"Il guardiano di Atlantide" di Gena Showalter

Ciao a tutte ragazze e ragazzi, oggi ho l'incredibile fortuna di potervi recensire il primo libro della nuova saga edita in Italia della bravissima Gena Showalter. Fortuna triplicata dal fatto che ho potuto avere una copia omaggio di questo bellissimo libro alla Pink Kermesse di Milano (vedete il post precedente).
Inizio con il dirvi che ero un pò scettica riguardo a questo libro: conosco Gena Showalter principalmente per la favolosa serie dei Demoni, che adoro, e cominciare una nuova serie molto diversa da quella già nominata avevo paura non mi avrebbe coinvolto ed appassionato molto... invece mi sono sbagliata alla stra grande!!

IL GUARDIANO DI ATLANTIDE
della serie "ATLANTIS"
Titolo originale: Heart of the Dragon
Autrice: Gena Showalter
Editrice: Harmony serie Blue Nocturne
Prezzo: 5,40 euro
Data uscita: 27 Maggio 2011

Descrizione base: "Darius en Kragin è uno spietato guerriero che da oltre trecento anni protegge le porte di Atlantide, uccidendo i mortali che hanno la sventura di attraversare quella barriera. Seducente e bellissimo, ha sempre scatenato la passione nelle sue donne, ma a nessuna ha concesso il proprio cuore. Finché non si ritrova davanti Grace Carlyle, orgogliosa, intrepida, bellissima. Qualcosa gli impedisce di toglierle la vita. E non si tratta tanto del misterioso medaglione che lei porta al collo, quanto piuttosto di una sensazione che un possente uomo-drago come lui non dovrebbe provare... "

La mia recensione:
Immedesimarmi nei panni di Grace è stato fin troppo facile e sono sicura che, se siete come me delle amanti del genere fantasy e sempre alla ricerca dell'avventura, anche voi vivrete questo libro quasi in prima persona.
Grace, una ragazza di 24 anni, non si sente completa, non riesce a vivere le emozioni e sente un vuoto nell'anima che non riesce a colmare in nessun modo. Mai avrebbe pensato che, una volta partita per il Brasile alla ricerca del fratello ed imbattutasi per caso nel portale che collega il nostro mondo della superficie a quello sprofondato nel mare di Atlantide, avrebbe trovato tutte quelle emozioni e sensazioni nel guerriero minaccioso e possente che sembra volerla uccidere oltre il varco dimensionale.
Darius en Kragin, guardiano di uno dei varchi d'accesso alla città fantastica di Atlantide, ha come compito uccidere tutti i viaggiatori che, più o meno consapevoli, arrivano sino alle soglie della città. Ordine supremo è la sicurezza della città, di cui nessun essere umano deve venire a conoscenza... ed è proprio per questo che Darius seppellisce in fondo all'anima il proprio dolore e la propria coscienza per riuscire a compiere il proprio dovere.
Fino a quando, dopo secoli di vuoto e bianco e nero, un esplosione di luce e di sensazioni lo investe quando una sventurata Grace sbuca per puro caso all'ingresso del suo varco.
Un rapporto molto complicato ha dunque inizio tra i due: Darius che cerca di tener fede al proprio voto di guardiano, ma è combattuto dalla profonda attrazione verso la ragazza; e Grace, che sempre alla ricerca del fratello vede trasformarsi la paura e la diffidenza nei confronti di Darius in qualcosa di molto diverso e profondo.

La storia non è affatto banale, anzi, avvincente, romantica ed anche ironica. Mi ha strappato più di qualche sorriso leggere i battibecchi tra Darius e Grace ed anche tra Darius e gli altri uomini del suo reggimento.
Il libro l'ho divorato in soli due giorni: mai un attimo di noia o di banalità.
Certamente il mio consiglio è quello di comprarlo e leggerlo!

Voto: 4 STELLINE E MEZZO!!

3 commenti

  1. Con questa recensione mi hai incuriosita, e penso proprio che lo prenderò :)
    Manu

    RispondiElimina
  2. Io devo aver tempo di leggerlo... XD
    E non vedo l'ora!

    RispondiElimina
  3. Avevo già intenzione di comprarlo, ma dopo aver letto la recensione sono ancora più convinta :)

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!