Recensione: Sugar Daddy di Sawyer Bennett



Sugar Daddy
di Sawyer Bennett
(Sugar Bowl #1)

Editore: Triskell Edizioni
Data di uscita: 19/04/2021

Trama
La seduzione non è mai stata tanto dolce! La scrittrice più venduta del New York Times, autrice della serie Cold Fury – Alex, Garrett, Zack e Ryker – torna con il primo romanzo di una bollente nuova trilogia.
Sela Halstead ha perso l’innocenza in un modo che nessuna sedicenne dovrebbe mai essere costretta a sperimentare Ha passato anni a cercare di dimenticare quella notte, chiedendosi quale fosse l’identità dei mostri che l’avevano brutalizzata… finché un tatuaggio rivelatore non compare sullo schermo del suo televisore. Il disegno incriminato appartiene a Jonathon Townsend, il milionario fondatore di The Sugar Bowl, un sito che abbina uomini maturi a giovani donne suggestionabili. Ossessionata dalla vendetta, Sela si infiltra nel mondo di Townsend ma finisce per ritrovarsi faccia a faccia con un’allettante complicazione: Beckett North, il carismatico socio in affari di Townsend.
Beck, il genio informatico che si cela dietro The Sugar Bowl, ottiene sempre ciò che vuole, sia negli affari che a letto. Ha provato ogni tipo di oscenità immaginabile eppure qualcosa, nella ingenua e innocente Sela, scatena le sue fantasie più bollenti. Perché con lei non si tratta soltanto di sesso. Con lei, Beck si apre come non ha mai fatto con nessun’altra ragazza. Ma allora perché ha la sensazione che Sela gli nasconda qualcosa? In un mondo di piacere e potere, la scioccante verità potrebbe metterli l’uno contro l’altra… oppure legarli per sempre.
Nota: Sugar Daddy termina con un finale in sospeso. La storia di Sela e Beck continua in Sugar Rush e in Sugar Free!

La mia opinione

Questo romanzo inizia con una violenza, dove la protagonista è Sela, una ragazza di soli 16 anni. 
Sela non conosce i nomi dei suoi aggressori poiché probabilmente è stata drogata, ma non potrà mai più dimenticare le loro azioni, la loro voce, i loro tatuaggi. 
Dopo quella notte terribile, dove tutto è cambiato per sempre, Sela promette a sé stessa che un giorno otterrà giustizia. 
Esattamente 10 anni dopo, Sela riconosce casualmente uno degli stupratori: Jonathon Townsend, soprannominato JT, un uomo bello, ricco e potente, che gestisce una società d’incontri tra Sugar Baby e Sugar Daddy di enorme successo, la “Sugar Bowl”. 
Proprio quando Sela sembra aver perso ogni possibilità di avvicinarsi a JT, riesce ad attirare l’attenzione di Beck North, un genio informatico che gestisce tutta la parte digitale della “Sugar Bowl”, nonché socio e amico di JT. 
Quando, dopo una notte di passione, Beck propone a Sela di diventare la sua Sugar Baby, Sela accetta volentieri: avere a che fare con Beck significa avvicinarsi a JT e mettere in atto il piano di vendetta. 
Ma ben presto i sentimenti che Sela inizia a provare per Beck diventano incontrollabili. 
Beck, infatti, è la prima persona che riesce a smuovere qualcosa dentro Sela, a non farle vedere il sesso come qualcosa di puramente "conveniente", ma bensì come un momento piacevole, a farla sentire sicura di sé e farle provare emozioni. 
Sela si troverà di fronte ad una scelta cruciale: continuare il suo piano contro JT ed usare Beck come pedina, oppure lasciarsi andare all'amore che prova per lui, abbandonando tutto il resto. 

"All’inizio, Beck North era solo un mezzo per raggiungere un fine, un innocente spettatore. E io avevo sacrificato i pochi principi che mi erano rimasti per attirarlo ancora più a fondo nella mia tela. Eppure adesso, mentre sto qui a guardare fuori dalla finestra, immaginando l’uomo meraviglioso che attraversa il corridoio per raggiungermi, non posso fare a meno di pensare che forse sono io quella intrappolata in una tela. E credo che non sia poi un male.”

Sicuramente sarete più informati di me, ma io non avevo idea di chi fossero le Sugar Baby o gli Sugar Daddy, quindi tanto per darvi un’idea sono ragazze molto giovani che decidono di “stringere un patto” con uomini molto maturi per un certo periodo di tempo. Gli Sugar Daddy pagano rate universitarie o scolastiche, cene costose e abiti di lusso alle loro Sugar Baby. Quest’ultime, in cambio, accompagnano gli Sugar Daddy ad eventi e serate. Seppur non scritto esplicitamente, spesso questo accordo prevede anche una relazione sessuale. Non conoscevo affatto questo mondo, eppure ne sono rimasta incuriosita sin da subito grazie a questo romance.
Per godervi pienamente questa lettura dovete senza dubbio lasciare fuori i pregiudizi che riguardano il mondo degli Sugar Daddy e delle Sugar Baby (cosa non facile!). 
Beck e Sela hanno una chimica pazzesca, ogni loro scena è ricca di passione: ho amato sin da subito questa loro relazione che si sviluppa molto in fretta sul piano fisico, ma che pian piano coinvolge anche i sentimenti.
Lo stile di scrittura dell’autrice è scorrevole e coinvolgente. Preparatevi a tantissime scene hot, descritte nei minimi particolari. Pur essendo davvero molte, non risultano mai volgari o pesanti.
Il finale mi ha lasciato senza parole: non mi aspettavo proprio un risvolto del genere… c’è un grande cliffhanger che mi ha lasciata basita e affamata di conoscere come si evolverà tutta la vicenda.
Vi consiglio questa lettura se avete voglia di leggere qualcosa di originale, che parla di una realtà poco conosciuta e che vi permetterà di lasciare fuori molti pregiudizi; naturalmente, super consigliato se amate anche le storie d’amore non convenzionali e ricche di passione!
Io resto in trepidante attesa del secondo volume!

Punto di vista:  prima persona alternata Sela\Beck
Sensualità: moltissime scene hot esplicite!
Caratteristiche:  originale, storia d’amore non convenzionale, segreti e bugie
Stile narrativo:  fluido e coinvolgente
Tipo di finale:  aperto con cliffhanger
Voto: 4 stelle



Ringrazio Triskell Edizioni per la copia ARC del romanzo

Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!