Recensione: Avery di Kat Savage



Avery
di Kat Savage
(Men of Bird's Eye Vol. 3)

Editore: Triskell Edizioni
Data di uscita: 28 gennaio 2023

Avery Fletcher è meglio come amico che come fidanzato, o almeno così crede. Cioè, lui e tutte le donne con cui è uscito. Ora predilige incontri brevi e soddisfacenti. Non c’è davvero bisogno di complicare le cose.
Eppure, quando siede da solo sotto il suo portico ad ascoltare le cicale, ha una breve crisi di coscienza e desidera qualcuno con cui parlare.
A Helena Davenport non serve un uomo, né vuole averne uno. Erede della fortuna e degli affari del suo defunto padre, il suo scopo è avere successo. Ma apparentemente neanche nel Ventunesimo secolo è possibile sfuggire alle aspettative della società, e il consiglio d’amministrazione vuole che la regina incoroni un re.
Tutto cambia quando durante un addio al nubilato si ritrova a farsi tatuare da nientemeno che quel cattivo ragazzo di Avery e le viene in mente un piano. Lui è perfetto: tatuaggi, barba incolta, mente sveglia. Oh, ed è anche incapace di innamorarsi di lei. Il finto fidanzato ideale.
Se concederà ai membri del consiglio d’amministrazione ciò che le hanno chiesto forse smetteranno di starle addosso e dovranno rimangiarsi le loro parole. Cosa mai potrebbe andare storto?
Alcuni eventi sociali mettono alla prova la coppia e li costringono a stare vicini. Troppo vicini. La situazione si fa bollente e piuttosto preoccupante.
Il piano di mantenere le cose platoniche inizia a vacillare. Riusciranno i due a non perdere la calma, oppure cederanno al fuoco che divampa tra di loro?

La mia opinione

Terzo volume della serie di Kat Savage con protagonisti i sexy tatuatori del Bird’s Eye. 
Già nel volume precedente con protagonista Will avevamo incontrato Avery insieme ad Helena Davenport. Tutti i suoi amici erano parecchio stupiti e curiosi di saperne di più, soprattutto perché Helena è una donna molto ricca, dirigente di un’azienda e vive a Nashville. 
Finalmente scopriamo come si siano incontrati e come è iniziata la loro relazione. Helena si era recata nello studio di tatuaggi per un addio al nubilato e alla fine aveva seguito Avery a casa sua. Invece di passare una notte bollente insieme, i due instaurano un bel rapporto di amicizia e Avery accetta di essere il suo finto fidanzato per salvarla dalle pressioni di Mr. Devlin, un membro del consiglio aziendale che non crede che lei abbia le capacità per dirigere l’azienda e la vorrebbe sposata con suo figlio.
Da cosa nasce cosa e sarà sempre più difficile tenere fuori dalla finta relazione i veri sentimenti che entrambi iniziano a provare.
Allora, come prima cosa devo dire che il libro è davvero scorrevole, si legge in qualche ora e i capitoli davvero brevi aiutano a tenere il ritmo incalzante.
Ma sono un po’ perplessa. L’inizio è davvero troppo veloce per i miei gusti. Avrei preferito che i due passassero una notte di sesso bollente, oppure che prima instaurassero un bel rapporto amichevole e solo in seguito venisse fuori l’accordo del finto fidanzamento. Buttato lì la prima sera che si conoscono ha davvero poco senso.
Se vogliamo passare sopra a questo dettaglio alla fine il libro non è male. I due protagonisti sono belli, simpatici e sexy. Insieme sono esplosivi e funzionano alla grande. Helena è una tipa tosta che nasconde una natura ribelle sotto gli abiti impeccabili. Avery invece sotto lo spesso strato di inchiostro ha un cuore enorme e una sensibilità infinita.
Alla fine del romanzo troverete anche la novella sulla sorella di Helena, Blythe, colei che li ha fatti incontrare. Scoprirete così di più sulla sua storia con il suo futuro marito Monroe. 
Breve ma carina.
Ora manca solo Hanson del quale sappiamo davvero poco. Vedremo cosa succederà.

Punto di vista – POV 1’ persona alternato
Sensualità – molto presente
Caratteristiche – Romance adult, contemporary, friends to lovers, fake relationship
Stile narrativo – Scorrevole
Tipo di finale – Autoconclusivo
Voto – 3.5 stelline 

- Vero - 

Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!