Recensione: Baby. Girl di Audrey Carlan




Baby. Girl
di Audrey Carlan
(Biker Beauties #1)

Editore: Newton Compton Editori
Data uscita: 02/07/2020

Trama
Al club, tutti mi chiamano “Principessa”. Ma io non sono una ragazzina sdolcinata: odio il rosa, disprezzo regali come fiori e cioccolatini e le passeggiate in spiaggia mi annoiano almeno quanto le cene a lume di candela.
Sono uno spirito libero. Adoro divertirmi e passare le notti in sella a una moto. Amo sentire il vento tra i capelli e vedere la strada davanti a me: sono nata motociclista e morirò motociclista. Non ho intenzione di lasciarmi domare da un uomo senza dargli del filo da torcere, ma… se arrivasse qualcuno in grado di farlo, sarei sua per sempre. Una compagna per la vita, nel bene e nel male. Quando ho aperto il mio negozio – che ovviamente si chiama Biker Babe – non avrei mai pensato di incontrare un uomo talmente sexy da lasciarmi a bocca aperta. Si chiama Taggart “Rex” Crawford, e l’ho desiderato dal primo momento in cui l’ho visto. C’è solo un piccolo problema: mio padre è il presidente del club motociclistico Hero’s Pride, e Rex è appena diventato il suo nuovo vice. E nel nostro club, tutti sanno che la figlia del capo non si tocca

La mia opinione

Shay è la figlia del Presidente, la Principessa del club, e questo fa si che lei sia intoccabile per tutti i suoi membri. Ha appena aperto un negozio dove vende “cose da biker” e ne è orgogliosissima.
Un giorno un suo ex si presenta al negozio aggredendola e in suo soccorso arriva Rex, un biker appena arrivato che lei non conosce. Rex ci mette due secondi a sistemare questo fastidioso ex ed a informare Shay che lei sarà sua.
Rex è il nuovo vicepresidente del club. Appena vede Shay se ne innamora subito, peccato che lei sia la Principessa del club e quindi assolutamente intoccabile, almeno per le prime ore, perché l'attrazione tra i due è fortissima e capitolano entrambi. Ora però hanno un problema molto grosso, riuscire a farsi accettare come coppia dal club, e la situazione è molto più grave per Rex, perché deve dimostrare che il sentimento che nutre per Shay è davvero forte e che lei è tutta la sua vita.
Di questa autrice avevo già letto la serie Calendar Girl e non mi era piaciuta un granché, così ho voluto provare a leggere questo libro che, come trama, si scosta moltissimo giusto per vedere se con una trama differente anche il mio giudizio sarebbe cambiato. Devo dire che il fatto che i protagonisti siano biker è stato decisamente un incentivo non da poco, e questa volta non sono rimasta delusa.
Nonostante le poche pagine di cui è composto il libro e la velocità con cui tutto inizia e finisce (perché si parla di pochissimi giorni), devo dire che la storia c'è ed è anche ben strutturata. 
L'innamoramento tra i protagonisti è velocissimo ma è una cosa che viene spiegata ed è qualcosa di molto romantico, inoltre in questo modo non ci si può certo annoiare, tutto è talmente rapido da non permetterti di riprendere fiato. 
Anche la carica sessuale c'è ed è parecchio intensa, ma con un libro della Carlan non poteva essere da meno. Le loro scene di sesso sono decisamente bollenti!
L'atmosfera è proprio quella tipica di un MC, la vita all'interno del club ha delle regole ben precise e qui vengono tutte rispettate. I biker dell' Hero’s Pride sono dei veri biker, con il loro linguaggio sporco, con le loro ragazze del club e con il loro personale codice che non esitano a mettere in pratica con la violenza. Ma sono anche degli orsacchiotti con le loro Old Lady, e soprattutto con la loro Principessa. Ma sono anche qualcosa di più, ognuno di loro ha in qualche modo servito la comunità, perché una delle regole per poter entrare è di aver servito il proprio paese e questo li rende diversi da tutti i biker che ho incontrato fin'ora.
Stavolta la Carlan mi è piaciuta, ha creato qualcosa di completamente diverso da quello a cui ci aveva abituate, ho adorato le scene tra Shay e la sua famiglia, l'amore tra i suoi genitori è intenso nonostante i tanti anni passati assieme, quel loro cercarsi continuamente senza vergogna e senza pudore, proprio come dei veri biker farebbero. In più tutti i membri del club hanno un qualcosa che ti resta impresso, sono sboccati, divertenti, teneri e molto pericolosi e ora sono curiosissima di vedere dove ci porteranno i prossimi capitoli di questa serie!!!

Punto di vista: prima persona alternata
Sensualità: Decisamente hot!!
Caratteristiche: Colpo di fulmine in stile biker!!
Stile narrativo: fluido
Tipo di finale: auto-conclusivo
Voto: 3,5 tendente al 4


Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!