giovedì 26 settembre 2019

Recensione: Legati dall'Onore di Cora Reilly

Legati dall'Onore
di Cora Reilly
(Born in Blood Mafia Chronicles Series #1)

Editore: Hope edizioni
Data di uscita ebook: 12/09/2019
Cartaceo: 26/09/2019


Trama

Nata in una delle principali famiglie mafiose di Chicago, Aria Scuderi fatica a trovare la sua strada in un mondo in cui non c’è nessuna possibilità di scelta.
Aria aveva solo quindici anni quando i suoi genitori l’hanno promessa a Luca “la Morsa” Vitiello, il figlio maggiore del Capo della mafia di New York, per assicurare la pace tra le due famiglie. Ora che lei è diciottenne, il giorno che ha temuto per anni, quello del matrimonio con Luca, si sta avvicinando minaccioso. Aria è terrorizzata all’idea di sposare un uomo che conosce a malapena, soprattutto uno che ha ottenuto il soprannome la Morsa per aver strangolato una persona a mani nude. Luca potrà anche essere uno degli uomini più ricercati di New York, grazie al suo bell’aspetto, alla ricchezza e al carisma da predatore che irradia potere, ma le ragazze dell’alta società che si gettano ai suoi piedi non sanno ciò che Aria sa: la sua nomea di cattivo ragazzo non è solo un gioco, perché sangue e morte si annidano dietro gli affascinanti occhi grigi e l’arrogante sorriso di Luca. Nel mondo di Aria, un bell’aspetto esteriore spesso nasconde un mostro all’interno; un mostro che può tanto facilmente ucciderti quanto baciarti.
L’unico modo per sfuggire al matrimonio sarebbe scappare e lasciarsi tutto alle spalle, ma Aria non riesce a sopportare il pensiero di non rivedere mai più la sua famiglia. Nonostante la paura, decide di procedere con il matrimonio. Aria è cresciuta tra predatori come Luca e sa che persino i più freddi bastardi hanno un cuore, e lei ha tutte le intenzioni di farsi strada in quello di Luca.

La mia opinione


“Legati dall’onore” è il primo romanzo della serie “Mafia Chronicles” di Cora Reilly.
La famiglia Scuderi è la più prestigiosa famiglia mafiosa della città di Chicago. 
I nemici e le minacce sono all’ordine del giorno, ma la famiglia Scuderi può contare anche su molte alleanze. L’onore e la lealtà vengono sempre al primo posto; i sentimenti non hanno alcuna importanza. 
Aria Scuderi, la figlia maggiore, ha soltanto 15 anni quando viene promessa in sposa a Luca Vitiello (detto “La Morsa”), membro della mafia di New York. 
La giovane Aria non ha mai visto Luca (di lui sa soltanto che è un donnaiolo e che ha ucciso un uomo a mani nude),  ma è costretta ad accettare questo matrimonio. 
È pronta a sacrificarsi per il bene della sua famiglia. 
“Legati dall’onore” è un romanzo complesso, dove la vera protagonista è la mafia: non mancano patti, tradizioni, onore e regolazione di conti.
Ho trovato Aria un personaggio con poco carattere: ha avuto soltanto alcuni sprazzi di ribellione in diverse situazioni, ma generalmente, non ha fatto altro che sottomettersi passivamente a tutto ciò che le veniva detto di fare. 
Ovvio, non che avesse avuto molta scelta, ma sinceramente avrei preferito vederla un po’ più grintosa.  
Tuttavia, il suo personaggio rappresenta perfettamente una figlia docile e fedele alla sua famiglia mafiosa, quindi non mi sento di metterla nella mia lista nera. 
Luca Vitiello mi ha, invece, rubato il cuore. Certo, in alcuni momenti avrei voluto ucciderlo, ma, in generale, l’ho trovato un vero protagonista degno di un mafia-romance: sexy, intrigante, crudele quanto basta. Promosso!
Ho adorato tutti i personaggi secondari che compongono le due famiglie: fortunatamente, i prossimi romanzi riguarderanno anche loro ed io sono davvero contentissima! 
Gianna, la sorella di Aria,  è stata in assoluto la mia preferita. 
Lo stile di scrittura di Cora Reilly è davvero piacevole, coinvolgente e pieno di dettagli. Forse avrei diminuito le scene “hot” (il libro ne è pieno!), ma ammetto che, alla fine, non mi sono mai annoiata.
Che dirvi di più?! “Legati dall’onore” è un mafia-romance con la M maiuscola, che ha tutti gli elementi per appassionare e coinvolgere. 
Se vi piace il genere, ci stra-consiglio questo libro!!


Punto di vista: prima persona di Aria
Sensualità: molte scene hot!
Caratteristiche: mafia-romance, passionale, coinvolgente
Stile narrativo: piacevole e dettagliato
Tipo di finale: conclusivo per la coppia 
 



Ringrazio Hope edizioni per la copia ARC del romanzo

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!