Recensione: Il ragazzo della porta accanto di Ella James



Il ragazzo della porta accanto 
di Ella James

Editore: Hope Edizioni
Data di uscita ebook: 17/06/2020

Trama
Ecco chi era Dash Frasier, il mio eroe fin dal giorno in cui ci siamo conosciuti, quando io avevo sei anni e lui nove. Sua sorella era la mia migliore amica e noi tre eravamo un’allegra compagnia. Poi, durante un’afosa estate, tutto è cambiato.
Nessuno mi capiva come Dash e nessuno mi faceva sentire tanto amata. Per questo motivo, quando se ne è andato, la cosa mi ha distrutta.
Ora sono più grande e più saggia, e ho appena ottenuto il lavoro dei miei sogni: autrice di programmi per uno studio cinematografico. Indovinate chi è il capo animatore del mio progetto? Esatto...
No, non è il ragazzo della porta accanto. Non più.
Proteggerò il mio cuore stavolta.
Dash però custodisce dei segreti che potrebbero fare a pezzi entrambi.

La mia opinione

Il ragazzo della porta accanto è un contemporary romance che fa parte della serie di standalone Off-Limits romance. I protagonisti sono Dash e Amelia. 
L’inizio della storia è ambientato nel presente dove troviamo Amelia al suo primo giorno di lavoro come autrice alla Imagine: si tratta di un tirocinio prima della laurea. Quello che non si aspetta minimamente è di trovarsi a dover lavorare fianco a fianco con una presenza a dir poco ingombrante che proviene direttamente dal suo passato, Dash. Nel momento in cui avviene l’incontro tra i due, comincia un viaggio tra presente e passato in cui è Amelia stessa, e a volte Dash, a raccontare i pezzi mancanti. 
Il primo amore non si scorda mai, questo è quello che dicono, eppure chi pensa di innamorarsi a sei anni e continuare ad amare quella persona incondizionatamente per il resto della vita? Effettivamente forse ben poche persone, ma come in questo caso nulla è impossibile. 

«Domani mattina lui partirà, e poi le cose non potranno mai più tornare a essere le stesse. 
Lui si trasferirà, io crescerò e poi partirò a mia volta.»

Dash il vicino di casa che ha salvato Ammy, il fratello della sua migliore amica, un suo amico… quello con cui guardava le stelle dal tetto di casa sua durante l’estate è anche la persona che l’ha ferita più di tutti. Nonostante ciò continua a distanza di anni a farle tremare le gambe e provocarle tutto quello che non dovrebbe
Le dinamiche della relazione tra i protagonisti si ripetono nel corso della storia, ma c’è molto di non detto e misterioso che incuriosisce il lettore e lo porta a leggere fino all’ultima pagina. 
Tra presente e passato, misteri e incomprensioni, dolore e amore Ella James ha raccontato la storia di due persone che si sono incontrate per caso, allontanate e ritrovate. Una storia d’amore a 360 gradi. L’unica pecca è la ridondanza di alcune scene a volte superflue.

«Quindi l’amore è questo: una sensazione di pericolo e, allo stesso tempo, un istinto irrefrenabile? La paura che si mescola con la lussuria. O è così solo per noi?»

Consiglio questo romanzo a chi ha voglia di una storia d’amore passionale, dolce e condita con un pizzico di mistero a renderla frizzante.

Punto di vista: prima persona, alternato 
Stile narrativo: semplice, scorrevole
Caratteristiche: second chance, passione, passato-presente
Sensualità: presenti molte scene hot, esplicite
Finale: auto-conclusivo 
Voto: 3.5 stelline




Ringrazio Hope edizioni per la copia ARC del romanzo

Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!