mercoledì 4 dicembre 2019

Recensione: Sei tutti i miei domani di Carian Cole

Sei tutti i miei domani
di Carian Cole

Editore: Newton Compton Editori
Data di uscita ebook: 17/11/2019

Trama
Non puoi dimenticare il tuo primo amore. Il mio è un musicista perennemente in viaggio che è riuscito a guardare dritto nella mia anima. Sono passati quattordici anni ma non ho ancora dimenticato i suoi occhi, le cose che è riuscito a farmi provare. Ha mandato in frantumi tutte le mie certezze e i miei preconcetti. Ma mi ha anche spezzato il cuore. E quando la sua musica l'ha fatto diventare una star, ho continuato a esultare per lui. Come se fossi ancora la ragazzina innamorata di allora. Come se le nostre anime non avessero mai smesso di cercarsi.

La mia opinione

Sei tutti i miei domani è stato il mio libro preferito del 2018 (letto in lingua originale), insieme a The Unrequited della Kent. È così particolare ed emozionante che riesce a travolgerti senza che neanche tu te ne renda conto. 
Leggo così tanti libri che spesso alcuni iniziano a fondersi tra di loro o magari a diventare più sfuocati nei dettagli. Non è così per Sei tutti i miei domani. Rileggendolo, mi sono resa conto che mi era rimasta impressa ogni singola scena e che, allo stesso tempo, avevo voglia di continuare ad andare avanti perché volevo assolutamente arrivare ad alcuni avvenimenti importanti e particolari. Non è qualcosa che posso dire di molti romanzi.
Come posso iniziare a spiegare la storia di Piper ed Evan, o meglio Blue, senza fare spoiler? Cercherò di non dire molto, anche perché ci sono delle cose che secondo me vanno scoperte solo leggendo.
Per la maggior parte del romanzo il punto di vista principale è quello di Piper, che conosciamo a ventun anni, già lavoratrice da tre. Ogni pausa pranzo si reca sempre nel solito parco, a leggere un libro, seduta sulla stessa panchina. Peccato che un giorno, tutto d’un tratto, quel posto non è più tranquillo come al solito, ma di fronte a lei si piazza un artista di strada che inizia a suonare.
Il suo primo pensiero è che è irritante e che ora la sua pausa pranzo è del tutto rovinata. Ritorna al lavoro non del tutto felice come invece era di solito. Una volta superato il primo incontro e il primo cambiamento, però, inizia a capire che forse lui non è poi una così brutta distrazione, anche perché ha una bella voce e un fisico niente male. Quando comincia ad accettarlo e a conoscerlo, scopre che è un senza tetto che vive nel parco e che si fa chiamare Blue. È solo quando va a trovarlo una sera, però, che le cose tra di loro cambiano.
L’arco narrativo di Sei tutti i miei domani è di circa quindici anni e, anche se è lungo, posso assicurarvi che non è mai noioso o prevedibile. Alcune cose non te le aspetti fino alla fine, mentre altre si riescono meglio a intravedere, ma sono in ogni caso una sorpresa quando vengono messe nero su bianco.
La storia di Piper ed Evan è sicuramente una montagna russa piena di imprevisti e di sorprese gradite che non può lasciare indifferenti. Quello che è evidente fin dal primo quarto di libro è l’amore che Piper prova per Evan e tutta la forza d’animo e la fiducia che mette in quel sentimento fino alla fine. Anche lui la ricambia, come meglio è in grado di fare e nell’unico modo in cui è in grado di fare. È solo più avanti, quando avremo uno scorcio nella sua mente che diventerà tutto più chiaro e forse anche più doloroso da leggere.
Carian Cole è riuscita a scrivere una storia d’amore totalmente unica e particolare che sarà molto difficile da dimenticare. 
Nel totale darei cinque stelle e lo consiglierei a tutte le amanti del romance.

- Punto di vista: prima persona, alternato
- Sensualità: scene esplicite
- Caratteristiche: emozionante, travolgente
- Stile narrativo: scorrevole
- Tipo di finale: autoconclusivo



Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!