L' ultimo drago, Jasper Fforde




Grazie alla Mondadori ho avuto l' opportunità di leggere "L' ultimo drago" di Jasper Fforde, fantasy young adult uscito nelle librerie italiane il 7 Giugno.
Non avevo mai letto niente di questo autore ma essendo un amante dei draghi non ho potuto lasciarmelo scappare.

" L' ultimo drago", il cui titolo originale è "The Last Dragonslayer" è il primo libro di una trilogia ed è il solo, per ora, pubblicato sia in Italia che in Inghilterra.

La trama

Tempi duri per i maghi! Pozioni e incantesimi sono stati soppiantati dalla tecnologia, e la burocrazia ostacola quel che rimane di un’antica e venerata professione. Ma la vita di Jennifer, che gestisce un’agenzia di maghi, cambia all’improvviso quando si imbatte in una fosca profezia: lei è l’ultimo sterminatore di draghi, e a breve ucciderà Maltcassion, l’ultimo drago. Fatto inspiegabile, perché a Jennifer non risulta che Maltcassion abbia oltrepassato il confine di Dragonland, unica condizione perché lo sterminatore sia autorizzato a punirlo. In seguito a un patto stipulato secoli prima, infatti, ai draghi è stata assegnata una riserva protetta, a patto di non mangiare più gli umani e il loro bestiame. Quel territorio è però un bocconcino prelibato per gli immobiliaristi, che alla morte del drago potranno finalmente sfruttarlo per i propri affari. Maltcassion insiste perché Jennifer compia il proprio destino, ma il loro incontro avrà esiti imprevedibili...

La mia opinione

Tenendo presente che è un libro young adult, io lo consiglierei già dai 12/13 anni, l' ho trovato carino e scorrevole, con a tratti un po di umorismo, cosa che non guasta mai.
L' autore ha ambientato il libro nell' Inghilterra del XXI secolo ed è riuscito a unire qualche riferimento alla realtà ad un mondo fantastico, dove ambientazioni e animali sono caratterizzati dalla magia.
I personaggi principali sono ben descritti mentre i secondari ed i marginali solo in modo superficiale, forse per evitare di appesantire una lettura studiata per essere leggera e veloce.
Benché l' argomento sia largamente già stato utilizzato e quindi non originale, il libro presenta elementi nuovi e distintivi, soprattutto per quel che riguarda la fauna fantastica, che ho trovato molto interessante e che avrei gradito conoscere meglio, in quanto alcuni vengono solo nominati. Mi è piaciuta molto la figura della Quarkbestia, l' animale da compagnia della protagonista, un animale originale e divertente con abitudini alimentari alquanto particolari.
E' una lettura poco impegnativa e leggera, e personalmente avrei preferito qualche scontro di più, o meglio descritto, in quanto viene dato molto spazio alla storia e meno alle scene di combattimento.
Arrivata quasi alla fine dovevo assolutamente sapere come sarebbe finito e quale scelta avrebbe preso la protagonista.


voto 3,5 

Fra

Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!