Recensione: Il destino del nostro amore di L.A. Casey



Il destino del nostro amore
di L.A. Casey

Editore: Newton Compton Editori
Data di uscita: 6 Gennaio 2020

Trama
Erin ha sempre avuto una cotta per Ward, il migliore amico di suo fratello Tommy. Sono passati undici anni da quando lui è scomparso, spezzandole il cuore. Dimenticarlo è stato difficilissimo, ma col tempo Erin ha accettato l’idea di non rivederlo mai più. Il giorno in cui Tommy viene coinvolto in un drammatico incidente stradale, Ward ricompare all’improvviso. Le loro vite, a distanza di undici anni, non potrebbero essere più diverse: Erin fa fronte alle difficoltà destreggiandosi tra due lavori, mentre Ward è un multimilionario, proprietario di un’impresa che porta addirittura il suo nome. Ora che è tornato, desidera disperatamente farsi perdonare. Ma potrebbe essere troppo tardi. Erin infatti prova emozioni contrastanti: da un lato sente di non averlo mai davvero dimenticato, dall’altro teme che lui possa ferirla ancora. Sarà capace di capire che cosa desidera davvero?
Ward era scomparso senza lasciare traccia.
Ma ora è tornato.
E intende restare.

La mia opinione

La vita di Erin e della sua famiglia cambia in un attimo, un momento prima erano la famiglia più felice del mondo, ma in un battito di ciglia tutta la felicità e l'amore che avevano svanisce. La perdita di una persona cara fa reagire le persone in tanti modi diversi. C'è chi si fa forza e continua a vivere la sua vita come meglio può, ma c'è anche chi smette di vivere esattamente come la persona che ha perso.
In quel terribile momento, Erin non ha perso solo il suo adorato padre, ma anche sua madre, perché nonostante siano passati 11 anni da quel giorno, non è mai riuscita a superare la morte della persona amata, ha trovato un modo per dimenticare il dolore, ma quel metodo sta lentamente distruggendo la sua vita e quella di Erin.
In più, oltre ad aver perso il padre, quel giorno Erin ha perso anche un'altra persona per lei molto importante, Ward.
Ward è sempre stato parte della sua vita, era il miglior amico di suo fratello maggiore Tommy, e nonostante la differenza di età, per Erin Ward era come il sole. Lui l'aveva sempre trattata come se fosse una gemma preziosa, eppure non ha esitato un secondo a voltare le spalle a lei e alla sua famiglia, lasciandoli soli ad affrontare il dolore più grande della loro vita. Da quel momento il nome di Ward è bandito dalla sua vita e, giorno dopo giorno, il rancore che Erin provava all'inizio è diventato odio tanto da impedire a chiunque anche solo di pronunciare il suo nome.
Ma questo non ha impedito a Erin di interessarsi comunque alla vita di Ward.
Perché in questi anni, la vita di Ward è enormemente cambiata. Dopo essere andato via per frequentare l'università, è riuscito a progettare una app che lo ha reso milionario.
Mentre la vita di Erin e Tommy è dura, quella di Ward è apparentemente perfetta e questo ha sicuramente alimentato l'odio che Erin prova per Ward, perché quell'app che ha progettato e che lo ha reso ricchissimo, non è tutta farina del suo sacco, ma è un'idea a cui aveva lavorato anche Tommy, a cui però Ward non ha mai dato nessun tipo di merito.
Poi un giorno Tommy ha un gravissimo incidente e Ward torna. Erin non gli renderà la vita facile, e Ward sa che dovrà faticare moltissimo per riuscire a ricucire il rapporto di fiducia e amore che c'era tra di loro, oltretutto, lui aveva lasciato una bambina e invece si ritrova davanti una donna che è riuscita con un solo sguardo a smuovere qualcosa dentro di lui, e alla quale non vuole e non può rinunciare. Sarà una strada davvero in salita e molto tortuosa quella per arrivare al cuore di Erin, ma Ward sa che questa volta non può fallire e che riuscirà a farsi perdonare.
Sono indecisa sul giudizio di questo libro. La Casey è una delle mie autrici preferite e adoro il suo stile di scrittura, riesce a catturarmi come poche, con lei riesco a ridere e piangere nella stessa storia, eppure questa volta ho delle perplessità.
Il problema è che questo libro inizia con una tragedia e questa cupezza mi ha accompagnata durante tutta la lettura e, mentre la storia proseguiva, la consapevolezza che qualcosa di brutto sarebbe successo mi ha trasmesso un senso di malessere che, nonostante per Ward e Erin le cose stessero iniziando ad andare bene, non mi ha permesso di godermi appieno questa storia e ha pregiudicato un po' il mio voto finale.
Chiariamo subito che la storia è a lieto fine, anzi, l'epilogo è molto carino, all'insegna della rinascita e della speranza, ma arrivare a quell'epilogo è stata davvero dura e non è bastato a farmi cambiare idea sull'insieme.
Eppure la storia è bella e gestita molto bene. I personaggi sono ben descritti e i loro comportamenti sono coerenti con la situazione che stanno vivendo, l'alchimia tra Erin e Ward è forte e tangibile, raccontata in modo da far capire che loro due erano comunque destinati a stare insieme, anche se Ward non avesse preso la decisione di andarsene.
Anche quello è stato gestito bene, il motivo per cui Ward ha deciso di andare è di quelli che mai avrei pensato di trovare eppure, nonostante sia davvero pesante, è comunque tristemente realistico.
La Casey è riuscita a rendere la storia di questa famiglia vera, inserendo tanti particolari che collegano tutti i protagonisti tra di loro e, nonostante Erin e Ward siano i protagonisti principali, tutti gli altri che ruotano attorno a questa storia sono altrettanto importanti, e in questo la Casey è bravissima, riesce a dare il giusto spazio a tutti rendendoli indispensabili per la riuscita della storia.
Nonostante questa volta il voto assegnato non sia elevato come al solito, la Casey rimane una delle mie autrici preferite, il suo stile è unico e io non vedo l'ora di poter leggere qualsiasi cosa esca dalla sua penna.
Date comunque una possibilità alla storia di Erin e Ward, perché nonostante l'aura di tristezza che ho percepito leggendolo, la storia merita e vi trasmetterà davvero tante emozioni.

Punto di vista: prima persona alternata
Sensualità: Scene hot presenti, sensuali al punto giusto
Caratteristiche: Seconde opportunità, intenso.
Stile narrativo: scorrevole
Tipo di finale: auto-conclusivo
Voto: 3 




Ringrazio la Newton Compton per la copia ARC del romanzo

Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!