Recensione: The Red di Tiffany Reisz



The Red
di Tiffany Reisz 
(The Red #1)

Editore: Hope Edizioni
Data di uscita ebook: 03/04/2020

Non fare mai promesse che non intendi mantenere…
Mona Lisa St. James ha fatto una promessa solenne: salvare The Red, la galleria d’arte di sua madre, a qualsiasi costo.
Purtroppo, il nome della galleria non potrebbe essere più appropriato, non solo perché è dipinta di rosso, ma perché è in rosso.
Mona sa di non avere altra scelta che venderla, almeno fino a quando, dopo l’orario di chiusura, un uomo misterioso non fa il suo ingresso. Si tratta di un bellissimo inglese, estremamente seducente, che fa a Mona un’offerta che non può rifiutare: salverà The Red se lei acconsentirà a sottomettersi sessualmente a lui, per un anno.
Di certo, la madre di Mona non avrebbe voluto che lei si vendesse a un estraneo, però, la ragazza è intenzionata a fare qualunque cosa per mantenere la sua promessa...

La mia opinione

La protagonista di questo erotic-fantasy romance è Mona Lisa St. James, una giovane ragazza di 25 anni, la quale ha ereditato una vecchia galleria d’arte da sua madre. Sfortunatamente però, la galleria non è molto redditizia; per questo motivo, Mona si trova in grosse difficoltà economiche; ma ha promesso a sua madre sul letto di morte che avrebbe fatto di tutto per salvare la galleria.
Una sera, proprio durante l’orario di chiusura, un misterioso uomo di nome Malcom si presenta alla porta di Mona, proponendole un accordo: lui l’aiuterà a salvare la sua amata galleria d’arte, ma in cambio la ragazza dovrà sottomettersi a lui, permettendo a Malcom di fare ciò che vuole con lei.
Seppur inizialmente titubante, Mona accetta il patto.  
Se state cercando un romanzo fantasy o simile, forse questo non è il libro più adatto, proprio perché il particolare fantasy è appena accennato. 
Mi sono più volte ritrovata a chiedermi dove fosse la parte fantasy/paranormal, considerando che tra le varie caratteristiche di questo romanzo avevo letto che c’erano anche elementi sovrannaturali.  In realtà, ad un certo punto mi è passato di mente, proprio perché l’elemento “paranormal” è davvero molto leggero. Soltanto quando mi ci sono imbattuta, mi è ritornata in mente anche questa caratteristica.
“The Red” è un libro erotico a tutti gli effetti: non vi aspettare smancerie, sentimentalismi o gesti romantici (come ho fatto io), ma semplicemente una lettura ricca di scene di passione e descritte in ogni minimo particolare. 
Pur raccontando una storia basata su un accordo un po’ particolare, non ci sono mai state scene di violenza o comunque momenti che potrebbero turbare il lettore. Sicuramente, una caratteristica fondamentale e non così scontata.
Forse mi sarebbe piaciuto vedere una protagonista femminile un po’ più “forte”:  Mona ha carattere, è determinata e intelligente, ma l’ho vista accettare tutto con troppa facilità. Certo, un patto è un patto, ma insomma Mona… ribellati almeno un po’!
Malcom, invece,è un uomo intrigante e misterioso, senza peli sulla lingua. Forse, non proprio il mio uomo ideale, ma, senza dubbio, fascino e carisma non gli mancano.
Più volte mi sono chiesta chi fosse realmente Malcom. Quali fossero i suoi segreti, che cosa nascondesse. Per fortuna, tutte le domande trovano lentamente risposta nel corso del libro. 
Lo stile di scrittura della Reisz è molto scorrevole e schietto. Arriva al punto, senza tanti giri di parole. Non manca anche una leggera ironia, che rende il romanzo poco pesante e gradevole.
Non avevo mai letto prima quest’autrice, ma devo dire che non mi dispiacerebbe affatto leggere qualche suo altro libro. 
Una cosa che ho apprezzato tantissimo di questo romance è l’arte. Ogni volta che i nostri protagonisti nominavano un autore o un quadro, io, incuriosita, correvo su Google a cercarlo. Inoltre, è molto interessante leggere la storia che si nasconde dietro alcuni dipinti, nonché le varie reazioni dell’epoca. Ad esempio, sapevate che Manet, dopo aver dipinto “Olympia” (una tela che raffigura una prostituta nuda e disinvolta), suscitò uno scandalo incredibile, tanto da essere pesantemente insultato da molti critici? Ecco, io ho scoperto questo aneddoto e molti altri proprio durante la lettura di “The Red”. 
Viene più volte da chiedersi “Io avrei fatto tutto questo per denaro?” (o meglio, per opere d’arte, visto che il nostro protagonista maschile paga Mona Lisa in opere d’arte dal valore inestimabile). In realtà, non sono riuscita a darmi una risposta, visto poi anche l’andamento degli eventi…
Insomma,  “The Red” è un mix di erotismo e di arte, con una trama tutt'altro che scontata.
Un libro assolutamente vietato ai minori o a chi non ama scene troppo spinte, ma che scorre molto bene e riesce ad intrattenere, senza cadere nel banale.

Punto di vista: terza persona
Sensualità: presente dall’inizio alla fine, molto esplicita
Caratteristiche: erotico, scorrevole, passionale
Stile narrativo: schietto e fluido, anche con un po’ d’ironia
Tipo di finale: auto-conclusivo
Voto: 3,5/4 stelline




Ringrazio Hope edizioni per la copia ARC del romanzo

Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!