Recensione: Come la prima volta di Devney Perry



Come la prima volta
di Devney Perry
(Lark Cove #1)

Editore: Always Publishing
Data di uscita: 18 giugno 2020

Trama
Quando Thea Landry incontra il ricco e affascinante Logan Kendrick in un bar di New York, non si aspetta di condividere con lui nient’altro che la storia di una notte. L’attrazione tra i due è istantanea, ma i loro mondi troppo distanti per consentire a Thea di coltivare illusioni romantiche di una relazione duratura.
Del resto, da orfana abbandonata in un cassonetto, Thea conosce il suo posto nella società.
Quando si trasferisce in Montana, nella provinciale e accogliente cittadina di Lark Cove, Thea si ritroverà a fare i conti con le conseguenze delle proprie azioni sconsiderate, con l’incoscienza che l‘ha spinta a spazzare via ogni precauzione e che ora le impedisce di ritrovare Logan, destinato a rimanere per lei solo un ricordo.
Il destino, però, ha altri piani.
Sei anni dopo, durante un viaggio d’affari, Logan piomba nel piccolo bar del Montana in cui Thea lavora. Il sentimento e la passione tra loro sembrano immutati, ma non sono più i due giovani che si sono conosciuti in una lontana notte di tanti anni prima, incuranti di tutto, tranne che del loro desiderio.
La vita di Thea è drasticamente mutata dal loro ultimo incontro, e questo cambiamento rischia di abbattersi anche su Logan e di stravolgere per sempre la sua esistenza.
Tra rivelazioni, un rapporto da rinnovare e uno da costruire dalle fondamenta Thea e Logan scopriranno che il vero amore, pur attraverso percorsi tortuosi e inspiegabili, pretende di essere soddisfatto, di realizzare i sogni di due cuori destinati a non lasciarsi mai, che si sono riconosciuti al primo sguardo.

La mia opinione

Logan è un avvocato, proviene da una famiglia molto ricca, e oltre al suo lavoro gestisce anche la fondazione di famiglia.
Una sera in un bar conosce Thea, la barista, e rimane folgorato tanto da chiederle di passare una notte insieme.
Nonostante la giovane età, Thea ha sofferto moltissimo nella sua vita. Lavora nel bar di un hotel di lusso e proprio lì incontra Logan e passa con lui la più bella notte della sua vita.
Entrambi sanno che quella sarà solo la storia di una notte, e la mattina dopo si salutano come se non dovessero rivedersi mai più.
Ma il destino ha deciso diversamente, quella notte ha lasciato un segno indelebile nelle loro vite e dopo sei anni si ritrovano a intrecciare nuovamente le loro vite lontano dalla luci sfavillanti di NY, e questa volta sarà per sempre!
Abbiamo già conosciuto Logan nel secondo capitolo della serie Jamison Valley e, devo dire, che sono rimasta molto colpita dal suo personaggio, mi ha fatto molta tenerezza per il modo con cui esce di scena quando capisce che Emmaline non sarà mai la sua “donna per tutta la vita”, senza fare drammi, anzi, alla fine era in ogni caso felice per lei.
Perché lui, nonostante sia cresciuto in un mondo dorato, è proprio così dolce e gentile ma è anche molto carismatico e mai come questa volta, un uomo come Logan merita di avere il suo lieto fine e la sua seconda possibilità con la donna che non ha mai dimenticato.
Thea invece è proprio tutto l'opposto. Fin dalla nascita la vita l'ha presa a calci in faccia. Abbandonata appena nata in un cassonetto, è stata messa in un orfanotrofio dove è rimasta fino alla maggiore età. La consapevolezza che nessuna famiglia l'abbia mai voluta ha creato dentro di lei la consapevolezza di valere molto poco. Per questo è sicura di non essere all'altezza di Logan, lui è tutto quello che lei non potrà mai essere, ma Logan invece pensa esattamente il contrario e non ha nessun problema a metterla al centro della sua vita, arrivando anche a sconvolgerla, perché ora Thea vive in un paesino del Montana.
Adoro la Perry perché con le sue storie racconta quello che più mi piace, le piccole cittadine americane, con i loro ritmi e le loro tradizioni, dove tutti si conoscono e dove tutti si impicciano dei fatti altrui ma, almeno per la maggior parte dei casi, lo fanno perché si vogliono bene e sono interessati al benessere dei loro amici.
Questa storia mi è piaciuta moltissimo, ho letto ogni pagina immergendomi sempre di più nell'atmosfera che traspariva parola dopo parola, con la voglia di scoprire cosa sarebbe successo nel capitolo successivo.
La storia di Thea e Logan è veramente bella e mi ha completamente catturata. Il fatto che parta subito con il botto ed entri immediatamente nel vivo ha reso la lettura molto più interessante, in questo modo non si ha tempo di annoiarsi, perché il ritmo è sempre incalzante.
In più la Perry ha uno stile di scrittura che mi piace moltissimo, riesce a ricreare quell'atmosfera unica di famiglia che ti avvolge e ti fa sentire parte della storia. Inoltre ci sono anche diverse scene molto divertenti che alleggeriscono il tutto e rendono ancora più godibile questa storia.
Essendo il romanzo ambientato in una piccola cittadina le scene corali sono decisamente tante, questo è perfetto per farci conoscere tutti i personaggi che rivedremo negli altri libri e per gettare le basi per le storie future.
L'epilogo finale con una finestra sul futuro è di quelli perfetti per chiudere in bellezza una storia che era già meravigliosa.
Ora non ci resta che attendere il prossimo capitolo per vedere come proseguiranno le storie di questi personaggi e immergerci nuovamente nelle vite degli abitanti di Lark Cove!

Punto di vista: prima persona alternata
Sensualità: Scene non particolarmente hot
Caratteristiche: Seconde possibilità, divertente e romantico.
Stile narrativo: scorrevole
Tipo di finale: auto-conclusivo con un bellissimo epilogo
Voto: 4,5 stelline

Ringrazio Always Publishing per la copia ARC del romanzo

Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!