mercoledì 26 giugno 2019

Recensione: Legati da un insolito destino di Patrisha Mar

Legati da un insolito destino
di Patrisha Mar

Editore: Newton Compton Editori
Data di uscita ebook: 18/06/2019

Trama
Sono passati quindici anni da quando Cabe si è trasferito a New York senza farsi più sentire e Reesa, la sua inseparabile amica d’infanzia, non l’ha mai dimenticato.
Nonostante il dolore e la rabbia per non essere più riuscita a mettersi in contatto con lui, infatti, il ricordo di Cabe riesce ancora a farle battere il cuore.
La sua vita a Nunchuck, una piccola cittadina dell’Alaska, continua a scorrere nella sua ordinaria quotidianità, ma tutto è destinato a cambiare. Il padre di Cabe, infatti, muore in circostanze misteriose.
Reesa non sa cosa pensare, anche perché la tragedia porterà sicuramente Cabe di nuovo in città dopo molto tempo. Riuscirà a dimenticare il rancore che prova per lui per stargli vicino in un momento simile?
Ma con l’assassino ancora a piede libero, Reese potrebbe rischiare la vita, oltre che un cuore spezzato. E questa volta, fidarsi di Cabe potrebbe essere la sua unica speranza di salvezza.


La mia opinione

“Legati da un insolito destino” è un paranormal romance frutto di una penna italiana. Inizialmente sembra un normalissimo romanzo rosa i cui protagonisti avrebbero potuto trascorrere insieme il resto della loro vita, ma il destino li ha divisi. 
L’elemento paranormale si inserisce gradualmente nella narrazione fornendo dettagli e piccoli indizi al lettore, che andando avanti nella lettura sarà in grado di ricomporre il puzzle.


“Non esistono i mostri di quelle leggende, ma le leggende hanno sempre un fondo di realtà.”


La storia di base è semplice, condita con della suspense e del mistero riguardo la natura dei personaggi. La trama sembra giocare su un classico cliché: la principessa che, dato un imminente pericolo, viene salvata dal principe azzurro. Ecco, il principe azzurro in realtà è quanto più distante da questo ideale e la principessa è in realtà una donna consapevole di quello che è e molto matura. 
Reesa è una giovane donna che abita nella tranquilla cittadina di Nunchuck, fa la fotografa e tutto va bene, almeno fino a quando non ritrova il cadavere del padre del suo vecchio migliore amico, nonché la persona che l’ha ferita di più in tutta la sua vita. 
Cabe è un personaggio molto particolare, a tratti non si capisce cosa sia quel qualcosa che non va, circondato sempre da un alone di mistero è tornato dopo tantissimi anni nel suo paese natale per scoprire chi ha ucciso suo padre. 
Il rapporto tra i due protagonisti è molto strano: si rincontrano dopo anni e il risentimento della ragazza è fortissimo, ma il senso di protezione e il calore di Cabe la destabilizzano finendo per sconvolgere le vite di entrambi. Il killer del padre di Cabe è ancora in circolazione e lui sa che il prossimo obiettivo è qualcuno a cui tiene più della sua vita. 

“Di nuovo carenza di ossigeno? Stava diventando una pessima abitudine. Ossigeno, Cabe: due parole che non andavano a braccetto.”


Tra mistero, suspense e momenti romantici si intreccia la storia fino a lasciare il lettore sospeso su di un filo, invogliandolo a continuare una lettura che a senso dovrebbe avere un sequel. 

PUNTO DI VISTA: terza persona, focalizzazione diversa 
CARATTERISTICHE: paranormal, romantico
SENSUALITA’: sono presenti scene hot
STILE NARRATIVO: scorrevole, semplice
TIPO DI FINALE: aperto 


Ringrazio la Newton Compton per la copia ARC del romanzo

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!