Recensione: Predestinati di Abbi Glines




Predestinati 
di Abbi Glines
(The Existence Serie #2)
(contiene all'interno la novella "Leif")

Editore: Hope edizioni
Data di uscita ebook: Maggio 2022
Cartaceo: Giugno 2022

«A ciò che è protetto dalla Morte non può essere fatto alcun male. E tu, piccola mia, sei la sola cosa che proteggo.»

In questo secondo capitolo della saga troviamo Pagan Moore che, dopo aver salvato il suo ragazzo dall’eterna dannazione, spera che nella sua vita le cose tornino normali. Beh, per quanto normale possa essere la vita quando vedi le anime e il tuo ragazzo è la Morte. Ma per Pagan, il destino ha altri piani. Il quarterback del liceo e rubacuori indiscusso, Leif Montgomery, è scomparso. Mentre la città è in un subbuglio, Pagan ha i nervi a fior di pelle per altri motivi. A quanto pare, il caro vecchio Leif non è affatto un normale adolescente e non è nemmeno umano. Secondo la Morte, Leif non ha un’anima. Il quarterback potrebbe aver lasciato la città, ma continua a farsi vivo nei sogni di Pagan… senza invito.

La mia opinione

Pagan e Dank sono tornati e li ritroviamo esattamente dove li avevamo lasciati, con Dank che rivela a Pagan che Leif non è quello che sembra.
In questo secondo capitolo molte cose ci vengono svelate, partendo proprio da cosa o meglio da chi è Leif. Scopriamo cosa lo lega così profondamente e Pagan e capiamo finalmente perché Pagan può vedere le anime, e devo dire che la Glines ha creato qualcosa di davvero stuzzicante e a suo modo sensato. Perché il legame che unisce Leif e Pagan è molto più di quello che avrei mai pensato, e Dank avrà il suo bel da fare per salvare la ragazza che ama.
Una delle cose più carine di questa serie è assistere al cambiamento di Dank da quando si è innamorato di Pagan. Non possiamo dimenticarci che lui è Morte e sicuramente l'amore non è tra le sue priorità, eppure da quando Pagan gli ha fatto conoscere questo sentimento lui è cambiato. Per Pagan è realmente disposto a tutto, lei è sua da amare e da proteggere e niente e nessuno potrà mettersi tra di loro, e questo Dank lo palesa in modo chiarissimo.
Pagan dal canto suo non è da meno, per salvare Dank e le persone che ama è davvero disposta a tutto, compreso perdere se stessa.
Il loro rapporto è davvero bello, li unisce un sentimento che, proprio perché non sarebbe mai dovuto esserci, è molto più forte di qualsiasi altro sentimento "umano".
Per Pagan venire a scoprire la verità su Leif e su cosa li unisce è un colpo molto duro, soprattutto perché proprio il rifiuto che lei ha verso Leif scatenerà una serie di eventi, alcuni davvero inaspettati, che porteranno grande dolore a lei e alle altre persone che ama. Inoltre, il rimorso per quello che è successo, la porterà a fare alcune scelte che necessiteranno di un intervento netto di Dank.
Anche questa volta la Glines mi ha davvero sorpresa, ha inserito alcune idee che hanno reso questo secondo capitolo ancora più coinvolgente e disseminato qua e la alcuni elementi che mi stuzzicano una forte curiosità, come il ritorno di alcune persone dal passato di Pagan, che sicuramente avranno la loro importanza nel proseguo della storia. 
Alla fine della storia di Pagan e Dank trovate la novella di Leif, leggendola capirete molte cose su di lui e sul suo rapporto con Pagan, potrete così conoscerlo meglio e capire il perché di tante sue azioni.
Questa volta il finale è molto più chiuso del precedente, anche se si intuisce che la storia di Pagan e Dank non è sicuramente finita qui, anche perché la Glines ha lanciato qualche sassolino che fanno pensare che ci sarà ancora molto da scoprire, ma si sa quando ci sono di mezzo anime e Morte tutto può succedere!!

Punto di vista: prima persona femminile
Sensualità: poco o niente
Caratteristiche: paranormal young adult, molto romance 
Stile narrativo: scorrevole e coinvolgente
Tipo di finale: aperto ma niente di tragico
Voto: 4 stelline



Ringrazio la Hope Edizioni per la copia ARC del libro

Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!