giovedì 21 marzo 2019

Recensione: Il primo istante con te di Jamie McGuire

Il primo istante con te
di Jamie McGuire

Editore: Garzanti
Data di uscita: 21 Marzo 2019


Trama
La prima volta che Elliott si accorge di Catherine è solo un ragazzino. Seduto su un albero nel giardino degli zii, si diverte a scattare fotografie, quando l'obiettivo inquadra un viso dolce e due grandi occhi verdi. Occhi profondi, nei quali intravede l'ombra di una solitudine che vorrebbe scacciare. Ma non sa come. Finché, in un torrido pomeriggio d'estate, trova il coraggio di avvicinare la ragazzina cui non ha smesso di pensare neanche per un secondo. Catherine è sorpresa e diffidente: non crede di potersi fidare di quello sconosciuto, spettinato e un po' sulle nuvole. Ma, con fare affettuoso e comprensivo, Elliott riesce a ritagliarsi un posto nel suo cuore e a regalarle il primo amore: uno di quelli di cui non si può fare a meno, ma che, a volte, sono destinati a non durare nel tempo. Perché proprio nel momento in cui Catherine affronta il periodo più difficile della sua vita, Elliott è costretto ad andarsene e a lasciarla sola. Da allora sono passati anni e Catherine non ha fatto altro che chiudersi in se stessa, pensando di riuscire a proteggersi dalle delusioni che ha affrontato senza il sostegno di nessuno, nemmeno della madre, assente e distaccata. E quando Elliott decide di tornare per rimediare agli errori commessi, lei non sembra disposta a perdonarlo: entrambi sono cambiati, poco rimane dei due ragazzini che timidamente si tenevano per mano. Eppure una scintilla del vecchio legame resiste ancora, pronta a riaccendersi se solo Catherine riuscisse a fidarsi di nuovo. Ma questo significherebbe rivelare il suo più grande segreto, che, rimasto al sicuro tra le mura di casa, potrebbe distruggere l'unica possibilità che le resta di essere felice.

La mia opinione

Il primo istante con te è un romanzo young adult auto-conclusivo scritto da Jamie McGuire. 
Questa storia, narrata in prima persona a capitoli alterni dai due giovani protagonisti principali, è stata una lettura decisamente inaspettata. 
Insomma, mi immaginavo uno young adult dolce, tenero, commuovente (tutte caratteristiche che comunque possiede)… ma non con quella componente “suspense” e inquietante in sottofondo.
Sul serio, la McGuire è riuscita a mettermi i brividi nell'ultima parte del volume, il colpo di scena c'è stato eccome, e mi ha chiarito alcune stranezze che non riuscivo a spiegarmi durante la lettura.
Questo elemento non è stato negativo, non mi è mai capitato di trovare situazioni simili in altri romanzi che ho letto, quindi mi ha lasciato di stucco!
Catherine ed Elliott si conoscono alla fine del primo anno delle superiori, quando Elliott trascorre l'estate a casa degli zii mentre i genitori provano a sistemare il loro disastroso rapporto.
Giorno dopo giorno i due adolescenti diventano migliori amici, inseparabili e quell'amicizia si trasforma nel primo grande amore. Le cose però precipitano quando Elliott viene costretto a lasciare la città senza nemmeno salutare Catherine, proprio nel giorno peggiore della vita della ragazza. 
Dopo qualche anno di silenzio assoluto, i due ragazzi si rivedono quando ormai frequentano l'ultimo anno di liceo, dopo che Elliott fa inaspettatamente ritorno nella città di Catherine. 
Catherine è cambiata, più fredda, rigida e sola rispetto a quando avevano 15 anni, è soltanto l'ombra della ragazza di un tempo. E nasconde dei segreti
Se da una parte l'ho trovata coraggiosa e forte per farsi carico dell'esigua situazione familiare in cui si viene a trovare, dall'altra parte non riesco proprio a immaginarmi a sopportare e a vivere in una situazione del genere. Come dicevo poco sopra, da brividi. 
Elliott invece è il ragazzo che tutte vorremmo avere: forte, protettivo e determinato a riconquistare il cuore di Catherine e farle capire che non avrebbe mai voluto lasciarla. 100% innamorato perso. 
La loro è una storia dolce e tenera sul primo vero amore, ma sullo sfondo di situazioni angoscianti nonché pericolose. 
Oltre alle situazioni familiari difficili di entrambi i protagonisti, l'autrice da spazio anche a tematiche come il bullismo e il razzismo. 
Consigliato a chi vuole leggere uno young adult fuori dal comune.


Punto di vista: prima persona alternato
Sensualità: baci e carezze
Caratteristiche: situazioni familiari complicate, primo amore, commuovente, inquietante
Stile narrativo: scorrevole
Tipo di finale: auto-conclusivo  


Ringrazio la casa editrice Garzanti per la copia ARC del romanzo

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!