martedì 25 giugno 2019

Recensione: Loneliness di Andrew Levine

Loneliness 
di Andrew Levine 

Editore: More Stories 
Data di uscita: 27/05/2019

"Tutto succede per una ragione". 
"Doveva accadere". 
"È destino". 
Romeo Whitmore si ripete queste parole da sempre, come un mantra. 
E quando un giorno, a sedici anni, si invaghisce di una ragazza intravista in metro, pensa che il grande momento sia arrivato. Per ritrovarla fa stampare centinaia di volantini, dandole appuntamento alla fermata dove si sono visti.
Proprio lì, ad aspettarlo, c’è il suo destino, ma non è la ragazza della metro. 
È Eryn, dolce e sensibile, incuriosita dai volantini sparsi in giro per la città.
Romeo ed Eryn si innamorano, e negli anni costruiscono un rapporto forte e maturo.
Ma non hanno ancora fatto i conti con gli alti e i bassi della vita.
Come impareranno a loro spese, ci sono bassi che tolgono il respiro, che lasciano un vuoto impossibile da riempire, che fanno male al cuore.
E spesso, in una coppia, ciò che può salvare una persona finisce per distruggere l’altra.


La mia opinione



"Loneliness" è un romanzo delicato, profondo, ma a tratti anche molto amaro, che invita il lettore a riflettere su quanto si può sopportare e quanto si può affrontare per stare insieme all'amore della tua vita.
Eryn e Romeo sono due adulti che un tempo si sono amati intensamente. E, nonostante non si vedano più da anni, un filo invisibile sembra tenerli uniti.
Eryn e Romeo, infatti, hanno preso strade diverse a causa di un terribile evento che ha finito per distruggere entrambi. Eppure il destino sembra non aver finito con loro: Eryn e Romeo sono destinati ad incontrarsi nuovamente, perché non sanno vivere l'uno senza l'altra. Ma il passato si può davvero dimenticare? 
Non voglio anticiparvi troppo, ma posso assicurarvi che l'evento che segna i due protagonisti è qualcosa di terribile e che, sfortunatamente, potrebbe capitare a chiunque. 
Romeo è un vigile del fuoco afro-americano, che cerca situazioni rischiose e cariche di adrenalina ogni volta che può, per non dover fare i conti con il proprio cuore. Anche se ha una donna diversa ogni sera, è profondamente innamorato di Eryn. Non è mai riuscito a dimenticarla del tutto.
Eryn vive a New York, dove si è buttata a capofitto sul lavoro, diventando un'importante avvocato. È una donna spezzata, che apparentemente ha una vita perfetta, ma in realtà non è mai realmente andata avanti.


"Siamo cambiati Romeo, la vita ci ha cambiati. Ci ha resi ciò che non credevamo di diventare". Gli confesso sconfitta.
"Come possiamo tornare indietro?" Mi chiede, guardandomi negli occhi, implorandomi di dargli qualcosa che non sono sicura di potergli dare. E in quel momento dimentico tutto, perché anche io ho bisogno di saperlo.



Il ritmo del libro è malinconico e lento, riuscendo così a trasmettere al lettore le stesse sensazioni dei protagonisti.
C'è un'accelerazione sul finale, forse anche eccessiva: avrei voluto saperne di più, leggere ancora un po'.
Il romanzo è pieno di flash-back, proprio per permetterci di comprendere meglio la trama.
Andrew Levine, l'autore del libro, è un giovane autore emergente, che riesce a scrivere con dolcezza di tematiche assai complesse. Ammetto di essere rimasta sorpresa quando ho scoperto che questo romanzo fosse stato scritto da un uomo (colpa dei pregiudizi!).
Per concludere, "Loneliness" è un romanzo che vi consiglio di leggere, magari evitatelo se preferite un racconto più spensierato o se state passando un periodo non troppo felice.
Buona lettura!

Punto di vista: prima persona alternata Eryn/Romeo
Sensualità: sono presenti scene hot
Caratteristiche: amaro, dolce, coinvolgente 
Stile narrativo: malinconico, ma piacevole
Tipo di finale: auto-conclusivo, ma spero in un seguito!




Ringrazio la More Stories per la copia ARC del romanzo

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!