mercoledì 3 aprile 2019

Recensione: Frigid. Complice la neve di Jennifer L. Armentrout



Complice la neve
di Jennifer L. Armentrout 
(Frigid #1) 

Editore: Casa editrice Nord
Data di uscita: 04/04/2019

Trama
Sydney e Kyler non potrebbero essere più diversi. Se lei è timida e insicura, lui è estroverso e affascinante, abituato a passare da una ragazza all’altra con grande disinvoltura. Eppure, fin dal giorno in cui si sono conosciuti, tra loro è nata una sincera e solida amicizia. Anche adesso che sono all'ultimo anno di college, Sydney non vuole rischiare di perderlo. Ecco perché ha deciso di non confessargli il suo amore: è certa che Kyler la respingerebbe, e preferisce tacere piuttosto che rovinare il loro rapporto…
Kyler conosce i suoi limiti. Sa benissimo che Sydney è fuori dalla sua portata: troppo bella, troppo in gamba, troppo perbene. Meglio accontentarsi di essere suo amico, invece di dichiararle i propri sentimenti. Ma tutto cambia nel momento in cui partono per una settimana bianca, insieme con alcuni compagni di università. Non appena raggiungono il magnifico chalet con vista sulle piste, una tempesta di neve blocca le strade e, prima che gli altri li possano raggiungere, Syd e Kyler si ritrovano soli, isolati dal resto del mondo. Riusciranno a cogliere l'occasione che il destino ha riservato loro o la paura li condannerà al silenzio?

La mia opinione


Complice la neve, in lingua originale Frigid, è un romance new adult auto-conclusivo che aspettavo di leggere da un po'. 
Se sentite la nostalgia dell'inverno, ci pensa Jennifer L.Armentrout a farvi rivivere per qualche ora spensierata l'atmosfera che si respira in una località turistica di montagna, e nientemeno che nel bel mezzo di una bufera di neve! 
I protagonisti di questo romanzo, Sydney e Kyler, sono due studenti universitari migliori amici da sempre quindi, se avete un debole per i friends-to lovers romance, probabilmente vi piacerà molto vedere come si evolveranno le cose tra loro due. 
Sydney è una ragazza semplice e tranquilla, preferisce leggere anziché partecipare alle feste, è un po' timida e non ha molta esperienza in fatto di ragazzi. Essendo inoltre convintissima che Kyler sia irraggiungibile per un tipo ordinario come lei, ha sempre mantenuto nascosti i suoi reali sentimenti. 
Kyler invece ha un carattere più esuberante e combina continuamente delle cavolate, infatti inizialmente non mi ha fatto una buonissima impressione come personaggio. Insomma, non è che tu puoi comportarti da seduttore seriale, sbattere in faccia le tue storielle da una botta e via alla tua migliore amica e poi comportarti da cavernicolo con lei! Fortunatamente il romanzo è narrato in prima persona a capitoli alternati di entrambi i ragazzi, così, quando escono allo scoperto anche i pensieri e i sentimenti di Kyler, ho iniziato a rivalutarlo. Lui ha messo Syd su un piedistallo, pensa che sia perfetta ed è molto protettivo nei suoi confronti. 
La loro è la classica situazione di stallo che ha bisogno di una spinta dall'esterno, quindi, vista l'insicurezza che traspare da entrambi, sia ringraziata la bufera di neve che li obbliga a rimanere soli soletti e isolati dal mondo per qualche giorno.
Ma non pensate che fili tutto liscio come l'olio: tra tentativi di seduzione, fraintendimenti vari e pericoli dall'esterno non ci si annoia di certo. 
Ho trovato questa storia della Armentrout molto più piccante rispetto ad altri suoi romance new adult, sono infatti presenti diverse scene hot, alcune più azzardate di altre. Dettaglio che non mi è dispiaciuto, vista la tensione sessuale e i sentimenti a lungo repressi dei protagonisti. 
Questa lettura è molto diversa dalle storie che la Armentrout ci ha raccontato nella serie Wait for you, non troviamo quelle tematiche delicate e/o problemi di un certo spessore a rendere il tutto più intenso e da magone. Se è quello che cercate probabilmente questa non è la lettura adatta, ma se amate le storie romantiche leggere, ironiche e sensuali con un pizzico di movimento allora potreste apprezzare Complice la neve come ho fatto io. 
Del resto, lo stile della Armentrout è sempre molto scorrevole e i suoi dialoghi sono sempre arguti, per cui si legge veramente in fretta. 
Se cercate una lettura romantica da “evasione” con protagonisti due migliori amici, ve lo consiglio al volo!


Punto di vista: prima persona, alternato
Sensualità: diverse scene hot presenti
Caratteristiche: invernale, sensuale, romantico, friends-to-lovers
Stile narrativo: scorrevole 
Tipo di finale: auto-conclusivo



Ringrazio la casa editrice Nord per la copia ARC del romanzo

1 commento:

  1. Perchè no, storiella interessante anche se di prevedibile conclusione, la aggiungo alle possibile letture! Bella recensione ;)

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!