Recensione: DILETTA.ME di Elen T.D.



DILETTA.ME
di Elen T.D.

Editore: Self-publishing
Data di uscita: 23 aprile 2023

Trama
Si vive una volta sola, e ogni anelito di felicità che ci neghiamo è perso per sempre.
Diletta Moscardini ha bisogno di un agente che la aiuti a sfondare nel mondo del pop internazionale, Max Roche deve rimettere in sesto la sua agenzia di scouting musicale travolta dal peggiore scandalo degli ultimi decenni.
Lei è ricca di soldi, ma ha zero talento.
Lui è spregiudicato, ma è povero in canna.
Un connubio perfetto, almeno fino a quando non entrano in gioco un volpino di Pomerania, una manciata di segreti scabrosi, qualche haters di troppo e... il sesso!
Romanzo autoconclusivo, ambientato nel mondo queer di 30 GIORNI.

La mia opinione

Hai tanti, tanti, tanti, tantissimi soldi, che fai? Compri i talenti che ti servono, ma sai cosa NON devi fare? 
Innamorarti. 

DILETTA.ME è il nuovo libro di Elen T.D. e se dovessi descriverlo con una sola parola, sarebbe: sorpresa! 
I protagonisti sono Max e Diletta, nonché due opposti che più diversi non si potrebbe. Il loro primo incontro segna l’inizio della storia: Diletta vuole sfondare nel mondo della musica e ha tutti i mezzi per poterlo fare (è una trentenne che proviene da una famiglia più che benestante!), Max invece è bravo nel suo lavoro e decide di accettare questo caso umano pur di tirar su dei soldi. Apparentemente siamo di fronte a una bambolina rifatta, che twerka come se non ci fosse un domani, viziata con un volpino di Pomerania sempre tra i piedi e un uomo arido, saccente che pensa di poter fare i suoi comodi e di essere superiore. Ecco, prendete tutte queste cose e preparatevi a un totale sconvolgimento degli ordini, perché qui niente è come sembra! 

Ho cercato le sue labbra, e lui ha trovato le mie. 

All’inizio ho fatto un po’ fatica a seguire la linea temporale, ma poi proprio come se fosse un puzzle ogni tassello è andato al proprio posto, colmando ogni lacuna e rispondendo a ogni dubbio. L’ambiente in cui si muovono i protagonisti è a dir poco fluido ed è una cosa che ho apprezzato tantissimo, perché la diversità nel senso più ampio possibile ha un valore positivo, che arricchisce anziché togliere e fa rima con unicità. Tutti i personaggi sono curati con attenzione particolare e hanno una funzione ben precisa. Niente è messo a caso e preparatevi a un’ondata di tante emozioni, perché questo non è solo un romance: è un elogio alla musica, alle sue parole, ai segreti che ognuno di noi si porta dentro e al coraggio di condividere e fidarsi degli altri. 

La amo, la desidero, la bramo, ma non posso averla.

Se avete voglia di una lettura diversa dal solito, in cui c’è un mix tra rosa e “mistero” con personaggi brillanti… questo potrebbe essere il libro giusto!


Punto di vista: prima persona alternato
Sensualità: presente (eccome!)
Caratteristiche: romance contemporaneo, chick lit, music romance, spicy
Stile narrativo: scorrevole, curato 
Tipo di finale: conclusivo con epilogo 
Voto: 4



Ringrazio l'autrice per la copia ARC del romanzo 


Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!