Recensione: Luna di miele per principianti di Kat Sherman




Luna di miele per principianti
di Kat Sherman 

Self-publishing su Amazon
Data di uscita: 

Ariel Murphy è bravissima nel mantenere le promesse. Tutte, compresa quella folle che ha stretto qualche mese fa: dire sempre di sì, a tutto quanto, per un anno intero! A meno che non si tratti di compiere un’azione pericolosa, sessualmente inopportuna o moralmente sbagliata. Trascorrere una vacanza a tempo indeterminato, testando lussuosi resort per neosposi, non sembrava rientrare in nessuna delle suddette vie di fuga. Ecco perché si trova su un aereo diretto alle Bahamas. Ma quando scopre che il suo compagno di avventura è il famoso autore di quella serie di ridicoli libri di consigli, la faccenda si complica drasticamente. Bradley Kerr, giacca di Gucci e occhiali da sole Cartier, è una specie di killer delle buone maniere, irragionevolmente attraente e adorato da tutti per incomprensibili ragioni. In una sola parola: insopportabile! Come potrebbe mai funzionare? Lei ha un salvadanaio di latta pieno di segreti e nessuna intenzione di collaborare con quella canaglia presuntuosa. Lui ha una missione da compiere, ben nascosta dietro il sorriso sfrontato e gli impenetrabili occhi celeste cristallo. Condividere lo stesso spazio potrebbe rivelarsi un cataclisma, ma nessuno dei due è disposto ad arrendersi al proprio nemico. E a entrambi non resta che giocare una partita travolgente quanto una tempesta caraibica e decidere se, per una volta, perdere la guerra vuol dire vincere la felicità.

La mia opinione

Esprimere pareri sui libri di Kat Sherman mi rimane sempre difficile, i suoi romanzi vanno fatti decantare, come il buon vino, devi scendere dalle montagne russe sulle quali ti hanno sbattuta e assimilare per bene tutte le frasi che hai sottolineato nel Kindle. 
Fatto questo puoi iniziare, stavolta direzione Bahamas. 
La protagonista, Ariel, ha fatto una promessa e per un anno dovrà dire sempre di sì a tutto a meno che non sia un’azione pericolosa, sessualmente inopportuna o moralmente sbagliata. Tra quei tanti si purtroppo c’è anche testare il pacchetto luna di miele per conto dell’agenzia di viaggi Mappasogno, su richiesta della sua sorellastra.
Bradley Posta Del Cuore Kerr cerca invece di capire se con una buona azione se ne possono cancellare cento sbagliate, Ariel gli fa subito capire di no, scrittore di ben 7 libri di auto-aiuto, dispensatore di pillole di vita nelle quali non crede e che di certo non rispetta ha un piano ben nascosto sotto i suoi sorrisi da copertina.
Il primo incontro tra i due è a dir poco scoppiettante, quindi immaginate quando scopriranno di dover dividere anche la vacanza… per fortuna i rispettivi migliori amici sono pronti a salvarli l’uno dalle zanne dell’altro. Ho amato i personaggi secondari, si infilano in situazioni tragicomiche al limite del reale e alleggeriscono i toni pesanti. 
Ogni libro di Kat è un viaggio e questo non è da meno, i suoi personaggi sono imperfetti, rotti e ognuno di loro si porta dietro un bel bagaglio di rimpianti. 
Ho riso, ho pianto, ho desiderato di andare alle Bahamas ma soprattutto ho sperato nel lieto fine. 
Un libro che consiglierei a tutti, soprattutto a chi ha bisogno di guardarsi dentro e riscoprirsi perfettamente normale nonostante tutto.

Punto di vista: alternato
Sensualità: Presente
Caratteristiche: New adult, hate to love
Stile narrativo: Scorrevole e divertente
Tipo di finale: Autoconclusivo 
Voto: 4.5 stelle

- Laura -

Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!