Recensione: Con un battito di ciglia di Alessia Iorio



Con un battito di ciglia
di Alessia Iorio
(Columbia series vol. 1) 

self-publishimg su Amazon
Data di uscita: 

Trama
La prima volta che l’ho incontrato sapevo esattamente quello che non volevo. Una vita a subire le scelte di mio padre mi ha costretta a crescere in fretta e a creare una lista delle cose da evitare. In cima ci sono sempre stati i militari, le divise e la violenza. Poi una sera ho incontrato Cameron in un parcheggio di una bettola di periferia, mi ha salvata da un’aggressione e i suoi occhi sono diventati la sola cosa a cui io riesca a pensare. Ho abbassato le difese e ho fatto uno strappo alla regola, ho accettato la sua divisa, il suo cuore incasinato e ho firmato la mia condanna. Sono diventata donna, adulta. Lui è tutto quello che non voglio, tutto quello che mi fa paura e da cui non riesco a stare lontana. La mia unica debolezza.

La prima volta che l’ho vista, ho perso la testa per lei. La guardavo sorridere e volevo essere come lei, amare la vita quel modo viscerale che le riusciva bene. Ho abbassato le difese e l’ho fatta entrare, promettendole protezione dalle sue paure e da un mondo bastardo come il mio. Ma sono un ufficiale dell’Aeronautica degli Stati Uniti, incarno tutto ciò che lei odia e da cui fugge e sono troppo incasinato per meritarmi qualcosa di così bello. Ne ho la conferma quando la mia vita viene sconvolta in Afghanistan e io rimango bloccato laggiù, trascinandola con me sul fondo. Ma lei è la sola cosa in cui credo, tutto ciò che riesco a vedere e per cui vale la pena di lottare. E io voglio proteggerla, anche se sono io quello da cui dovrebbe stare alla larga.
Lei è perfetta.
Io sono un disastro.
Insieme siamo la cosa più giusta che mi sia mai successa e non voglio rinunciarci.
In fondo, lo so, non lo vuole nemmeno lei.

La mia opinione 

«Sentivo qualcosa e sentire qualcosa, a volte, è molto più di quanto la gente possa permettersi.»

Con un battito di ciglia è il primo volume di una dilogia che ha come protagonisti Cameron Harper, un militare dell’Aeronautica e Sofia, una giovane studentessa di letteratura. 
La trama è sviluppata molto bene: è un crescendo. All’inizio potrebbe sembrare che la relazione tra i protagonisti sia precipitosa e loro molto impazientii, ma c’è un motivo ben preciso. 
Cam e Sofia si incontrano per la prima volta fuori da un locale e scoprono di avere più di qualche cosa in comune, compreso il fatto di essere amici di Ellie e Jack che presto si sposeranno. 
Abitano distanti, eppure questo non li ferma dall’intraprendere un qualcosa poco definito, che si rivela essere molto più di una semplice attrazione.
Cameron è tutto ciò che Sofia non riesce a sopportare, almeno da un punto di vista lavorativo. Già sa cosa vuol dire vivere accanto a un militare e non vorrebbe ripetere l’esperienza, ma nonostante questo si lascia andare. Lui le promette di proteggerla dal suo mondo e la accoglie nella sua casa amandola e rispettandola.

«Avevo promesso di proteggerla, solo che non avevo messo in conto di doverla proteggere anche da me stesso.»

Ben presto la situazione fugge dalle loro mani e il lavoro di Cam avrà degli effetti sulle loro vite impossibili da trascurare: li cambia e fortifica sotto certi punti di vista, ma li rende anche estremamente sensibili e fragili. 
Ho adorato il protagonista maschile di questo romanzo (anche se in più occasioni avrei voluto lanciargli il libro addosso, lo ammetto) perché ha un carattere apparentemente forte e deciso, ma che nasconde dei lati veramente interessanti e sorprendenti. Vedere la sua disperazione, il dolore e la paura nell’affrontare tutto quello che gli è capitato, è stato frustrante ma anche molto toccante. 
Il ritmo narrativo è incalzante, con dei colpi di scena che segnano delle svolte importanti, fino all’ultima pagina… 

«L’amore era un ramo fragile mosso dal vento, sempre in bilico e penzolante verso la terra umida in attesa di capire quando sarebbe stato spazzato via. Era terrificante vivere in quel modo.»

La scrittura di Alessia Iorio sembra arricchirsi sempre più ad ogni suo libro che leggo, strega il lettore con le sue storie ed il modo quasi poetico in cui le racconta. Consigliato!

PUNTO DI VISTA: prima persona alternato
CARATTERISTICHE: military romance, passione, crisi, tematiche delicate
SENSUALITA’: presenti scene hot
STILE NARRATIVO: curato, scorrevole
FINALE: in sospeso
Voto: 4 stelle



Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!