lunedì 7 ottobre 2019

Recensione: Questo amore sarà un disastro di Anna Premoli



Questo amore sarà un disastro
di Anna Premoli

Editore: Newton Compton Editori
Data di uscita: 07/10/2019  

Trama
Edoardo Gustani è un rampante golden boy della finanza milanese, esperto di fusioni e acquisizioni, interessato a rilevare la maggioranza della Health Green, in difficoltà in seguito a qualche colpo di testa dell’ultimo amministratore delegato. Per portare a casa l’accordo Gustani deve convincere i membri della famiglia Longo, proprietari da comgenerazioni. C’è solo uno scoglio da superare: avere il parere favorevole di Elena, nipote delle quattro anziane azioniste. Elena non ha più nulla a che fare con la società, da quando il padre le ha preferito il figlio maschio come amministratore delegato. Ha voltato pagina e aperto un centro olistico nel quale le persone possono allontanarsi dal caos quotidiano. Edoardo non riesce a credere che Elena non voglia lasciarsi convincere dalle sue validissime ragioni. La sconfitta non fa parte del suo DNA. Decide quindi di trascorrere qualche giorno nel centro di Elena. È sicuro di riuscire a farla ragionare sfruttando il suo grande fascino. Ma ci sono imprevisti che nemmeno un cinico e calcolatore uomo d’affari può immaginare…

La mia opinione


Quando esce una nuova commedia romantica ed ironica di Anna Premoli io sono sempre in pole position!Con questa autrice ormai vado sul sicuro, ho letto tutte le sue storie, alcune le ho amate di più ed altre meno, ma la sua penna ha quel tocco di impertinenza che mi diverto sempre a leggere. 
Questa volta l'autrice mi ha sorpresa con il doppio punto di vista, non è soltanto la protagonista femminile la narratrice, ma anche, e soprattutto direi, il protagonista maschile! 
Grazie ad Edoardo Gustani veniamo trascinati nel mondo della finanza, della borsa e delle acquisizioni societarie. Non la mia ambientazione preferita, lo ammetto.
Dal linguaggio tecnico utilizzato, soprattutto nella fase iniziale quando il protagonista e i suoi amici e soci parlano del loro lavoro, si capisce al volo che l'autrice sa bene di cosa parla e che la finanza è il suo pane quotidiano. Per fortuna la protagonista femminile ne capisce più o meno quanto me.
Edo è un milanese ricco e privilegiato, appare sempre impeccabile con i suoi completi griffati e adora sfrecciare sulla sua Maserati. È un uomo molto intelligente, intraprendente e calcolatore. 
Leggere i capitoli dal suo punto di vista è stato interessante, probabilmente è grazie a questi che ho simpatizzato subito per il suo personaggio. 
Edo vive unicamente per il lavoro, lo stress è la sua quotidianità, quindi pensare di accoppiarlo con una donna che ha aperto un centro olistico di relax per persone esaurite dalla vita quotidiana è stata decisamente un'ottima idea.
I duelli verbali tra i due protagonisti sono il cavallo di battaglia di questo romanzo. Edo ed Elena si stuzzicano continuamente e, tra frecciatine e risposte a tono, la tensione sessuale fra loro non fa altro che crescere. 
Ovviamente, il fatto che Elena sia la donna che Edo e i suoi soci devono convincere per poter rilevare l'azienda a cui sono interessati porterà inevitabili conflitti di interessi ... ma a questo proposito non aggiungo altro!
Passato lo smarrimento iniziale dell'ambito finanziario, poi mi sono immersa completamente nella storia che ho trovato scorrevole e graffiante in pieno stile Premoli
La storia di Elena ed Edo è auto-conclusiva, ma a fine lettura la prima cosa a cui ho pensato è stata: “A quando il libro di Viola e Lorenzo?”. Due personaggi secondari che hanno stuzzicato subito il mio interesse. Prevedo scintille tra l'amica/avvocato femminista di Elena e il socio belloccio di Edo. Prima però voglio il libro su Audrey, la scrittrice di erotici!

Punto di vista: prima persona di Edo e Elena
Sensualità: presente, ma soft
Caratteristiche: ambientazione finanziaria, ironico, divertente, romantico
Stile narrativo: scorrevole, dialoghi frizzanti
Tipo di finale: auto-conclusivo



Ringrazio Newton Compton per la copia ARC del romanzo

1 commento:

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!