sabato 12 ottobre 2019

Recensione: Save you di Mona Kasten

Save you
di Mona Kasten
(Maxton Hall #2)

Editore: Sperling & Kupfer 
Data di uscita: 24 settembre 2019

Trama
Ruby è distrutta. Dopo tutto ciò che hanno condiviso, James ha osato tradirla e l'ha delusa, tanto che lei non vorrebbe rivederlo mai più. Tuttavia, nonostante il dolore che lui le ha procurato, Ruby conforta James per la perdita della madre. Su un punto, però, è irremovibile: non è disposta a perdonarlo e a concedergli una seconda occasione. James si ritrova così in balia del padre, il quale pretende che lui si prepari a prendere le redini della Beaufort, l'azienda di famiglia, prima del tempo. Il futuro buio tanto temuto da James arriva dunque in anticipo, e la sua condanna è resa definitiva dalla lettera di accettazione a Oxford. Per Ruby, invece, la stessa lettera rappresenta il coronamento degli sforzi di una vita. Nondimeno, la gioia del momento è guastata dalla mancanza di James. Se da un lato, infatti, vorrebbe non averlo mai conosciuto e tornare a essere invisibile ai compagni di Maxton Hall, dall'altro non riesce a dimenticarlo. Soprattutto perché lui sta facendo l'impossibile per riconquistarla. Mentre odio e amore si contendono il cuore di Ruby, James sfodera tutto il suo fascino nel disperato tentativo di riottenere la fiducia della ragazza. Ma se anche ci riuscisse, Ruby verrebbe accettata dal terribile Mr Beaufort?


La mia opinione


Nel secondo libro di questa trilogia troviamo i personaggi esattamente nel punto in cui li avevamo lasciati: distanti e sofferenti. 
Ruby si sente tradita e non sa se potrà mai perdonare James – nonostante sia sempre più convinta di amarlo– non dopo averlo visto baciare un’altra ragazza davanti ai suoi occhi, incurante delle conseguenze e di come questo avrebbe potuto ferirla. 
James d’altro canto è distrutto per la morte di sua madre e nel momento in cui realizza di aver perso anche Ruby, la sua unica speranza e l’unica persona che vuole accanto a sé veramente, cambia totalmente la sua vita.
In questo secondo capitolo oltre alla storia dei due protagonisti principali l’autrice ha dato molto spazio anche a quella di Lydia ed Ember, le sorelle di James e Ruby. 
La narrazione scorre molto velocemente e ogni capitolo finisce in modo tale da continuare fino alla fine del libro!
La passione, il dolore, la gioia e la tristezza dei personaggi riempiono la storia ed è impossibile per chi leggere non entrare in empatia con loro. 
James e Ruby cercano disperatamente una seconda possibilità: il primo lo fa allo sfinimento, mentre la ragazza cerca di evitare “l’affare James” per non soffrire ulteriormente. 
Tra alti e bassi si svolgono le vicende e prosegue la vita liceale alla Maxton Hall e proprio quando tutto sembra andare per il meglio… una sorpresa poco gradita mescola nuovamente le carte in tavola!
Super consigliato.

PUNTO DI VISTA: prima persona, multiplo.
STILE NARRATIVO: semplice, scorrevole, coinvolgente. 
SENSUALITA’: soft.
CARATTERISTICHE: liceale, storia d’amore, misunderstanding 
FINALE: non autoconclusivo


Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!