Recensione: Il mio piccolo segreto di L.A. Casey



Il mio piccolo segreto
di L.A. Casey

Casa editrice: Newton Compton Editori
Data di uscita: 08/06/2020

Trama
Ryan e Ashley appartengono a due mondi apparentemente inconciliabili, eppure tra loro scocca subito la scintilla…
Ashley Dunne ha una pessima reputazione ed è membro dell’organizzazione criminale più spietata di Dublino. Eppure, quando Ryan Mahony lo vede per la prima volta non può fare a meno di pensare che sia molto diverso da come se lo aspettava...
Ryan è la classica figlia di papà: vissuta nei privilegi e nel lusso. Per questo quando suo padre viene arrestato il mondo le crolla addosso. Specialmente perché è costretta a lasciare il paese di campagna in cui è cresciuta e a trasferirsi nel quartiere poco raccomandabile controllato dalla banda di Ash. I loro mondi sono agli antipodi e Ryan è stata messa in guardia sui ragazzi delle bande criminali, ma il destino sembra cercare ogni pretesto per farli incontrare. Proprio quando Ryan comincia a domandarsi se sia arrivato il momento di agire d’impulso per la prima volta nella sua vita, la sua ingenuità finisce per metterla nei guai. Può davvero fidarsi dell’uomo che conosce come Ash?

La mia opinione

Dopo aver letto la trama ero davvero curiosa di leggere questo libro, perché la Casey si è divertita ad ingarbugliare le carte fin dalla prima pagina. 
La storia di Ashley e Ryan è semplice, una lei che nata nell'agio e nel lusso, senza nessun tipo di problema, si ritrova improvvisamente a dover vivere in un quartiere che tutto è tranne tranquillo, e un lui decisamente l'opposto, la cui vita è stata da subito in salita e piena di violenza. 
Fin qui tutto nella norma, tranne il fatto che Ryan è una lei e Ashley è un lui. All'inizio, mentre leggevo mi è capitato più volte di perdermi e non capire bene chi era chi. Mi è piaciuta la spiegazione che la Casey ha trovato per raccontarci di questa sua scelta, è stata sicuramente un'interessante novità.
Come dicevo la storia è abbastanza semplice ed anche un po' strana. Ash è un ragazzo che, fin da quando era bambino, lavora per la malavita locale, nel suo quartiere tutto è controllato dal Sig. “Nessuno” e Ash è uno dei suoi discepoli. Anzi, lui è uno dei capi e comanda una sua squadra, tutti hanno paura di lui e sanno chi è e cosa fa, quindi nessuno sano di mente si azzarderebbe anche solo a rivolgergli la parola. 
Poi un giorno nel quartiere arriva Ryan, la ragazza nuova. Lei è decisamente fuori luogo in quel posto e si vede benissimo che è abituata ad altro.
Ryan viene dalla campagna, dove è sempre vissuta in una bolla. Quando il padre viene arrestato, è costretta ad andare ad abitare con la zia e la cugina e Dublino. Loro vivono in un quartiere poco raccomandabile e la prima cosa che le viene detto è che non deve rivolgere la parola a nessuno dei Discepoli, in primis proprio ad Ash.
Il problema è che Ash, appena la vede, farà di tutto per conquistarla e Ryan, nonostante tutto quello che le hanno detto e quello che ha scoperto su di lui, è ben felice di farsi conquistare.
Devo dire che in generale la storia è carina, certo la parte dei Discepoli e del “Sig. Nessuno” è un po' ridicola, esattamente come poco credibile è come Ash riesce a tirarsene fuori.
Ma la parte romance del libro mi è piaciuta, Ash e Ryan alla fine si comportano come due classici ragazzi che si incontrano, si frequentano e si innamorano. Ryan vive con Ash la sua prima storia d'amore vero e, nonostante Ash svolga un “lavoro” decisamente inusuale, con lei si comporta come il classico ragazzo innamorato. Questa parte devo dire che mi è piaciuta tanto. Ash si lascia andare completamente con Ryan, raccontandole la sua vita passata e dandole tutta la fiducia che mai avrebbe creduto possibile concedere a qualcuno.
Ryan non è da meno, lei riesce a vedere oltre il delinquente, e quello che trova le piace moltissimo, con lei Ash è dolce e la tratta come se lei fosse unica. 
Le loro scene assieme sono molto carine, poi la Casey è bravissima nel dar vita a storie d'amore tra improbabili protagonisti ed anche questa volta non si è smentita.
Probabilmente se non ci fosse stata la storia dei Discepoli, o quantomeno se non fosse stata così presente, tutto mi sarebbe piaciuto di più, peccato, perché il potenziale c'era davvero, in fondo l'accoppiata Bad Boy/Principessa si presta alla perfezione, ma l'ambientazione non è stata delle migliori e questo ha pregiudicato il mio voto finale. 
Nonostante la Casey sia una delle mie autrici preferite, io non veda l'ora di leggere qualcosa di suo, e questo libro finisca con un carinissimo epilogo nel futuro, questa volta non posso andare oltre le 3 stelline. 

Punto di vista: prima persona alternata
Sensualità: Sono presenti diverse scene hot
CaratteristicheBad Boy/Principessa, simpatico
Stile narrativo: scorrevole
Tipo di finale: un bel lieto fine
Voto: 3 stelline



Ringrazio Newton Compton per la copia ARC del romanzo

Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!