Recensione: Ti amo ma non ti perdono di Rachel Van Dyken



Ti amo ma non ti perdono
di Rachel Van Dyken
(Liars, Inc. #2)

Editore: Casa Editrice Nord
Data di uscita: 13 Febbraio 2020

Trama
C’è stato un tempo in cui Isla aveva fiducia nelle persone. Ma è stato prima di scoprire che il marito la tradiva, prima di incontrare Blaire e di fondare la Dirty Ex, un’agenzia d’investigazione privata che raccoglie prove dell’infedeltà degli uomini. Prove che non sono mai mancate. Tranne che nel caso di Jessie Beckett, ex star del football il cui matrimonio e reputazione sono stati rovinati proprio dalle indagini di Isla e Blaire. E adesso Jessie minaccia di fare causa e di distruggere così la Dirty Ex. Per evitare che un solo errore mandi in frantumi il loro lavoro, Isla propone a Jessie un patto: se lei riuscirà a riabilitare il suo nome, lui seppellirà l’ascia di guerra. Non c’è niente di meglio di una bella storia d’amore per riconquistare il cuore dei fan, perciò loro due dovranno fingersi fidanzati, con tanto di anello col brillante e baci a beneficio dei paparazzi. Sarebbe il piano perfetto, se non fosse che Isla fa sempre più fatica a distinguere il confine che separa la finzione dalla verità. Perché, dietro quell’apparenza dura e scostante, Jessie nasconde un animo sensibile, un gran senso dell’umorismo e una generosità inaspettata. Isla riuscirà a trasformare l’inganno di pochi giorni nella realtà di una vita o l’amore rimarrà un sogno da cui sarà costretta a svegliarsi?

La mia opinione

Ti amo ma non ti perdono è il secondo romanzo della serie romance con protagoniste le due socie della società di investigazioni private Dirty Exes.
Mentre Blaire ha trovato il suo happy ending sentimentale in Ti amo ma non ti credo, la sua amica Isla aveva ancora la sua parte di storia da raccontare.
Se non avete ancora letto il primo volume, il mio consiglio è di recuperarlo prima di leggere questo secondo volume (e questa recensione) poiché, anche se auto-conclusivi, sono molto collegati per via di certi dettagli e risvolti. Inoltre tutti e quattro i protagonisti principali sono stati già ampiamente introdotti.
Tra i due romanzi, quello che ha emozionato e conquistato maggiormente il mio cuoricino di lettrice romantica è stato questo, sarà che ho un debole per certe dinamiche utilizzate dall'autrice nello svolgimento della trama, sarà che il primo mi ha un po' spiazzato per via dei tre punti di vista di narrazione, ma per mio gusto personale Ti amo ma non ti perdono ha decisamente quella spinta in più.
A raccontarci la storia di Isla e Jessie sono proprio loro due con l'alternarsi del punto di vista in prima persona, abbiamo quindi modo di conoscerli entrambi più da vicino e vivere sulla nostra pelle i loro sentimenti contrastanti. Quando c'è di mezzo una situazione di odio-amore e di finta relazione tra i protagonisti è una cosa che mi piace da matti, e questi due protagonisti non mi hanno mai delusa. Jessie e Isla si maledicono a distanza, ma non riescono a non sentirsi maledettamente attratti l'uno dall'altro, e ciò comporta una bella dose di tensione sessuale che va in crescendo pagina dopo pagina.
Isla è una protagonista femminile che mi è piaciuta molto, ha la lingua affilata, si è rimessa in gioco dopo essere stata tradita dall'ex fidanzato e, anche se nel caso di Jessie si sbagliava, l'ha ammesso e cerca di sistemare le cose a modo suo.
Jessie è furioso e si sente doppiamente tradito, la sua reputazione ci è completamente andata di mezzo, ma più per colpa della sua ex moglie che per la Dirty Exes, ciononostante ha tutte le intenzioni di farla pagare all'agenzia di investigazioni private.
Ovviamente tutto viene messo in discussione quando il suo rapporto con Isla prende una certa piega , ma non mancano nemmeno risvolti inaspettati, fraintendimenti e situazioni che necessitano un intervento immediato. In poche parole, non manca il plot twist a mettere il bastone tra le ruote al rapporto tra Isla e Jessie, e a quel punto qualcuno dovrà davvero rimboccarsi le maniche e fare di tutto per farsi perdonare e riconquistare la fiducia dell'altro.
Menzione d'onore per un personaggio secondario, Goo-Poo, la zia ottantenne di Isla, una vecchietta fortissima ed eccentrica come poche, che regala qualche scena esilarante e divertente.
La penna di Rachel Van Dyken è anche questa volta scorrevolissima ed emozionante, io leggo sempre con gioia le sue storie d'amore e continuerò a farlo anche in futuro, quindi spero che la Nord pubblichi presto qualche altro suo romanzo.
Consiglio Ti amo ma non ti perdono a tutte voi amanti delle commedie romantiche Enemies-to-lovers e finzione-realtà, davvero una lettura da non perdere!

Punto di vista: prima persona di Isla e Jessie
Sensualità: tensione sessuale, scene hot presenti
Caratteristiche: Enemies-to-lovers, finta relazione, romantico, sexy, ironico
Stile narrativo: scorrevole e moderno, dialoghi frizzanti
Tipo di finale: auto-conclusivo, fine dilogia
Voto: 4.5 stelline


Ringrazio la casa editrice Nord per la copia del romanzo.

Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!