venerdì 5 luglio 2019

Recensione: M'ama o non m'ama di Sariah Wilson

M'ama o non m'ama 
di Sariah Wilson
(#Lovestruck 2)

Editori: Newton Compton Editori
Data di uscita : 30/05/2019

Trama
Ricevere l’apprezzamento di Ryan De Luna, una delle più famose pop star al mondo, per Maisy Harrison è semplicemente incredibile. Non avrebbe mai potuto immaginare che, caricando la cover di una delle sue canzoni su YouTube, potesse ricevere un invito in grado di cambiarle la vita: aprire il concerto di Ryan insieme alla sua band. La musica, per Maisy, è tutto. Ha solo una regola da rispettare: mai innamorarsi di un musicista. E con un donnaiolo come Ryan nei dintorni, è più determinata che mai. Peccato che lui sia in grado di farla letteralmente sciogliere. E le ha persino chiesto aiuto per riabilitare la sua immagine di playboy sconsiderato. Riuscirà Maisy a recitare la parte della sua ragazza durante il tour senza lasciarsi coinvolgere troppo? Ryan non ha mai conosciuto nessuna come Maisy. È l’unica che sembra vederlo per quello che è veramente al di là del suo status di celebrità. Più tempo passano insieme e più si accorge di provare qualcosa per lei. Deve solo convincerla che può fidarsi di uno con una pessima reputazione come lui…

La mia opinione


Credo che io e Sariah Wilson siamo di due mondi separati. Pensavo che il fattore “sesso solo dopo il matrimonio” presente nel suo primo romanzo fosse una particolarità di quella protagonista, invece ritorna preponderante anche qua. Mi immagino, quindi, sia una caratteristica delle sue opere, o almeno di questa serie. Ora so per certo che non fanno per me. Partendo dal presupposto che ognuno è libero di pensarla come vuole, ritengo sia un pelo ingenuo in questo contesto, soprattutto considerando chi sia il protagonista maschile.
M’ama non m’ama inizia con Maisy che si ritrova costretta, più o meno, dalla sua migliore amica ad assistere a un concerto di Ryan De Luna, il cantante di cui era follemente persa quando era più piccola. 
Siccome la sua amica ha delle conoscenze, le ragazze hanno l’opportunità di andare dietro le quinte a parlare con Ryan e lì lei gliene dice di tutti i colori. Senza apparente motivo. Seriamente, ha esagerato.
Lui, però, ne sembra affascinato, quindi quando Maisy si dimentica il cellulare, lo prende con sé e si organizzano per ritrovarsi, proprio quando lei suona in un bar. 
Lì, Ryan, che intanto l’ha stalkerata su youtube, chiede a lei e alla sua band di fargli da gruppo di apertura per i suoi concerti in America. Ovviamente, dopo qualche reticenza da parte di lei, accettano.
Da qui, la loro storia d’amore fiorisce, in tour per gli Stati Uniti, tra una città e l’altra. Una storia d’amore che per quanto carina possa essere ha costantemente un alone di ingenuità intorno. Sembra una relazione tra due adolescenti alla prima cotta, piuttosto che una tra un cantante ultrafamoso e una ventiduenne. Lo so, Maisy è ingenua di suo. È palese dalle prime pagine di questo romanzo, ma credo che siano livelli decisamente alti di ingenuità, soprattutto in un mondo come quello descritto dalla Wilson.
Ryan, che doveva essere questo grande playboy, è stranamente un tappetino. Un tappetino felice. Infatti fa di tutto per Maisy, perfino affrontare una delle sue più grandi paure, nonostante lei non riesca neanche a guardare la sua ombra senza prendere un infarto.
Il punto di svolta finale poi, quello che serve a causare problemi alla coppia, fa solo mettere le mani nei capelli. 
M’ama non m’ama è stata una lettura veloce, scorrevole e a tratti romantica, ma nel complesso mancava di qualcosa, per non parlare della forzatura  di alcune situazioni. Per quanto vorrei, perché comunque M’ama non m’ama è un romanzo che mi ha intrattenuto e che mi ha incuriosito, non riesco ad assegnargli più di tre stelle.


- Punto di vista: prima persona, singolo
- Sensualità: qualche bacio e carezza
- Caratteristiche: romantico e ingenuo
- Stile narrativo: scorrevole
- Tipo di finale: conclusivo, nessun epilogo





Ringrazio la Newton Compton per la copia ARC del romanzo

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!