lunedì 18 novembre 2019

Recensione: Tutta la neve del cielo di Angela Contini

Tutta la neve del cielo 
di Angela Contini 
(Vermont #5)

Editore: Newton Compton Editori 
Data di uscita: 7/11/2019

Trama 
Patrick Morgan ha un chiodo fisso: le donne. Le ama, le insegue e loro, di solito, si fanno raggiungere senza problemi. Fino a che non compare di nuovo lei, Julia Williams, ex compagna di liceo e ora caporedattore della rivista «Talking», per la quale Patrick lavora. I due condividono un passato burrascoso. Non sono rimasti in buoni rapporti dopo aver trascorso una notte insieme. E mentre lei si vendica umiliandolo in tutti i modi immaginabili, Patrick si accorge di desiderare la donna che Julia è diventata. Fino al punto da escogitare l’impossibile per averla. Ma è davvero l’unica cosa che gli interessa o le sue intenzioni sono mosse da un sentimento più tenero? E, soprattutto, Julia capirà che è il momento di sotterrare l’ascia di guerra? Il suo cuore è protetto da un muro, per evitare complicazioni sentimentali che potrebbero ferirla ancora. Ma forse adesso c’è qualcuno disposto a tutto pur di provare ad abbattere quella parete e farle tornare la voglia di rischiare...

La mia opinione 


Questo romanzo, devo ammetterlo, mi ha completamente rapita. È quello che gli Americani definiscono un page-turner – “gira pagina” – non sono riuscita a mollarlo nemmeno un attimo (nemmeno il giorno della mia laurea). La tensione fra i due, infatti, è agli estremi e non raggiunge la piena soddisfazione fino alla conclusione del romanzo, tratto che ho amato e odiato allo stesso tempo. Amato perché per una volta una protagonista donna si ripromette di non cascarci e non ci casca. Non cede alle prime avance, ai suoi sentimenti o anche solo agli ormoni. Julia è una che tiene duro, forse anche troppo e per questo ho a momenti odiato (e invidiato) la sua forza mentale e fisica. 
Julia è a dieta da tempo immemore, controlla ogni aspetto della sua vita, considera i sentimenti delle debolezze da nascondere, eppure è assolutamente onesta con se stessa nell’ammettere di amare “quell’idiota” di Patrick ancora di più ora che ai tempi del liceo.
Se da un lato si vede quindi una donna professionale, organizzata e disciplinata, nel rapporto con Patrick Julia si rivela invece immatura, vendicativa e molto più suscettibile di quanto vorrebbe ammettere. Ho trovato certi suoi gesti un tantino esagerati e non pienamente condivisibili, ma allo stesso tempo mi è piaciuto il fatto che Julia non tentasse di fare la superiore o di lasciar correre, per una volta ho conosciuto una donna che ha risposto a tono a ogni “scherzo” del suo nemico, se così lo si può definire. 
Patrick è incorreggibile. È il tipico ragazzo di cui tutte ci siamo innamorate almeno una volta consapevoli che non avremmo dovuto, perché a lui interessa solo di se stesso e della sua famiglia. Con Julia però è diverso, magicamente la sua attenzione va tutta a lei: questa donna così forte e orgogliosa, un po' bacchettona che lo attira e lo respinge, che lui ama e odia allo stesso tempo, ma che soprattutto riesce in tutto ciò che le altre donne non sono mai riuscite. Lo lascia senza parole. Nonostante questa sua abilità, Patrick di parole ne troverà. Spesso scorrette o con un doppio senso, ma sempre efficaci, al punto che anche lui colpisce Julia come nessuno mai, ma la sua retorica sarà sufficiente a convincerla che in effetti lui potrebbe essere quello giusto? 
Un romanzo da storia d’amore d’ufficio molto alternativo, due protagonisti così sinceri da ferirsi e amarsi in maniera drammatica, incorniciato da recensioni acute e innovative di due dei romanzi più belli di sempre, Orgoglio e Pregiudizio e Persuasione
Lettura consigliata a chi adora la chimica fra i personaggi senza immediata soddisfazione e a chi apprezza i botta e risposta sarcastici. 


Punto di vista: interno, alternato (Julia, Patrick)
Sensualità: solo accennata e desiderata per la maggior parte del romanzo
Caratteristiche: romanzo da ufficio, trauma adolescenziale, odio-amore 
Stile narrativo: scorrevole, ironico, intrigante, riferimenti a romanzi precedenti 
Tipo di finale: chiuso, felice 



Ringrazio la Newton Compton per la copia ARC del romanzo

1 commento:

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!