Recensione: Sleeper di Kayley Loring



Sleeper 
di Kayley Loring

Editore: Triskell Edizioni  
Data di uscita: 10 Agosto 2021

Il mio livello di stress è alle stelle.
Già in un giorno normale non riesco a dormire, figuriamoci ora che le mie giornate sono strapiene del caos più bello del mondo.
La mia ex-moglie e il suo secondo marito trascorreranno tre mesi in Polonia per girare un film, quindi io sto rinunciando a diversi ingaggi per concentrarmi sul ruolo più importante della mia vita: giovane papà single piuttosto capace e incredibilmente affascinante.
Mio figlio non la smette di fare domande.
Mia figlia non ne vuole sapere di lavarsi i denti se prima non le ho cantato una canzoncina.
La nostra tata è andata via.
L’unica di cui mi sono fidato abbastanza da assumere come tata temporanea è la sorella del mio migliore amico.
Se Mary Poppins e Bill Murray avessero una figlia sarebbe Willa.
Ha appena terminato gli studi ed è meravigliosamente strana.
Detesta i miei film e i miei figli la adorano.
Ieri notte non sono riuscito a dormire perché lei non c’era.
A quanto pare ora non riesco a dormire se lei non è a casa mia.
A quanto pare è lei ciò di cui ho sentito la mancanza per tutta la vita.
Se il mio amico avesse anche solo un vago sentore di quello che vorrei fare a quella stupenda piantagrane di sua sorella, mi soffocherebbe con un cuscino.
Le possibilità che una relazione tra noi due vada a buon fine sono le stesse che ha il mio piccolo film indipendente di diventare un grande successo.
Ma è un rischio che ho intenzione di correre.

La mia opinione

Shane è un giovane attore di successo ed è anche un padre single di due gemelli di 5 anni. E' in ottimi rapporti con la madre dei suoi figli, attrice di successo anche lei, che aveva sposato non per amore ma perché era rimasta incinta quando loro erano giovanissimi e recitavano in una serie per ragazzi della Disney.
Adesso che l'ex moglie sta girando un film in Polonia e rimarrà lontana per sei mesi, si deve occupare da solo dei gemelli e per questo ha messo in pausa la sua carriera. Per quanto lui adori i suoi figli, ci sono una serie di problemi che rendono tutto più difficile. La tata dei gemelli si licenzia proprio quando Shane ne ha più bisogno e in più, soffrire di insonnia non aiuta di sicuro.
Da quando Shane ha “fatto la cosa giusta” sposando Margo non è più riuscito a dormire, arrivando davvero allo stremo delle forze, ed è qui che entra in scena Willa, la sorellina del suo migliore amico Nico, e la donna più gentile, divertente e sexy che abbia mai visto! Adesso deve solo riuscire a non perdere l'amicizia di Nico, far capire alla sua ex moglie che Willa è perfetta per loro, spiegare ai gemelli che Willa non sarà più la loro tata che tanto adorano, ma più di tutto convincere Willa che quello che c'è tra di loro è qualcosa che potrebbe durare per sempre!
Willa dal canto suo ha sempre avuto una gigantesca cotta per Shane da quando lui e suo fratello Nico lavoravano assieme nella serie tv della Disney. Si sono incontrati un unica volta ma è stata epica, almeno per lei, e quella cotta gigantesca è diventata per Willa qualcosa di più, ma era una bambina e la vita a volte decide diversamente.
Così Willa inizia la sua vita cercando di realizzare il suo sogno, diventare una profumiera e per farlo si trasferisce a studiare in Francia. Proprio lì, inizia anche a lavorare per una famiglia come tata e proprio questo farà si che Shane ritorni nella sua vita e quel ritorno le scombussolerà la vita.
Devo dire che dalla trama mi ero aspettata un altro tipo di storia. Non è stata una brutta lettura ma non mi ha presa come avevo sperato.
Shane e Willa insieme mi piacciono, ma Shane ha tante di quelle paturnie che lo rendono noioso e irritante. Mentre Willa è una sognatrice, un po' nerd, divertente, dolce e simpatica. Ha un modo molto carino di trattare i gemelli e loro ricambiano l'affetto che lei nutre per loro. In più quando le cose tra lei e Shane si fanno bollenti (e sono realmente molto molto bollenti), scopriamo anche una Willa decisamente interessata a sperimentare nuove cose con grade gioia di Shane.
Lo stile con cui è stato scritto mi è piaciuto, è diretto, semplice e divertente. Il dettaglio dei diari di Willa e Shane rende la lettura più briosa, perché si il libro è divertente ma a volte questa ironia è troppo forzata e questo fa si che la storia prenda dei percorsi un po' tortuosi e poco reali.
I gemelli invece sono quello che fa si che questo libro si possa leggere fino alla fine. Le loro scene sono sempre molto divertenti ed anche i momenti dei capricci sono inseriti nella storia nel modo e nel momento giusto. I bambini in questo tipo di storie mi piacciono sempre moltissimo, soprattutto quando sono logorroici e curiosi esattamente come sono loro.
In linea di massima è stata una lettura piacevole e divertente, con una bella dose di scene decisamente hot, ma nell'insieme la storia non si è rivelata all'altezza di quello che mi aspettavo e a tratti l'ho trovata lenta e noiosa. Non posso andare oltre alle 3 stelline come voto, questa storia aveva tanto potenziale ma la resa non altrettanto.

Punto di vista: prima persona alternata
Sensualità: diverse scene hot
Caratteristiche: divertente, romantico 
Stile narrativo: scorrevole ma a tratti noioso
Tipo di finale: auto-conclusivo
Voto: 3 stelline





Ringrazio Triskell edizioni per la copia ARC del romanzo 

Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!