato Raggio di Sole. Sono davvero contenta di aver avuto questa opportunità, perché storie simili sono sempre più rare, e una storia così bella lo è ancora di più! Se amate i new adult, le storie semplici ma ricche di sentimenti o semplicemente amate le storie d'amore, non fatevi scappare Raggio di Sole di Micalea Smeltzer, perché qui troverete tutto quello che un romance deve avere e tanto tanto di più!!!

Punto di vista: prima persona dal POV femminile
Sensualità: la dolcezza di questo libro non ha bisogno di altro
Caratteristiche: intenso, emozionante, coinvolgente
Stile narrativo: scorrevole
Tipo di finale: auto-conclusivo


Ringrazio la casa editrice Triskell per avermi fornito la copia ARC del romanzo.

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!