Recensione: Peccati dimenticati di Rebecca Zanetti




Peccati dimenticati 
di Rebecca Zanetti
(Sins #1)

Editore: Hope edizioni
Data di uscita ebook: 19/07/2022

Josie si era innamorata del sexy e misterioso Shane Dean sin dal primo istante in cui aveva posato gli occhi su di lui. Il loro desiderio divampante era sfociato in una storia d’amore appassionata e, dopo sole poche settimane, Shane le aveva infilato un anello al dito. Ogni sua fantasia era diventata realtà finché... il nuovo marito non era scomparso, senza lasciare tracce.
Ora, due anni dopo, una Josie dal cuore spezzato riceve, scioccata, una chiamata dall’ospedale: Shane è stato ritrovato. Sulla scena di un crimine e senza alcun ricordo di come ci sia finito.
Solo il suo amore può salvarlo.
Shane non ricorda l’angelo dagli occhi blu che è accanto al suo letto, e non ha ricordi nemmeno su se stesso, però percepisce qualcosa di molto strano. Il suo udito è affilato come un rasoio, possiede una forza fisica incredibile e prova un impellente bisogno di proteggere Josie. Potenti nemici gli stanno dando la caccia e lei è la chiave per scoprirne il motivo.
Mentre Shane lotta per dipanare il suo passato, altre verità pericolose vengono alla luce.
Riuscirà a proteggere l’unica donna che abbia mai amato? E Josie riuscirà di nuovo a fidarsi di un uomo che credeva di conoscere, un uomo con un segreto mortale?

La mia opinione

Josie e Shane si incontrano, si innamorano e si sposano nel giro di poco tempo.
Il loro è il tipico colpo di fulmine, si amano e sono molto felici assieme. Poi un giorno Shane non fa più ritorno a casa e di lui si perdono tutte le tracce, fino a due anni dopo quando Josie riceve la telefonata di un ospedale dove il marito è stato ricoverato in seguito ad un'aggressione che gli ha causato un'amnesia. Shane infatti non ricorda nulla degli ultimi anni e non ricorda neanche Josie, eppure, appena lei compare sulla porta della stanza dov'è ricoverato, sente che quella donna per lui è molto importante e che deve proteggerla da qualsiasi pericolo, soprattutto da quelli che lui stesso si porta dietro.
Josie però non è molto contenta del ritorno di Shane, il dolore per il suo abbandono è ancora troppo forte e non può tornare a fidarsi di lui perché sa perfettamente che il dolore che proverebbe per un nuovo abbandono la ucciderebbe visto che ci sono voluti due anni per  avere un minimo di consapevolezza che il suo matrimonio era finito e che Shane era fuori dalla sua vita.
Ma vederlo ferito in quel letto di ospedale fa vacillare tutto quello che faticosamente si è costruita in questi due anni da sola.
Il motivo per cui Shane l'ha abbandonata è un segreto di quelli che cambiano la vita per sempre, talmente pericoloso da essere mortale.
Devo dire che la prima cosa che mi ha colpita è stata la cover, davvero molto bella, di quelle che lasciano sicuramente il segno, poi leggendo la trama mi è sembrato proprio il tipo di storia che più mi piace e infatti non sono rimasta delusa.
La storia inizia quasi dalla fine, quando tutta la loro storia era già praticamente passata, il fatto che Shane abbia perso la memoria ha fatto si che noi potessimo scoprire poco alla volta, assieme a lui, i motivi che lo hanno spinto ad abbandonare la donna che chiaramente ama, perché è palese fin da subito che il motivo sicuramente non è stato la fine del sentimento. Nonostante l'amnesia, la necessità di Shane di proteggere Josie è più forte di qualsiasi altra cosa, questo ci fa capire che ci deve essere sotto qualcosa di veramente importante per far si che Shane abbandoni la donna che ama.
Josie dal canto suo non si fida più di Shane, lei cresciuta senza una famiglia, aveva creduto di aver trovato finalmente una persona che l'amasse e con cui vivere una vita felice, invece Shane ha fatto esattamente quello che hanno fatto tutti gli altri prima di lui, l'ha illusa e poi abbandonata.
Ho molto apprezzato che l'autrice abbia creato due personaggi che, nonostante le enormi differenze, siano più simili di quanto non si credi.
Sono entrambi cresciuti senza una famiglia ma con la voglia di averne una che li amasse. Josie è passata da una famiglia affidataria all'altra, mentre Shane è cresciuto con i suoi fratelli in una specie di comune. La vita di Josie è stata per la maggior parte fatta di solitudine, quella di Shane invece era piena di violenza e dolore che ha diviso con i suoi tre fratelli.
Shane e i suoi fratelli però non sono uomini normali, sono nati e cresciuti per essere delle macchine da guerra, ognuno con una sua capacità speciale che li rende unici. 
Con Josie, Shane credeva di aver finalmente trovato quella serenità e quell'amore che gli è sempre mancato quando era piccolo, vediamo infatti attraverso i suoi ricordi alcune scene di lui con i fratelli, dove si percepisce perfettamente il dolore di non avere una famiglia, anzi di non sapere nemmeno cosa significhi avere una famiglia, perché per loro esisteva solo il duro addestramento al limite della sopportazione. Eppure non ha esitato un attimo ad abbandonarla rinunciando a quell'amore tanto agognato, pur di non metterla in pericolo.
Shane e Josie assieme sono bellissimi, entrambi testardi come muli ma legati da un forte sentimento che li porta a sacrificarsi l'uno per l'altra senza nessuna esitazione.
Anche l'affetto che unisce Shane ai suoi fratelli è di quelli indissolubili, loro sono nati in condizioni che dire difficili è dire poco, e potevano contare solo gli uni con gli altri senza mai potersi permettere di abbassare la guardia perché ne andava della loro vita, e questo ha cementato il loro rapporto rendendolo unico.
La Zanetti ha dato vita ad una storia che ti cattura dalla prima all'ultima pagine e che ti tiene incollata alla lettura con dei continui colpi di scena che non permettono di tirare il fiato, perché non sai mai cosa capiterà nel capitolo successivo, mantenendo altissima la curiosità di scoprire tutti i segreti che circondano Shane e i suoi fratelli. 
Se amate le storie romantiche, piene di suspense e azione, con la giusta dose di sensualità e un pizzico di paranormal allora Peccati dimenticati di Rebecca Zanetti è proprio il libro che fa per voi. Per me sicuramente e non vedo l'ora di poter leggere il secondo!

Punto di vista: terza persona 
Sensualità: diverse scene decisamente hot
Caratteristiche: second chances, suspense con un pizzico di paranormal 
Stile narrativo: scorrevole, lineare e incisivo 
Tipo di finale: autoconclusivo   
Voto: 4 stelle



Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!