Recensione: Prendi la mia anima di Harley Laroux



Prendi la mia anima 
di Harley Laroux
(Trilogia delle anime Vol. 1) 

Editore: VIRGIBOOKS
Data di uscita sugli store online: 27 novembre 2021

ARRIVA IN ITALIA IL ROMANZO D'ESORDIO DI UNA RIVELAZIONE NEL MONDO DEL PARANORMAL DARK ROMANCE.

Leon
C'è un motivo per cui mi sono guadagnato la mia reputazione fra i maghi: fa' una mossa sbagliata e sei morto. Uccisore, mi chiamavano, perché uccidere è la cosa che mi riesce meglio.
Tranne con lei.
Era lei quella che avrei dovuto prendere, quella che avrei dovuto uccidere... e non l'ho fatto.
La setta che un tempo aveva il controllo su di me la vuole, ed io non ho intenzione di perdere il mio nuovo giocattolo per darlo a loro.

Rae
Ho sempre creduto nel soprannaturale. Andare a caccia di fantasmi è la mia passione, ma evocare un demone non ha mai fatto parte del piano. Ci sono mostri che stanno vagando per i boschi, e qualcosa di antico - qualcosa di maligno - si sta risvegliando, e sta invocando il mio nome.
Non so di chi fidarmi, né quanto profonda sia quest'oscurità.
L'unica cosa che so è che la mia unica chance di sopravvivenza è il demone che mi sta perseguitando, e che non vuole soltanto il mio corpo... vuole anche la mia anima.

Prendi la mia anima è il primo libro della Trilogia delle anime, presto tutta disponibile in Italia per Virgibooks. Sebbene i tre libri siano interconnessi, sono tutti standalone, e possono essere letti in qualunque ordine.

La mia opinione

“Potevo dimenticare tutto il pericolo al di fuori di quelle mura, e lasciare che, lì dentro, le tenebre fossero il mio rifugio. Potevo lasciare che la malvagità fosse il mio santuario. Che la perversione fosse la mia terapia. E che un mostro mi amasse.”

“Prendi la mia anima” è un un Dark-Paranormal romance, un genere tutto nuovo per me, di cui avevo un po’ di timore, ma devo dire che è stato davvero una bella scoperta.
Raelynn, giovane studentessa universitaria, ritorna nella piccola Abelaum, suo paese natale, per iniziare il college. 
Rae è una ragazza intraprendente e determinata, con una grande passione per il paranormale, tanto da aver aperto un canale Youtube in cui pubblica video fatti da lei stessa. 
Abelaum, infatti, oltre che per il college, è un posto perfetto per fare nuove riprese: questa piccola cittadina sperduta tra i boschi è conosciuta per i misteri paranormali che l’avvolgono e si dice che proprio qui sia possibile percepire strane presenze. 
Proprio tra questo groviglio di leggende e misteri, Rae incontra Leon. 
Leon, occhi dorati e lingua biforcuta (che, detto così, può sembrare tutt’altro che attraente …ma vi assicuro che la sua sensualità trapelava in ogni pagina), è un demone malvagio, schiavo di una delle famiglie più antiche di Abelaum.
Non appena Leon incontra Rae, capisce di desiderarla, di volere ogni parte di lei, anima compresa.
Demone e umana, bene e male, che finiscono inevitabilmente per incontrarsi e fare scintille, andando lentamente oltre la semplice passione.
Leon, è uno di quei protagonisti che, in teoria, dovresti odiare. E invece, per motivi a me sconosciuti, mi sono ritrovata ad avere gli occhi a cuoricino per tutto il libro.
Perché Leon è spietato, folle, selvaggio e bello da togliere il fiato.
Per quanto riguarda Rae, devo dire che non l’ho apprezzata particolarmente; l’ho trovata una protagonista un po’ “piatta”, certamente in grado di rispondere a tono ad uno come Leon, ma non capace di tenergli testa.  
Inoltre, in alcune scene, l’ho trovata piuttosto ingenua. Mi ha ricordato vagamento Bella Swan di Twilight!
Cari lettori, vi preparo: troverete scene molto forti. Voi direte: “Certo, è un Dark, quindi tutto nella norma”. 
Verissimo, ma alcuni momenti sfiorano anche l’horror (sia in alcune scene di azione, ma anche nei momenti più hot tra Rae e Leon)…per cui, se non amate il genere o non vi sentite di leggere qualcosa di simile, vi dico già che in “Prendi la mia anima” ci sono alcune parti che potrebbero disturbare.
Le scene di sesso sono, appunto, abbondanti e forti. Onestamente, avrei preferito leggerne qualcuna in meno, ma in generale non mi hanno annoiata, anche perché hanno praticamente tutte come protagonista Leon!
Harley Laroux ha un ottimo stile di scrittura: riesce a coinvolgere il lettore senza fatica ed è molto brava nelle descrizioni di luoghi terrificanti e misteriosi.
“Prendi la mia anima” ha un finale auto-conclusivo, ma ci aspettano altri due libri con altri protagonisti che già emergono durante questo primo romance.
Se vi piace questo genere e se avete voglia di innamorarvi di un demone…non vi resta che intraprendere questa avventura!

- Punto di vista: POV alternato Rae\Leon
- Sensualità: moltissime scene hot, non adatte a tutti
- Caratteristiche: dark, paranormal, erotic, sfumature horror
- Stile narrativo: accattivante e scorrevole
- Tipo di finale: autoconclusivo
- Voto: 4 stelline


Ringrazio Virgibooks per la copia ARC del romanzo!


Vi segnalo inoltre che il secondo volume della serie, Un'anima per vendetta
è già in preorder su Amazon: 

Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!