venerdì 21 giugno 2019

Recensione: Odiarsi a Hollywood di Sonia Gimor

Odiarsi a Hollywood 
di Sonia Gimor 

Self-publishing
Data di uscita: 08/04/2019

TRAMA
Qual è la formula perfetta per un telefilm di successo? Assumete un regista famosissimo, scegliete un cast stellare e zoomate su due protagonisti con milioni di fan. Aggiungete una bella carrellata di pubblicità mirata e il trionfo sarà garantito! E se i due protagonisti dovessero odiarsi? Niente paura, a tutto c'è rimedio. Organizzate una bella panoramica su una finta relazione: prendete Abigail Wright e Nicolas Stevens, chiudeteli nell'ufficio del produttore, e convinceteli a fingere di essere innamorati anche nella vita reale. In questo caso utilizzate un grandangolo, vedrete che il telefilm supererà le vostre aspettative. Sembra un'inquadratura rischiosa... Forse. O forse potrebbe essere la migliore sceneggiatura della vostra vita. In fondo, odio e amore non sono forse due facce della stessa medaglia?

LA MIA OPINIONE


Questo romanzo è frizzante e divertente e credo si possa definire senza troppi giri di parole una perfetta commedia romantica. Dal titolo già si può indovinare quali saranno le dinamiche che caratterizzano la storia: odiarsi è la parola chiave.
Abigail Wright è una giovane attrice che sta per fare il grande salto nel mondo di Hollywood e proprio non si aspettava di farlo insieme a quello che sembra essere l’uomo più affascinante del momento e un mito per tutte le ragazze, peccato che la realtà dei fatti sia completamente diversa.
Scoprire chi è Nicholas Stevens è una gran delusione: un maschilista, che vive di sesso senza impegno e  “degna” della sua attenzione poche elette, che poi poche non sono, e fa l’errore di mettersi contro una ragazza caparbia che gli da filo da torcere. 
Il primo incontro tra i due nuovi protagonisti di un telefilm che per i sei anni seguenti cavalcherà il successo non è esattamente quello che i manager e gli autori del programma si aspettavano: i due si detestano. 
Per evitare di mandare all’aria l’intera produzione e compromettere la popolarità del telefilm Abigail e Nicholas sono costretti ad accettare di fingere di essere una coppia, anche nella vita reale. 
Se questo disgusta Abigail, è per Nicholas insopportabile e proibitivo sotto tutti i punti di vista, che trovatosi con le mani legate, fa uno sforzo immane per accettare questo accordo.
A colpi di battutine, freddure e scherzi a dir poco divertenti, i due attori del momento si ritrovano in un pasticcio ben più grande dell’odiarsi e mandare all’aria il telefilm.


“ «E cosa starebbe accadendo, esattamente? » mi informo scettica. «Credo tu lo sappia molto bene. A Volte la realtà supera addirittura la finzione»”


Passando del tempo insieme entrambi hanno la possibilità di conoscersi meglio e celare le maschere, frutto delle loro paure.
Ho trovato questo romanzo spumeggiante, divertente e mai banale. Perfetto per trascorrere un pomeriggio, o poco più, a Hollywood in compagnia di due attori fuori dalle righe.


PUNTO DI VISTA: Alternato tra i due protagonisti
SENSUALITA’: Sono presenti scene d’amore
CARATTERISTICHE: Divertente, romantico, dolce
STILE NARRATIVO:  Scorrevole
FINALE: auto-conclusivo

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!