Recensione: Dear heart, I hate you. Tutto tranne te di Eliah Greenwood




   
Dear heart, I hate you. Tutto tranne te 
di Eliah Greenwood
(Easton High #2)

Editore: Heartbeat Edizioni
Data di uscita: 14 febbraio 2023

Trama
"Tutto è iniziato con un annuncio... “Cercasi House sitter per l’estate, vitto e alloggio compresi”. Suppongo di essermi persa la parte sul presuntuoso giocatore di basket che dorme nella stanza in fondo al corridoio... Finn Richards è sexy, crudele e spezzato in maniera irreparabile. Oh, e ho detto che è determinato a farmi licenziare? Comunque, il suo fascino non funzionerà su di me. Sono immune ai suoi profondi occhi nocciola e non sono nemmeno un po’ curiosa di scoprire cosa sia successo davvero quella notte. Sono soltanto due mesi. Posso resistere due mesi senza strappargli la testa. L’unico problema è... Non sono sicura che lo stesso valga per i suoi vestiti..."




La mia opinione 


Ho aspettato questo libro come si aspetta la pioggia in agosto. 
Dopo aver letto Dear Love, I hate you sapevo che la Greenwood sarebbe stata una delle autrici che avrei comprato a scatola chiusa, talmente chiusa che non avevo capito che questo libro avrebbe avuto un seguito e, dopo aver letto il finale, sono rimasta stravolta.
Se avete amato la storia di Avena e Xavier allora dovete per forza leggere quella di Finn e Dia, perché è su tutt'altro livello.
I protagonisti li incontriamo già nel libro precedente, che vi consiglio di leggere prima di questo, anche se questo è ambientato prima, nell'estate che precede l'ultimo anno di liceo. 
Quando Dia accetta di prendersi cura del cane di Finn è convinta che quelli siano soldi facili, badare a un cane per l'estate in una casa che sarebbe dovuta essere vuota, facile. Le cose però precipitano piuttosto in fretta quando il principe della villa fa inaspettatamente ritorno. Finn è stato cacciato dal campo di basket e non ha nessuna intenzione di passare l'estate con un'estranea in casa a fargli da baby sitter. Ma adesso sono bloccati, costretti a stare a strettissimo contatto perché nessuno dei due è disposto a cedere. 
Una convivenza forzata, due ragazzi feriti e un odio che cresce fino a trasformarsi in qualcos'altro...
Dia è una ragazza buona, che non rinuncia mai alla gentilezza, ma sa quello che vuole e non farà certo spaventare dal primo ragazzetto arrogante che le dichiara guerra, neanche se quest'ultimo è davvero sexy.
Finn è devastato e devastante, è profondo, intenso e completamente spezzato. A lui non interessa di niente e di nessuno, è il ragazzo ricco e popolare, l'arrogante, la causa persa, quindi perché impegnarsi a dimostrare il contrario? Ma Dia saprà vedere al di là del suo dolore e prendersene cura.
Ho amato questo libro anche più del precedente, i protagonisti sono stratificati e le loro emozioni vi faranno salire sulle montagne russe, anche il loro rapporto si evolve lentamente e in modo naturale. La scrittura è fluida e scorrevole e ti tiene sempre sul pezzo a domandarti quando arriverà il prossimo battibecco.
Insomma, un hate to love con i fiocchi, che conferma l'abilità di questa autrice nello scrivere questo genere di storie, perciò, non vedo letteralmente l'ora di poter leggere il seguito.

Punto di vista: Prima persona alternato
Sensualità: Presente
Caratteristiche: High school romance, forced proximity, hate to love, bad boy
Stile narrativo: Scorrevole e coinvolgente
Tipo di finale: Aperto
Voto: 5 Stelle


- Laura -

Ringrazio la Heartbeat Edizioni per la copia ARC del romanzo


Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!