martedì 26 novembre 2019

Recensione: Questione di chimica di Penny Reid

Questione di chimica
di Penny Reid
(Winston Brothers #3)

Casa editrice: Always Publishing
Data di uscita: 21/11/2019

Trama
L’unico e solo desiderio di Jennifer Sylvester è smettere di essere la Regina della Torta alla Banana del Tennessee. Da sempre la beniamina di Green Valley, figlia modello, ragazza modello nonché eccellente pasticciera e reginetta di bellezza, Jennifer sta crollando sotto il peso delle ambizioni di sua madre, i dettami moralisti del padre e la fama sui social della caricatura in cui la sua famiglia l’ha trasformata. In una parola: Jennifer è ufficialmente disperata.
Cletus è il più strambo e incredibilmente intelligente dei galanti sei fratelli Winston. Ma ciò che molti non sanno, a Green Valley, è che dietro la facciata di ragazzo innocuo dai modi peculiari c’è una mente subdola, oscura e calcolatrice capace di ordire piani di vendetta e operazioni di spionaggio. In una parola: Cletus Winston è un vero genio del male.
E situazioni disperate richiedono misure estreme.
Jennifer sa che l’unico modo per sfuggire ai piani dei suoi genitori è ottenere l’aiuto di Cletus, ed è pronta a procurarselo con ogni mezzo, persino il ricatto. E, incredibilmente, l’irreprensibile reginetta di Green Valley metterà sotto scacco il cervellone onnisciente della città.
Tra complotti e intrighi, il brillante Cletus potrebbe aver trovato in Jennifer una mente affilata fatta apposta per lui?


La mia opinione


“Vuoi sapere cosa sei per me? 
Va bene. Sei il mio inizio, la mia metà e la mia fine.”


Questione di Chimica è il terzo autoconclusivo romanzo della serie contemporary romance dedicata ai Winston Brothers. 
In ogni saga familiare c'è sempre quel personaggio che ti attira in maniera particolare fin dalle primissime battute, quel personaggio di cui aspetti con ansia il libro perché DEVI saperne di più su di lui e lo vuoi vedere innamorarsi e perdere completamente la testa, ecco, per me, nel caso di questa serie di Penny Reid quel qualcuno è sempre stato Cletus.
Cletus è sexy, attraente e barbuto come del resto lo sono tutti i Winston, ma la sua personalità e i suoi modi di fare sono unici e lo distinguono dai fratelli. 
Lui non è solo molto intelligente, è geniale, un subdolo manipolatore, un lupo travestito da agnellino. Cletus utilizza un suo metodo scientifico per inquadrare le persone e decidere se ignorarle. La gente lo trova semplicemente strano, ma solo chi l'ha osservato davvero, come la protagonista femminile di questa storia, può immaginare quanto possa essere pericoloso. 
Jennifer è la Regina della Torta alla Banana del Tennessee, il suo non è soltanto un nomignolo da brava pasticciera, ma è un vero e proprio personaggio con milioni di follower che i suoi genitori hanno creato, manipolando la figlia a proprio piacimento. 
Avete presente Lemon Breeland della serie tv Hart of Dixie? Fisicamente Jen l'ho immaginata proprio così, con gli stessi capelli biondi boccolosi, trucco e modi sempre impeccabili e pudici vestitini gialli o colorati da brava ragazza del sud. Mentre Lemon nella serie tv è felice ed orgogliosa di essere così, la nostra protagonista è stufa di essere solamente la “Regina della Torta alla Banana”, stufa di indossare quello che lei considera un “costume” e di vivere succube delle volontà dei genitori. Genitori che non ne escono affatto bene da questa storia, non sono infatti riuscita a capire come la povera Jen sia sopravvissuta sotto il loro stesso tetto fino a 22 anni. Io a 18 avrei fatto le valige! 
Chi si nasconde davvero dietro allo stereotipo della tipica ragazza del sud?
Una giovane donna che desidera far sbocciare la vera se stessa, essere indipendente e farsi una propria famiglia. Per raggiungere questi obiettivi, Jen non esita a sfruttare il suo asso nella manica, obbligando Cletus ad aiutarla grazie ad un ricatto. 
Prima del ricatto, Cletus ignorava completamente Jen, e lei osservandolo attentamente a distanza non avrebbe mai immaginato di avvicinarlo. 
Ho sempre pensato che Cletus avesse bisogno di una ragazza che gli tenesse testa, che lo sfidasse, e direi che Jen è stata un'ottima scelta. Lei è totalmente inesperta, ma è un tipo che impara in fretta ed è più intelligente ed attenta di quanto si possa immaginare da una reginetta di bellezza come lei. 
Sorvolando su come si sia fatta trattare dalla propria famiglia per tutto quel tempo, per il resto lei mi è piaciuta molta. È dolce, simpatica, amichevole ed anche passionale.
Cletus si è confermato un book boyfriend top, lo adoravo già prima di vederlo innamorato, immaginatevi ora! Occhi a cuoricino per lui! 
Tra Cletus e Jen le cose evolvono gradualmente, ci fanno (giustamente) un po' penare e tutto tra loro accade al momento giusto, senza alcuna fretta.
Questi due protagonisti sono la dolcezza e il romanticismo allo stato puro, ma tranquille che non mancano anche alcuni episodi bollenti! 
Ovviamente le cose non filano tutte lisce come l'olio, c'è sempre qualche ostacolo da superare, ma tutto il loro percorso ne vale assolutamente la pena. 
Grazie Penny Reid anche per avermi fatto rivedere tutti i fratelli protagonisti dei volumi passati e per farmi desiderare di leggere le prossime storie. Beau e Billy sono i due che aspetto di più! 
Lo stile dell'autrice è sempre scorrevole, ma questa volta si è superata, non avrei mai voluto staccarmi dalla storia di Cletus e Jen! 
Questa si che è una di quelle letture che alla fine mi hanno lasciata davvero soddisfatta! Consigliatissima!

Punto di vista: prima persona di Cletus e Jen
Sensualità: scene hot presenti, al momento giusto!
Caratteristiche: dolce, romantico, divertente
Stile narrativo: scorrevolissimo
Tipo di finale: autoconclusivo
 



Ringrazio la Always Publishing per la copia ARC del romanzo.

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!