Recensione: Off limits di L. A. Cotton





Off limits 
di L. A. Cotton
(Rixon High #1)

Editore: Queen Edizioni
Data di uscita ebook: 30 Marzo 2022
Cartaceo: 14 Aprile 2022

Lily Ford ha sempre cercato di passare inosservata. Ma è il suo ultimo anno di liceo, e vuole superare i suoi limiti per viverlo al massimo. Kaiden Thatcher è sempre stato una star sul campo da football. Ma ora si ritrova in territorio nemico, costretto a dimostrare al suo nuovo coach, e ai compagni di squadra, quanto vale. Tutto inizia con una sfida, ma si trasforma rapidamente in qualcosa che nessuno dei due aveva previsto. Lui è tutto ciò che Lily dovrebbe evitare. Lei è tutto ciò che Kaiden non dovrebbe desiderare. Ma nessuno dei due è disposto a rinunciare all’altro, perché, quando sono insieme, mettere a tacere i loro demoni sembra più semplice. C’è solo un problema... Lily è la figlia del coach. Ed è completamente off-limits.

La mia opinione

Quando durante l'estate del suo ultimo anno del liceo, la sua scuola brucia, Kaiden si ritrova a dover frequentare la Rixon High, il liceo da sempre loro rivale.
In più, per poter giocare a football e poter così ambire ad una prestigiosa borsa di studio che gli permetta di inserirsi nel mondo dei professionisti e fuggire finalmente dalla sua vita, deve anche lottare per trovare un posto nella squadra, lui che nel suo vecchio liceo era la stella adesso si ritrova ad essere una riserva.
E per riuscire ad avere un posto da titolare deve convincere il mitico Jason Ford, stella del football e suo nuovo allenatore, che non sembra mostrare il benché minimo interesse per lui.
Oltre i problemi a scuola con i suoi nuovi compagni, Kaiden ha anche enormi problemi a casa con il padre, alcolista e violento.
Ma non tutto è brutto nella nuova scuola, perché Kaiden incontra Lily.
Lei è diversa da tutte le ragazze che gravitano attorno ai giocatori, è schiva e cerca sempre di passare inosservata, ma Kaiden la nota proprio per questo motivo, perché lei si nasconde quando tutte le altre cercano di mettersi in mostra. 
Lily è sempre stata in disparte e cerca di non farsi notare da nessuno. Il suo equilibrio mentale non è molto stabile e dopo tanto lavoro con uno psicologo è riuscita faticosamente ad uscire dal periodo più buio della sua giovane vita, fatto di tanto dolore.
Ora arrivata all'ultimo anno, cerca di autoconvincersi a viverlo a pieno, cosa non semplice per lei che tutto vorrebbe tranne andare ogni giorno in quella scuola e incontrare le persone che l'hanno fatta soffrire e che, con la loro cattiveria, continuano a farlo.
Poi una sera durante una festa a cui l'hanno praticamente costretta ad andare, Lily incontra Kaiden e qualcosa scatta dentro di lei. Kaiden la tratta con dolcezza, le parla come se fosse una ragazza normale e non quella stramba, sembra essere realmente interessato a lei.
Nel momento in cui vede Lily, Kaiden ne rimane affascinato ed è intenzionato ad approfondire questa conoscenza, ma viene a scoprire un particolare che bloccherà tutto il suo entusiasmo, perché Lily è la figlia di Jason Ford, il suo allenatore, e quindi è assolutamente off limits!
Lily è dolce, divertente, bellissima fuori tanto è bella dentro e Kaiden capisce ben presto che quello che li unisce è uno di quei sentimenti che possono essere per sempre e restarle lontano non sarà così facile come pensa. Infatti tra di loro inizierà una storia segreta trasformandoli in una sorta di Romeo e Giulietta. Fortunatamente questa volta non finirà in tragedia ma sfocerà in un meraviglioso lieto fine!
Lily e Kaiden si sono riconosciuti al primo sguardo, nonostante il timore di Lily e le priorità di Kaiden assieme sono perfetti.
Kaiden ama Lily per la persona che è ora, con i suoi silenzi, le sue paure e i suoi traumi, mentre Lily ama Kaiden per la sua dolcezza, la sua forza e la sua determinazione, ma più di tutto lo ama perché lui è andato oltre ed è riuscito a vedere la vera Lily, quella nascosta dietro lo spesso muro che lei stessa aveva eretto.
La Cotton ha avuto il giusto approccio nel raccontare il disturbo  di Lily, spiegando tutto il suo dolore e il suo disagio nel rapportarsi con gli altri in modo delicato ma molto accurato. Il dolore di Lily è reale, quello che è stata costretta a subire e quello che ancora le accade a scuola la porta a sfogarlo su se stessa, rendendolo in questo modo anche fisico e non solo psicologico.
Con l'arrivo di Kaiden, Lily trova una nuova forza dentro di se alimentata dal forte sentimento che li unisce, per dimostrare che lei non è soltanto la figlia del coach e la stramba della scuola, ma una meravigliosa giovane donna che doveva solo trovare in sé stessa la forza per emergere, e l'amore di Kaiden le da la giusta spinta per farlo.
Vederli assieme è stato un vero piacere, con il loro modo di cercarsi e di aiutarsi, perché senza Lily anche la vita di Kaiden non sarebbe stata la stessa, lei gli infonde quella calma che gli serve sia in campo che fuori. 
Anche le scene collettive con le famiglie, gli amici e i compagni sono molto belle, danno quel senso di casa che rende tutto più completo.
Il bellissimo rapporto che ha Lily con la sorella e le sue migliori amiche ad esempio è qualcosa di unico, le unisce quel tipo di sentimento che ti assicura che loro ci saranno sempre e saranno sempre pronte ad aiutarti e a difenderti ed è esattamente quello che accade tra di loro.
Nonostante io abbia letto solo il primo della serie della generazione precedente, questa storia mi è davvero piaciuta molto e sicuramente mi ha fatto venire voglia di andare a recuperare  anche gli altri romanzi, così da poter meglio capire le dinamiche che si intrecciano in questa nuova serie. Perché mi pregusto quello che accadrà in futuro visto che in questo primo capitolo sono già state delineate le linee per il prossimo che, visti i protagonisti e il loro passato, prevedo sarà una splendida e intensa lettura!

Punto di vista: prima persona alternata
Sensualità: Scene hot presenti
Caratteristiche: sport romance
Stile narrativo: scorrevole
Tipo di finale: auto-conclusivo
Voto: 4 stelline


Ringrazio la Queen Edizioni per la copia ARC del libro


Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!