Recensione: La guerra delle due regine di Jennifer L. Armentrout





La guerra delle due regine
di Jennifer L. Armentrout
(Blood and Ash #4)

Editore: HarperCollins Italia
Data di uscita: 29 Agosto 2023

NATO DALLA DISPERAZIONE DELLE CORONE D’ORO…
Casteel Da’Neer ha provato sulla sua stessa pelle quanto la Regina di Sangue sia astuta e crudele, ma nessuno, nemmeno lui, avrebbe mai potuto prevedere fino a che punto si è spinta: ciò che ha fatto è a dir poco inimmaginabile.
E DALLA CARNE MORTALE…
Niente impedirà a Poppy di liberare il suo Re e distruggere tutto ciò che la Corona di Sangue rappresenta. Con la forza del Primordiale della Vita a guardarle le spalle e l’aiuto dei Wolven, dovrà convincere i generali di Atlantia a combattere la guerra a modo suo… perché a questo punto nessun’altra opzione è possibile se vuole costruire un futuro di pace per entrambi i regni.
UN POTERE PRIMORDIALE RISORGE…
Insieme, Poppy e Casteel devono abbracciare tradizioni vecchie e nuove per salvaguardare i loro cari e proteggere gli indifesi. Ma la guerra è solo l’inizio. Gli antichi poteri primordiali si sono risvegliati, rivelando l’orrore di ciò che era iniziato secoli prima. E forse, per porre fine a ciò che la Regina di Sangue ha cominciato, Poppy dovrà diventare ciò che è stato profetizzato per lei… e ciò che teme di più.
COME PORTATORE DI MORTE E DISTRUZIONE.

La mia opinione


Esce oggi La guerra delle due regine, il quarto volume della serie fantasy con romance Blood and Ash di Jennifer L. Armentrout, e io sono stata così fortunata da potermi godere questa lettura in anteprima mentre ero in ferie!  

Il volume si presente bello grosso, sono circa 800 pagine, ed effettivamente è molto lungo, ma la penna della Armentrout risulta scorrevole e non mi stanca mai, una volta risucchiata nella storia è stato difficile staccarmi dalle pagine perché volevo vedere il progredirsi della trama. 

La storia riprende da dove eravamo rimasti, con Casteel prigioniero della Regina di Sangue. Poppy è determinata a liberarlo e distruggere Isbeth, ma deve ponderare le sue scelte, frenare la sua impulsività e tenere a bada i suoi poteri sempre più potenti, anche per il bene degli innocenti che ne farebbero le spese. 
La nostra eroina è in continua evoluzione, anche in questo volume aspettatevi qualche rivelazione che la riguarda in prima persona!

Per la prima parte della storia Poppy e Casteel sono lontani, ma sempre nei pensieri l'uno dell'altra. Il loro amore è fortissimo più che mai e non viene mai messo in discussione. 
Quei due non riescono a tenersi le mani lontano, quindi aspettatevi diverse scene hot / spicy come nel precedente. 

So che erano circolati vari spoiler riguardo un certo evento di questo libro appena uscito in inglese, avevo letto anche dei commenti molto indignati a riguardo, ma la Armentrout ha trattato la situazione con una certa naturalezza e consapevolezza che non mi ha minimamente infastidito. Se li avete letti capirete di cosa parlo, secondo me hanno decisamente esagerato le cose con certe affermazioni.
Tenete solo la mente aperta al mondo ed alle usanze dei popoli protagonisti di questo fantasy. 

Oltre a Poppy e Casteel che continuo ad amare e shippare, un punto forte di questo volume è rappresentato anche dai personaggi secondari.
-Kieran, il suo rapporto con Poppy e Casteel è davvero speciale, lui è molto più che un amico, vuole il loro bene, li sostiene, li comprende ed è sempre pronto a proteggerli. Lo adoro quanto loro due!
- Reaver, il draken che finalmente vediamo in forma umana, con il suo immancabile sarcasmo mi ha conquistato! 
- Malik, personaggio che ho rivalutato dopo aver ascoltato in parte la sua versione
-Millicent-l'Ancella Ritornante che abbiamo visto in un paio di scene nello scorso volume: sviluppo molto interessante quello che la riguarda, un bel colpo di scena! 

La parte finale del libro è quella più frenetica, succedono e si scoprono varie cose tutte insieme, e ora tocca restare in sospeso fino al prossimo romanzo della serie per vederne le conseguenze... 
La Armentrout con questa serie ci lascia sempre sul più bello.

L'unico appunto: mi aspettavo di vedere la reunion di Poppy con il vero padre e invece ancora niente, spero lo vedremo finalmente all'inizio del prossimo.

Se amate il genere fantasy con romanticismo, spicy e continui sviluppi Blood and Ash è la serie che fa per voi. 

Punto di vista:  prima persona Poppy e Casteel 
Sensualità:  scene hot / spicy presente 
Caratteristiche: fantasy romance
Stile narrativo:  scorrevole 
Tipo di finale:  aperto! 
Voto: 4+ stelle


Ringrazio HarperCollins Italia per la copia del romanzo


1 commento

  1. Questa serie di libri rimane una delle più belle in circolazione negli ultimi anni per me,trovo che questo nuovo volume sia allo stesso livello dei precedenti,ho trovato il personaggio di Poppy cresciuto e si e evoluto soprattutto nella prima parte
    Lontana da Cas.
    Tutte le pessime recensioni che avevo letto sulla famosa scena le ho cancellate
    Perché a mio avviso erano completamente vuote dato che ho trovato che la armentrout l abbia descritta in modo assolutamente perfetto nel contesto della storia,quindi aspetto con ansia il seguito.

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!