Recensione: Nella buona e nella cattiva sorte di Martha Waters





Nella buona e nella cattiva sorte 
di Martha Waters
(The Regency Vows Vol. 1)

Editore: Heartbeat Edizioni
Data di uscita: 7 febbraio 2023

Cinque anni fa, Lady Violet Grey e Lord James Audley si incontrarono, si innamorarono e si sposarono. Quattro anni fa ebbero una lite tremenda e da quel momento si parlano appena.
Il loro amore passionale si è ridotto a gesti di gelida cortesia. Tuttavia, quando Violet riceve una lettera in cui le annunciano che James è caduto da cavallo e che si trova nella loro casa di campagna, privo di sensi, corre da lui e lo trova alla taverna in perfette condizioni, ignaro della preoccupazione della moglie. 
Violet è oltraggiata, James è confuso. E la distanza tra di loro non è mai stata così evidente.
Poiché vuole impartire una lezione al marito, decide di fingersi malata. James capisce subito la verità, ma preferisce stare a quel gioco di manipolazioni, fatto di attori che si travestono da medici, minacce di viaggi in Svizzera, false amanti e molti tentativi di seduzione tra marito e moglie che forse non si odiano tanto quanto credevano. Riusciranno a superare quattro anni di rancore oppure continueranno a negare il legame che li unisce?

La mia opinione

Grazie ad Heartbeat giunge in Italia una nuova autrice, Martha Waters, con il suo romanzo d’esordio, Nella buona e nella cattiva sorte.
Per me un debutto riuscito.
Lady Violet e Lord James sono sposati ormai da cinque anni ma il loro matrimonio è come un lago ghiacciato. Dopo un primo anno tutto rosa e fiori, i due si sono allontanati dopo un brutto litigio. Vivono ancora insieme e si recano agli eventi più importanti, ma si rivolgono a stento la parola.
Un muro colmo di incomprensioni e cose mai dette e mai chiarite li divide.
Quando Violet era ancora una giovane debuttante, viene sorpresa da sola su un balcone con James e naturalmente per evitare lo scandalo viene sancito il matrimonio. Probabilmente questo aveva solo accelerato gli eventi in quanto Violet e James si erano piaciuti subito. 
James è il figlio minore di un duca severo e affettivo. Ha passato tutta la sua vita a cercare di dimostrare al padre di essere all’altezza e di potersela cavare da solo. Così, quando il padre gli dona delle scuderie come dono di nozze, James passa moltissimo tempo a cercare di farle rendere al massimo, anche se non è proprio appassionato. Questo ha portato a molti litigi con Violet che non ha mai capito lo stato d’animo del marito.
Sono sempre riusciti ad appianare le loro divergenze fino al litigio finale, quando James scopre alcuni particolari sul loro primo incontro e ne rimane molto turbato. Questo è il vero problema del loro matrimonio: la mancanza di fiducia di James nella moglie. Non ha mai cercato di chiarire, è rimasto fermo nelle sue posizioni preferendo l’indifferenza. Violet dal canto suo si è offesa molto e neanche lei ha mai cercato il dialogo.
Ora, dopo quattro anni, un messaggio arrivato a Violet sulla presunta malattia del marito, la scuote nel profondo e la porta ad analizzare veramente i suoi sentimenti. 
Entrambi sono ancora innamorati ma non vogliono cedere per primi ed iniziano così una serie di schermaglie per far capitolare prima l’altro.
Un libro molto scorrevole che si legge molto in fretta. Uno stile semplice ma accattivante. 
Due personaggi ben costruiti e ben calati nella realtà del 1800. Certo al giorno d’oggi risulta tutto un po’ assurdo, ma le convenzioni dell’epoca rendono enorme un problema che poteva essere risolto con una bella chiacchierata a cuore aperto.
Anche i personaggi secondari, che saranno protagonisti dei volumi successivi, sono ben delineati e mi hanno lasciato la curiosità di saper come andrà a finire, a partire dalla scommessa che Lady Diana ha fatto con Lord Jeremy: riuscirà a trovargli una moglie entro la prossima stagione?
Lo scopriremo nel prossimo volume!

Punto di vista – POV 3 persona 
Sensualità – Presenti scene hot
Caratteristiche – Historical Romance, second chance
Stile narrativo – Scorrevole
Tipo di finale – Autoconclusivo
Voto – 4 stelline


- Vero -


Ringrazio Heartbeat edizioni per la copia ARC del romanzo

Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!