Recensione: Breathless di Willow Winters



Breathless
(Carter Cross Vol. 3)
di Willow Winters 

Editore: Virgibooks
Data di uscita: 9 Ottobre 2021

Le sue labbra avevano il sapore del Cabernet, il suo tocco ardeva come il fuoco.
Ero accecato da quello che mi aveva fatto. Ho abboccato così facilmente a qualcosa che non pensavo che avrei mai potuto avere.
Lei mi ha indebolito, ma avrei dovuto stare più all'erta. Avrei dovuto sapere che una come lei non si sarebbe mai potuta realmente innamorare di uno come me.
Lei ha tirato fuori un lato di me che avrei preferito che restasse morto e sepolto.
Ma non commetterò di nuovo lo stesso errore.
Non mi importa quanto mi supplichi.
Non mi importa se la desidero più di ogni altra cosa...

La mia opinione

Breathless è il terzo romanzo della quadrilogia su Aria e Carter scritta da Willow Winters. 
Ancora una volta, riprende proprio dove il precedente ci aveva lasciato, Aria con una pistola in mano puntata contro Carter. Déjà vu? Un pochino.
Stavolta, però, lo stallo viene risolto in una valle di lacrime. Aria sta cercando di proteggere Nick, che appartiene alla sua famiglia A.C. (Avanti Carter), perché non vuole che venga ucciso come invece Carter le ha detto di aver progettato di fare.
Riesce a proteggere Nick, ma, al posto di scappare con lui, sa di essere ormai una nuova Aria e decide di restare. Carter, ovviamente, è incazzato a morte e dopo averla trattata male, la rincorre per tutta la casa finché lei non si chiude dentro una cassa. Addison accorre, scoprendo quello che fino ad ora tutti erano riusciti a nasconderle e cominciamo ad avere ancora più drammi.
Devo dire che questo terzo romanzo è stato un po’ strano. Mi è piaciuto, perché ormai sono coinvolta nella storia e voglio assolutamente sapere come va a finire, ma il tutto è sembrato un po’ troppo veloce. L’ho finito senza che si arrivasse sul serio ad una conclusione dei fatti e mi ha lasciato con l’amaro in bocca. Immagino che con il quarto avremo un’esplosione di finale, anche perché con il modo in cui finisce questo non mi aspetto altro.
Aria comincia a prendere sempre più consapevolezza del suo ruolo e del potere che ha. Non è più la donna che era A.C., cioè la figlia di un boss della mafia, ma ora è una donna che sa come gestire situazioni pericolose e, se vuole tenere tutte le persone che ama al sicuro, deve riuscire a non farsi mettere i piedi in testa da nessuno.
Carter, invece, sta cominciando a venire a patti con il fatto che non riuscirà ad avere sia la sua vendetta che Aria. Dovrà sacrificare una delle due cose e al momento c’è solo un’opzione possibile per lui, per quanto la cosa lo dilani dall’interno. Il problema è che quando cambierà idea e capirà cos’è veramente importante, potrebbe essere troppo tardi.
Complessivamente Breathless mi è piaciuto, l'autrice ha continuato a sviluppare bene i personaggi come in Heartless, anche se la trama passa un po' in secondo piano. Se penso a come è iniziato e come è finito il libro, non mi sembra sia successo così tanto. Non è necessariamente una cosa negativa in questo caso, perché sia Aria che Carter avevano bisogno di capire di più se stessi, venire a patti con quello che erano disposti a mettere in gioco e a perdere, e credo che Willow Winters sia riuscita a dare il giusto spazio allo sviluppo di entrambi.
Nel totale darei al romanzo quattro stelle, perché mi ha intrattenuto quanto il secondo e mi ha tenuto con il fiato sospeso fino alla fine. Questa serie è perfetta per le amanti dei dark romance.

“La furia che avverto è ingiustificata, e so di essere fuori controllo e di star esagerando, ma non mi importa più nulla dei limiti ormai. Non quando li stanno oltrepassando tutti gli altri.”

- Punto di vista: punto di vista alternato, prima persona
- Sensualità: scene esplicita
- Caratteristiche: dark romance
- Stile narrativo: scorrevole
- Tipo di finale: aperto
-Voto: 4 stelle




Ringrazio Virgibooks per la copia ARC del romanzo 

Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!