Recensione: Something dark. Offline di Fannie Heather



Something dark. Offline
di Fannie Heather
(Offline #1)

Sperling & Kupfer
Data di uscita: 31 maggio 2022

Trama 

«Lui era come me, l'avevo capito fin dal primo momento.» Capelli rosa, piercing al naso e sorriso strafottente, Ginevra - Ginger - Middleton sembra la classica ragazza dalla vita perfetta, che sui social racconta al mondo la sua felicità. La realtà, tuttavia, è molto diversa da come appare: Ginger non ha mai superato il lutto per la morte del padre e combatte ogni giorno con le ombre che le infestano l'anima. La Glasberry Academy, un'accademia esclusiva e molto rigida nei sobborghi di Glasgow, per lei rappresenta un nuovo inizio dopo un periodo difficile, un'occasione per ricominciare. I suoi buoni propositi, però, si schiantano contro Travis Crawford. Hacker imperscrutabile, Travis è una sfida, un rompicapo da risolvere. Ginger sa di dovergli stare alla larga, ma come resistere al fascino di un mistero?

La mia opinione 

«Dicono che il vero caos sia quello che non produce alcun suono. Inizia a crederci.»

Something dark. Offline è la prima parte di un’avvincente storia che proviene direttamente da Wattpad. Ritengo molto importante sottolineare che è la prima parte, perché questo in realtà caratterizza il libro interamente; nel corso della lettura ho avuto costantemente la sensazione di stare leggendo qualcosa che molto probabilmente non avrebbe trovato una risoluzione una volta arrivata all’ultima pagina. 
La storia è articolata molto bene ed è un preludio a qualcosa di più, che arriverà a breve (spero!!). I protagonisti sono Ginevra – Ginger – e Travis, che ci raccontano la storia in prima persona. Lei è una giovane con un trascorso pesante che si sta approcciando al mondo dopo un avvenimento che l’ha segnata. Il libro inizia proprio con il suo arrivo alla Glasberry Academy, dove incontra diverse persone, tra cui il suo non proprio simpaticissimo compagno di stanza: Travis. Lui è enigmatico, profondo e nasconde qualcosa; è bravissimo nell’utilizzo del computer ed è un hacker perfetto. Non sono riuscita a capirlo fino in fondo, ma mi intriga e incuriosisce. 
L'incontro tra i due è più che altro uno scontro che si protrae per tutto il romanzo. Travis e Ginger sembrano molto diversi e non sopportarsi a vicenda, ma in realtà c'è qualcosa che li accomuna: bisogna solo scoprire cosa!
La combinazione tra mistero e piani segreti contribuisce a far venire voglia a chi legge di andare avanti e scoprire sempre di più… L’informatica sembra essere l’elemento che lega tutto: nel bene e nel male. Il mondo in cui si muovono i personaggi è ambiguo, oscuro e costellato da pericoli di cui non si conosce bene la portata. 

Mi piace molto il modo in cui scrive l’autrice; c’è una cura dei dettagli che rende la narrazione fluida e completa. Il linguaggio utilizzato riesce a restituire delle immagini vivide delle situazioni vissute dai personaggi così come i loro pensieri e sentimenti: Fannie Heather fa uscire attraverso le sue parole la vera essenza di Ginger e Travis. 
Altro punto a favore è la caratterizzazione dei personaggi secondari fatta molto bene: ognuno di loro ha una funzione precisa e nonostante siano in secondo piano rispetto i protagonisti hanno un volto ben definito.

«L'ordine non esiste, il caos non emette suono e la felicità è un inganno effimero. Fingere che non sia così, però, conviene.»

Non posso fare altro che consigliarvi questa lettura… siamo solo all’inizio e io non vedo l’ora di tornare nell’accademia! 


Punto di vista: prima persona alternato 
Sensualità: non presente
Caratteristiche: new adult, mistero, college
Stile narrativo: curato, scorrevole
Tipo di finale: non conclusivo con un enorme cliffhanger
Voto: 4 stelle




Ringrazio Sperling & Kupfer per la copia ARC del romanzo 


Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!