Prossima uscita: Le sorprese del buio di Kerstin Gier


In uscita ad aprile l'urban fantasy young adult Le sorprese del buio di Kerstin Gier, primo volume della nuova serie Nontiscordardime.


Le sorprese del buio
di Kerstin Gier
Editore: Corbaccio
Pagine: 420
Data di uscita:  21 aprile 2022


Trama
Quinn è cool, brillante e molto popolare tra i ragazzi. Matilda fa parte dell’odiatissima famiglia dei vicini di Quinn, ha una passione per i romanzi fantasy e non è chiaramente il suo tipo. Ma una notte succede una cosa pazzesca: Quinn viene aggredito per strada da esseri che non hanno nulla di umano e finisce in coma. Al suo risveglio si ritrova con qualche osso rotto e con una percezione della realtà molto particolare: vede teschi che gli sorridono e sente statue che gli parlano in versi. Difficile confidarsi con qualcuno, a meno che quel qualcuno non sia Matilda, una tipa di cui non gli importa nulla e che sua madre gli ha appioppato come «infermiera». E che comunque Quinn non intendeva catapultare in un’avventura piena di pericoli in un mondo parallelo a quello reale. Nè, tantomeno, pensava che si sarebbe innamorato perdutamente di lei…

cover originale


2 commenti

  1. L'ho appena letto e ho capito subito cosa intendessi. Non so se è perché ha cercato di renderlo un gender neutral dal punto di vista del lettore (o come si dice) ma manca proprio qualcosa. Non ho provato nessun attaccamento per i personaggi perché, nonostante fosse un libro e non un film, non ha dato nessuno spazio ai loro pensieri; massimo venivano usati per portare avanti la storia. Non ci sono stati episodi in cui dici au si stanno innamorando perché si sono detti questo o hanno scoperto quello dell'altro. Semplicemente ha buttato lì che stanno insieme. "È passatograzie ai messaggi di Quinn" quali? Dove sta un dialogo tra loro che non parla del mistero? Dove sta la scintilla? Per me è stata solo la lettura di un progetto ancora in lavorazione in cui si voleva per forza mettere tutte le idee per iscritto insieme e costruire un mondo credibile senza però viverlo davvero. È un peccato perché la trilogia delle gemme è una delle mie serie preferite

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!