Recensione: Duro come il ghiaccio di R.C. Stephens




Duro come il ghiaccio 
di R.C. Stephens
(Big Stick #1)

Editore: Triskell Edizioni
Data di uscita: 2 maggio 2020

Trama 
L’hockey è la mia vita, una grande parte della mia vita. C’è una fila infinita di donne fuori dalla mia porta e ho la fortuna di giocare in squadra assieme al mio migliore amico di sempre, Oli. Tutto è perfetto… fino a quando non rivedo lei. La sorella gemella di Oli, Flynn, che… non può vedermi. E non la biasimo: le riporto alla memoria la peggiore notte della sua vita.
Ora che è la mia vicina di casa, vederla ogni giorno mi uccide lentamente. Mi chiedo se potremo mai tornare amici. Il modo in cui mi guarda a volte, beh… diciamo che, quando succede, il mio bastone da hockey non è l’unica cosa dura.
Però, se scoprisse il mio segreto, il perdono sarebbe di sicuro l’ultima cosa a cui penserebbe.


La mia opinione

“Duro come il ghiaccio” è uno sport romance. Nonostante il titolo possa sembrare un enorme doppio senso (e un pochino lo è) non si tratta assolutamente di un romanzo fatto solo di scene piccanti, quindi non lasciatevi ingannare dal titolo ambiguo. 
La storia di Myles e Flynn è molto delicata e mi ha preso da subito. Il loro passato è complicato e ha cambiato la loro vita in modo drastico, al punto che nessuno dei due ne vuole parlare e negli ultimi sette anni hanno vissuto le loro vite separati.
Flynn ha appena troncato la sua storia “di plastica” con Matt, dopo averlo trovato insieme ad un’altra donna e si rifugia a casa del fratello gemello Oliver… peccato che si trovi davanti proprio l’ultima persona che avrebbe mai voluto vedere: Myles. Fare i conti con il passato e con quello che era il suo migliore amico e niente di meno che il suo grande amore, non era preventivato ma a volte l’amore gioca brutti scherzi. 

“Io e Myles siamo una bomba in procinto di esplodere. Devo solo essere abbastanza forte da stargli lontano.”

Myles, Flynn e Oliver sono cresciuti insieme e sono legati da un evento molto doloroso, che ha inevitabilmente allontanato i primi due e continua a condizionare le loro vite.
I due ragazzi giocano per la squadra di hockey di Chicago, abitano uno di fronte all’altro ed è come se fossero due fratelli. Myles ha il cuore in un recinto e non ha fiducia nei suoi sentimenti, troppo spaventato dall’idea di poter ferire le persone che ama.


“I nostri sguardi si bloccano ed è come se il tempo si fosse fermato. E’ ancora la mia migliore amica e la più bella ragazza che abbia mai visto.” 

Tra emozionanti partite di hockey, emozioni altalenanti, bugie, rivelazioni e passione l’autrice racconta la storia difficile di un uomo fisicamente grande e forte, ma con un animo fragile e sensibile, e quella di una donna che nonostante le avversità della vita sa essere un’ottima sorella, amica e amante, ma soprattutto una vera donna.
Tutto sommato direi che questo libro è coinvolgente al punto giusto, non è pesante né frivolo e la delicatezza delle tematiche affrontate da la giusta profondità al romanzo. 

PUNTO DI VISTA: Alternato tra i due protagonisti 
CARATTERISTICHE: Sport, friends to lovers, seconde opportunità
SENSUALITA’: Scene hot presenti
STILE NARRATIVO: Semplice, scorrevole
FINALE: Conclusivo con epilogo
VOTO: 3/5



Ringrazio Triskell Edizioni per la copia ARC del romanzo

Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!