giovedì 4 luglio 2019

Recensione: Amore sotto lo stesso tetto di Kendall Ryan

Amore sotto lo stesso tetto
di Kendall Ryan
(Roommates #3)

Editore: Newton Compton Editori
Data di uscita ebook: 21/06/2019

Trama
Sai chi è più sexy di un cattivo ragazzo? Un uomo adulto che ha imparato a stare al mondo.
Max Alexander ha quasi trentacinque anni. Ha messo in piedi da solo una compagnia di successo e si è affermato nel mondo imprenditoriale, ma non è mai stato fortunato in amore. Le sue priorità sono sempre state il lavoro e sua figlia, e così si è ritrovato a trascurare la vita sentimentale.
È introverso, poco paziente e irruento. E l'ultima cosa di cui ha bisogno è lasciarsi coinvolgere dalla bellezza mozzafiato della ragazza che ha appena assunto per badare a sua figlia. Addison è la distrazione che non può assolutamente permettersi. Ma vivere sotto lo stesso tetto senza cominciare a provare dei sentimenti potrebbe rivelarsi ogni giorno più difficile...

La mia opinione

Max ha trentacinque anni e sta tornando a casa in compagnia di una ragazza che come lui vuole una sola cosa: sesso assolutamente occasionale e decisamente senza alcuna implicazione. Ad attenderli però trovano la sua ex che gli posa ai piedi un seggiolino con una bimba dentro, gli dice che è sua, che si chiama Dylan, che ha appena compiuto un anno e tanti cari saluti, rimonta in macchina e se ne va. Ops, la nottata di sesso mi sa che è appena sfumata ma è decisamente l’ultimo dei problemi! Non sapendo minimamente come comportarsi cerca una tata che lo aiuti nella gestione della piccola ed è così che conosce Addison. Lei è una giovane donna in cerca di una casa e di un lavoro dopo la rottura con il suo ex ragazzo, con il quale ha trascorso gli ultimi anni della sua vita, annullando sé stessa, i propri sogni e anche le proprie capacità e ricevendo in cambio praticamente solo una cintura fallica. Dopo aver ottenuto il posto di lavoro ed aver iniziato a prendersi cura di Dylan l’autostima di Addison farà nuovamente capolino, facendole finalmente rendere conto di non essere una nullità. Vivendo insieme i due protagonisti si troveranno ad essere sempre più attratti reciprocamente e dovranno decidere se lasciarsi andare e vivere il momento o evitare possibili complicazioni, mantenendo il loro rapporto strettamente lavorativo per il bene loro e di Dylan.
È un libro molto carino e scorrevole, si legge con piacere e molto in fretta. Mi è parso però che mancasse sempre quel dettaglio in più che potenzialmente avrebbe potuto far volare la storia. Non mi ha convinta fino in fondo la costante superficialità con la quale ogni vicissitudine dei protagonisti viene affrontata. Oltre all’attrazione che Addison e Max provano e che viene analizzata e analizzata e analizzata ancora, qualsiasi altro aspetto – come ad esempio lo scoprire di avere una figlia- viene accettato senza sconvolgimenti eccessivi, come se ogni azione non provocasse una reazione ma soltanto un’accettazione passiva di un dato di fatto.

Punto di vista: prima persona alternato
Sensualità: scene hot presenti
Caratteristiche: leggero
Stile narrativo: scorrevole
Tipo di finale: autoconclusivo



Ringrazio la Newton Compton per la copia ARC del romanzo

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!