mercoledì 6 novembre 2019

Recensione: Una strada inaspettata di Lauren Layne

Una strada inaspettata
di Lauren Layne
(Love Unexpectedly #3)

Editore: Newton Compton Editori
Data di uscita ebook: 26/10/2019

Trama 
Quando Lucy Hawkins riceve un'offerta di lavoro a San Francisco, non vede l'ora di spiegare le ali e lasciare finalmente la piccola città della Virginia in cui è nata. La sua famiglia la sostiene meglio che può, consegnandole le chiavi di una station wagon che ha visto giorni migliori. L'unico problema è che per dividere le spese Lucy è costretta a partire con un compagno di viaggio di cui farebbe volentieri a meno: il migliore amico di suo fratello, il ragazzo che le ha spezzato il cuore. 
Reece Sullivan è tutt'altro che entusiasta all'idea di trascorrere due settimane chiuso in un vecchio catorcio insieme all'unica ragazza che è stata in grado di vedere chi sia veramente. Eppure ha disperatamente bisogno di cambiare aria e questa è l'occasione perfetta per lasciarsi il passato alle spalle.
Tra litigi, stanze di motel e centinaia di chilometri di asfalto, Lucy e Reece dovranno trovare il modo di collaborare.

La mia opinione

Una strada inaspettata è il terzo capitolo della serie “Love unexpectedly”, ogni libro ha protagonisti diversi e può essere letto indipendentemente dagli altri.
Lucy sta per cambiare vita, dopo aver finalmente ottenuto il lavoro dei suoi sogni. Per raggiungere fisicamente tale lavoro i suoi genitori le regalano la loro vecchia auto che però deve condividere, almeno fino a destinazione, con Reece: un ragazzo che è come un figlio per i signori Hawkins, il primo tutto per Lucy. È stato infatti il suo primo batticuore, il primo bacio, la prima volta e il primo cuore spezzato e mai rattoppato. Da quando lei, il giorno dopo averci fatto l’amore per la prima e unica volta, lo ha trovato in camera con l’ex ragazza non si sono più visti né sentiti se non in un’occasione, nella quale Lucy ha deciso di esserci per lui a prescindere dai loro trascorsi. La protagonista in quel frangente mette da parte ogni sentimento negativo per star vicino non alla persona che le ha spezzato il cuore, bensì al ragazzo che è stato il suo più caro amico. Ho adorato quel momento! Ma, dicevamo, nonostante entrambi vengano presi alla sprovvista dalla proposta di quei vecchi volponi dei genitori di Lucy, un po' per la necessità di voler continuare a fingere davanti a chiunque che tra di loro non sia mai accaduto nulla e un po’ per orgoglio, decidono di accettare la folle idea di fare miglia e miglia in reciproca compagnia.
In questo lungo viaggio, che porterà anche Reece ad un nuovo inizio lavorativo e personale, è prevista una sosta per fare una sorpresa al ragazzo di Lucy, idea che giorno dopo giorno pare essere sempre meno eccitante per la protagonista. Inutile dirvi che qualcosa andrà storto durante questa visita. Il viaggio è effettivo quanto metaforico, Reece e Lucy si trovano infatti a dovere fare i conti con quel sentimento che anni prima li animava e che evidentemente non li ha mai abbandonati. I protagonisti si conoscevano da ragazzi ma adesso sono adulti e risultano tanto uguali quanto diversi e questa è una condizione con la quale sicuramente devono fare i conti. Entrambi sono consapevoli del loro bisogno reciproco e non vi si sottraggono, ma lo fanno con la consapevolezza che il loro non negarsi l’un l’altro non sia comunque sinonimo di lieto fine immediato: i non detti e le questioni irrisolte ci sono e occupano uno spazio importante. 


Scusami, domani, ma ho un maledetto bisogno di stanotte.


Questo libro, come gli altri della serie, è molto leggero e si legge velocemente. Non ci sono sofferenze infinite e le scene di sesso non sono onnipresenti, l’aria tra i protagonisti è frizzantina e l’attrazione che provano l’un l’altra è quasi tangibile. 
La parte finale l’ho trovata un po’ troppo carica di inseguimenti reciproci tra i protagonisti ma niente di eccessivamente fastidioso. 
Anche questa volta Lauren Layne per me ha fatto centro! 

Punto di vista: prima persona alternato
Sensualità: tensione sessuale, scene hot
Caratteristiche: leggero, piacevole
Stile narrativo: scorrevole
Tipo di finale: autoconclusivo


Ringrazio la Newton Compton per la copia ARC del romanzo

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!