Recensione: The Bribe: Una star in incognito di Willa Nash (Devney Perry)




The Bribe: Una star in incognito 
di Willa Nash (Devney Perry)
(Calamity Montana #1)

Editore: Triskell edizioni
Data di uscita: 10 luglio 2021

Duke Evans davvero non si aspettava di interrompere una gara di sguardi tra una bellissima donna e un bisonte sul suo sentiero preferito, e nemmeno di rivederla dopo averla salvata dallo scorbutico animale. Come sceriffo di Calamity, Montana, ha avuto la sua buona dose di sorprese, ma nessuna piacevole come fermare una lucida auto nera e trovare al volante la sua misteriosa compagna di escursione.
Ma lei gli ha mentito. Gli ha dato un nome falso come il suo colore di capelli. A giudicare dalla sua patente in realtà è Lucy Ross, la famosa cantante country la cui scomparsa è diventata l’argomento di tendenza sui media nelle ultime due settimane.
Duke non sa per certo perché Lucy gli abbia mentito o perché sia a Calamity. E lei non vuole parlare. Gli offre invece una bustarella per tenere il segreto.
Ma Duke non vuole soldi. Vuole sapere perché quella donna stia scappando. E finché avrà il distintivo, è determinato a scoprirlo.

La mia opinione

In questa storia l’incontro tra i due protagonisti avviene in uno scenario meraviglioso, l’altopiano dello Yellowstone, dove il nostro eroe salva, letteralmente, la nostra protagonista e la sua amica da una disavventura che avrebbe potuto avere conseguenze disastrose. I due si piacciono all’istante ma, essendo entrambi lì, in quell’ambiente selvaggio ed estremo, per il puro piacere di un’escursione, non c’è né modo né tempo per assecondare quell’intensa attrazione. Così, dopo le presentazioni di rito, qualche chiacchiera e molte cose volutamente non dette, i due si salutano ed ognuno va per la sua strada.
Peccato che i due sono destinati a rincontrarsi il giorno successivo in un contesto decisamente diverso, più formale e meno amichevole del precedente. Duke, il nostro protagonista, nonché sceriffo della piccola cittadina di Calamity, nel Montana, ferma un Range Rover che corre a tutta velocità sulle sue strade e scopre che non solo al volante c’è proprio l’attraente ragazza che aveva conosciuto il giorno prima, ma che la ragazza gli ha mentito. Non solo non si chiama Jade come gli aveva detto, ma ha mentito anche sulla sua identità perché, seduta in macchina, c’è proprio la famosissima cantante Country Lucy Ross. L’imbarazzo di entrambi è evidente ma si trasforma in rabbia quando lei, presa dal panico, offre a Duke dei soldi in cambio del suo silenzio per tenere nascosto a tutti, cioè sia alla piccola cittadina che al mondo intero, la sua presenza lì, che deve assolutamente rimanere un segreto.
Inizia così la storia complicata, ma anche divertente, di Duke e Lucy, due personalità decise e testarde che, tra segreti da rivelare, persone a cui questo nuovo amore non va a genio, ed un pazzo da fermare, svilupperanno un sentimento unico e così profondo per il quale entrambi saranno pronti a rinunciare alle loro carriere pur di non perdere l’altro.
La storia è ben costruita ed è un misto di più generi, si passa dal ‘Rock romance’ (o Celebrities se preferite) allo ‘Small-town’ Romance, da un ‘Insta-Attraction’ ad un simpatico e leggero ‘Enemies to lovers’. il tutto condito con della sana Suspense, che offre alla storia ritmo e colpi di scena. Devo dire che il risultato è buono e non mi ha stupito scoprire che, dietro lo pseudonimo di Willa Nash, ci sia in realtà la penna esperta di Devney Perry.
I personaggi, le loro storie e il loro background sono tutti ben curati. A mio avviso, ci sono un po’ ‘troppi’ eventi e scene secondarie che, se da una parte servono ad introdurre le storie dei libri successivi, dall’altra allontanano un po' da quella che è la storia principale.
C’è la presenza di un’altra donna ma il suo ruolo è veramente marginale e non aggiunge nessun dramma o intoppo all’evolversi della storia d’amore tra i protagonisti. 
Devo dire che di Duke Evans ci si innamora proprio subito, è un personaggio perfetto, mentre Lucy ci ha messo un po' di più per far breccia nel mio cuore. Alcune scelte che l’autrice fa fare a questo personaggio non le ho proprio capite, voglio dire, se devi rimanere in incognito e sei preoccupata della tua sicurezza allora come ti viene in mente di cantare dal pomeriggio alla notte per l’intera cittadina di Calamity? Non è che cambiare il colore di capelli sia sufficiente a camuffare una celebrità di tale fama, no? Anche il finale mi è sembrato un po' troppo frettoloso, tutti i punti aperti nella narrazione trovano comunque una chiusura, ma gli eventi vengono semplicemente raccontati e non rivelati tramite fatti o accadimenti. In generale è comunque un buon libro che si legge con piacere e che sa come coinvolgerti e farti girare le pagine velocemente. Io sicuramente leggerò anche i prossimi della serie.

POV: Doppio
Stile: scorrevole, narrazione al passato
Caratteristiche: Small Town, Celebrities, Suspense
Sensualità: Presente
Finale: Conclusivo e con il ‘vissero felici e contenti’.
Voto: 4 stelle



Ringrazio Triskell edizioni per la copia ARC del romanzo 

Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!