giovedì 17 gennaio 2019

Recensione: UNSPOKEN di Sarah Rees Brennan

Ciao readers,
Oggi vi parlo del fantasy young adult Unspoken di Sarah Rees Brennan in uscita domani per Triskell Edizioni. Ringrazia la casa editrice Triskell Edizioni per la copia ARC del romanzo.

Unspoken
(L'eredità dei Lynburn #1)
di Sarah Rees Brennan

Trama
Kami Glass è innamorata di qualcuno che non ha mai incontrato, un ragazzo con cui parla nella sua testa dal giorno in cui è nata. Questo le ha impedito di integrarsi nella sonnolenta cittadina inglese di Mestavalle, ma Kami ha fatto in modo di sfruttare la situazione a proprio vantaggio, e la sua vita sembra scorrere tranquilla, almeno finché non comincia a verificarsi una serie di eventi inquietanti. Sinistre grida giungono dai boschi e la villa padronale che domina il villaggio torna a illuminarsi.La famiglia Lynburn, che aveva governato la città sino alla generazione precedente per poi svanire nel nulla, è tornata. Così, all’improvviso, Kami si rende conto che il luogo che ha conosciuto e amato per tutta la vita nasconde un’infinità di segreti… e un assassino. E che la chiave di tutto potrebbe essere il ragazzo nella sua testa. Il ragazzo che è tutt’altro che immaginario e senza ombra di dubbio deliziosamente pericoloso.


La mia opinione


Unspoken è il primo romanzo della serie fantasy young adult L'eredità dei Lynburn che arriva in Italia grazie alla Triskell Edizioni. Se amate Cassandra Clare e avete letto ogni sua singola novella, Sarah Rees Brennan non dovrebbe essere un nome nuovo per voi, anche se questa dei Lynburn è la sua prima saga ad arrivare nel nostro Paese.
I Lynburn, coloro che danno il nome a questa saga, sono la famiglia fondatrice di Mestavalle, la cittadina dove è prevalentemente ambientato il romanzo. 
La storia inizia con il ritorno dei famigerati Lynburn in città dopo moltissimi anni, ritorno che neanche a farlo apposta coincide con alcuni orribili avvenimenti. 
Chi sono realmente questi Lynburn? Cosa è successo in passato? Perché la gente non li vede di buon occhio? Questi sono solo alcuni dei misteri che la protagonista principale della serie ha intenzione di scoprire. 
Kami, 17 anni, una passione sfrenata per le indagini e il giornalismo, potrebbe far invidia alla nota Veronica Mars. Una eroina che si è resa simpatica praticamente subito, con la sua impulsività, ironia e coraggio.
Molti la considerano stramba perché spesso sembra si perda nei suoi pensieri, ma la realtà è che comunica nella mente da sempre con un ragazzo che non ha mai incontrato di persona, ma che considera una persona importante e che la conosce meglio di qualsiasi altro visto che avverte le sue emozioni. 
Le cose però stanno per cambiare. 
La trama del romanzo inizia con “Kami Glass è innamorata di qualcuno che non ha mai incontrato”, ma non è esattamente così. Questo legame psichico tra Kami e Jared è motivo di dubbi e incertezze che comprenderete leggendo.
Kami sarà quindi chiamata a fare i conti non la realtà e con ciò che prova verso Jared, e nel mentre scoprire i segreti dei Lynburn e cercare di salvare la propria città. 
La trama di questo romanzo è intrisa di magia e segreti, elementi che rendono Unspoken una lettura intrigante
Ho trovato la penna della Brennan molto scorrevole, quindi, vista la mia immensa curiosità, ho divorato il volume in poco tempo per trovare le stesse risposte che inseguiva la protagonista.
La parte romantica è ancora tutta agli inizi, con una Kami inizialmente combattuta tra il ragazzaccio da cui tutti la mettono in guardia e un altro che invece pare mister perfettino. Io tifo chiaramente per il bad boy, l'altro per il momento mi è sembrato insulso.
Come immaginavo, con i fantasy è sempre così, il finale è apertissimo, la situazione si è fatta complicata e pericolosa e per concludere in bellezza pure in stile #maiunagioia
Per essere ben soddisfatta dovrò quindi aspettare i seguiti e l'evoluzione della storia, ma il potenziale c'è.


Punto di vista: terza persona
Sensualità: solo qualche bacetto
Caratteristiche: magico, misterioso 
Stile narrativo: scorrevole
Tipo di finale: apertissimo

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!