Recensione: Relentless di Karen Lynch



Relentless
di Karen Lynch
(Serie Relentless #1)

Editore: Queen Edizioni
Data di uscita: 18 Ottobre 2021

Trama 
Dieci anni fa, quando suo padre è stato brutalmente ucciso, il mondo di Sara Grey è andato in frantumi. Adesso, a diciassette anni, la ragazza continua a essere tormentata dai ricordi di quel giorno e dal bisogno di sapere perché sia accaduta una cosa simile. Conduce una vita piena di segreti, e nessuno è a conoscenza del suo potente dono sovrannaturale. Intenzionata a ottenere risposte sulla morte di suo padre, Sara decide di correre un rischio che metterà in pericolo sia lei sia i suoi amici, e che la farà finire nel mirino di un vampiro sadico. Nella stessa fatidica sera conosce Nikolas, un guerriero che stravolgerà il suo mondo e che è determinato a proteggerla, anche se è l’ultima cosa che lei vuole. Mentre viene inseguita dal vampiro ormai ossessionato da lei, Sara inizia a perdere il controllo della sua vita. Scopre che anche i suoi amici le nascondono dei segreti, e cerca di venire a patti con le sue vere origini. Sara è sempre stata orgogliosa della sua indipendenza ma, questa volta, per sopravvivere dovrà cominciare ad aprirsi agli altri, rivelando i suoi segreti più profondi. E dovrà imparare a fidarsi dell’unica persona capace di abbattere i muri che ha costruito intorno a sé. 



La mia opinione

Sara Grey è una normale ragazza di diciassette anni: frequenta la scuola, vive con lo zio Nate, ha due buoni amici come Roland e Peter e accoglie animali randagi.
Ma questa è solo l’apparenza: Sara nasconde a tutti il dono che ha fin da piccola, sa curare tutti, tranne gli umani. Sì, perché Sara sa che oltre agli umani esistono anche gli altri Popoli: vampiri, troll, goblin, licantropi, fate. Ma questa è solo una piccola parte della realtà e Sara ne verrà a contatto con prepotenza una sera quando insieme ai suoi amici si reca in un locale nella città vicina. Sara attira l’attenzione di due ragazzi, Eli e Nikolas. Purtroppo Eli è un vampiro malvagio che è disposto a tutto per avere Sara. La ragazza viene salvata dai suoi amici aiutati da Nikolas e Chris. 
Quella sarà una notte di scoperte, sui suoi amici e sulla sua vera natura. Infatti Nikolas non è un normale ragazzo ma un guerriero Mohiri di circa 200 anni. Ha riconosciuto in Sara un suo simile e ora la sua missione è quella di proteggerla e insegnarle tutto ciò che non sa. Per Sara la notizia è sconvolgente e ci vorrà del tempo per metabolizzarla. A complicare tutto ci sono i vampiri e altre losche figure che vogliono catturare la ragazza.
Sara dovrà venire a patti con la realtà, capire come gestire i suoi poteri e salvare amici e parenti.
Nuove rivelazioni metteranno in crisi Sara e pregiudicheranno le sue scelte fino alla resa dei conti finale.
Con questo libro giunge in Italia una nuova autrice e ho già trovato una nuova serie che voglio leggere!
Finalmente un urban fantasy fatto veramente bene con tutte le possibili creature soprannaturali presenti. 
È il primo libro e infatti il finale è aperto, attenderò con ansia il secondo volume, sperando magari in qualche sviluppo romantico. Forse è questo che mi è un po’ mancato, scordatevi qualsiasi contatto, non si va oltre gli abbracci. 
Cosa rara per me, mi sono piaciuti entrambi i protagonisti in quasi tutte le situazioni.
Sara è una ragazza forte e determinata che farebbe di tutto per salvare i suoi cari ed aiutare il prossimo. Accoglie cani, gatti e pure un corvo. È amica di un troll, di licantropi, conosce goblin e silfidi. 
Sembra però che abbia la propensione a cacciarsi in situazioni più grandi di lei e Nikolas ha il suo bel daffare a proteggerla. Diciamo che sono più le volte che lei riesce ad eludere la sorveglianza. E poi lui deve sempre correre a salvarla e a mettere una pezza. Certo, le rivelazioni sono tante e piuttosto importanti ma lei è circondata da persone che le vogliono bene e sono sempre disponibili ad aiutarla. 
Avrei sicuramente voluto un POV di Nikolas (anche se ho scoperto che il quarto volume sarà la storia raccontata da lui) perché più volte si accenna a particolari espressioni del viso, ad emozioni negli occhi ma poi si passa oltre. Nikolas ha una pazienza incredibile, Sara riesce molto spesso ad evitarlo quando lui vorrebbe solo aiutarla. E ne devono succedere parecchie di cose prima che Sara ceda. 
Il guerriero Mohiri è un personaggio davvero affascinante, con i suoi occhi grigi profondi, lo strano accento russo e i suoi coltelli e le spade. Ma è ancora tutto da scoprire.
I capitoli sono belli corposi, e questa è una cosa che non mi piace particolarmente, ma il ritmo è così incalzante, gli avvenimenti si succedono rapidi, che ti ritrovi a continuare a girare pagine per vedere cosa accadrà. 
Le domande rimaste senza risposta sono tante: dove stanno andando ora Sara e Nikolas, i vampiri, lo sceicco, la madre, le fate. E quanto dovrò attendere per un bacio tra i due?
Speriamo di non dover attendere troppo per il secondo volume della serie.
Sono molto curiosa di vedere che si è inventata l’autrice.

Punto di vista: POV femminile 1’ persona
Sensualità: Assente
Caratteristiche :YA urban fantasy
Stile narrativo: Scorrevole
Tipo di finale: aperto, è il 1° di una serie
Voto: 4 stelline


- Vero -


Ringrazio Queen edizioni per la copia ARC del romanzo

2 commenti

  1. Posso dire che già li shippo?
    Ho visto il libro al Salone questo finesettimana e forse... Forse, potrei farci un pensierino ;).
    Grazie mille per il post! <3

    RispondiElimina
  2. Si sa quando usciranno i seguiti in italiano?
    Grazie

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!