Recensione: Senza rimorso. Powerless di Elsie Silver



Senza rimorso. Powerless 
di Elsie Silver 
(Chestnut Spring Series Vol. 3)

Editore: Newton Compton Editori
Data di uscita:  22/08/2023


Trama
Sloane Winthrop sa bene cosa vuol dire vivere confinati nella friendzone. Conosce Jasper Gervais – proprio lui, la grande stella dell’hockey – da quando erano solo due bambini. E ne è sempre stata segretamente innamorata. Lui è diventato ricco e famoso, eppure nei suoi occhi Sloane vede ancora lo sguardo di quel bambino timido e dolce che le ha fatto battere forte il cuore per la prima volta. Jasper c’è sempre stato per lei: le è stato accanto in tutti i momenti importanti, belli o brutti che fossero. Ma ha più volte messo in chiaro che tra loro non potrà mai esserci altro che un’amicizia. Ultimamente però si comporta come se la vedesse sotto una luce tutta nuova. Una luce di... desiderio? Negli anni Sloane ha dovuto imparare ad accettare l’idea che lei e Jasper non fossero destinati a stare insieme. Adesso sta a lui dimostrarle che si sbagliava.



La mia opinione

Avevo grandi aspettative per questo libro e devo dire che per una volta sono state del tutto colmate. "Senza rimorso. Powerless", per me, è senza dubbio il migliore della serie di Elsie Silver.
Sloane e Jasper si conoscono da una vita, fin da quando erano bambini. Lei è la cugina dei protagonisti degli altri libri, mentre lui viene praticamente adottato dalla loro famiglia. I due trascorrono diverso tempo insieme, anche una volta cresciuti, così tanto da diventare migliori amici. Solo che Sloane è innamorata di lui dal momento in cui l'ha visto, mentre Jasper ha sempre fatto di tutto per farle capire che non era interessato. Anche se non è propriamente così.
Le cose cambiano drasticamente quando Sloane sta per sposarsi. La gelosia di Jasper comincia a diventare evidente e non aiuta per nulla il fatto che il fidanzato di lei sia un coglione con i fiocchi. Il giorno del matrimonio, Sloane scopre il tradimento di lui e non ne è per nulla sorpresa. Anzi, ne è quasi sollevata, soprattutto quando si ritrova in fuga con Jasper.
Da lì, i due passano sempre più tempo insieme, aiutandosi a vicenda a superare questo periodo non propriamente bello della loro vita, e la tensione tra di loro inizierà a farsi più presente e ben più impossibile da ignorare.
Sloane è sempre stata controllata dai suoi genitori, in ogni mossa della sua vita, ed è solo ora che comincia a prendersi delle libertà e a diventare chi che vuole essere. Mi è piaciuta molto la sua crescita personale in questo romanzo, mentre cerca di trovare sé stessa e nello stesso tempo cerca di capire che cosa vuole e che è giusto seguire i propri sogni e desideri e non quelli dei genitori.
Jasper è il protagonista migliore della Silver. Non parla molto, a parte con Sloane, è introverso e solitario, ma ha anche un cuore gigantesco e un lato dolce che rivela solo alle persone che ama. L'unica cosa per cui ha speso tutte le sue energie e la sua concentrazione è sempre stato l'hockey. Ora è all'apice della sua carriera, ma c'è ancora qualcosa che manca, solo che ha troppo timore per rincorrerla. Fino ad ora, almeno.
I due insieme riescono a tirare fuori il meglio l'uno dall'altro. Non solo dal punto di vista romantico o sessuale, ma sono in grado di completarsi in un modo unico e di aiutarsi a vicenda per diventare la parte migliore di loro stessi.
Al contrario degli altri romanzi che li ho trovati quasi chick-lit, questo non ha nulla a che vedere con essi. Non ci sono battute smielate o ironia messa a casaccio. Questo è dolce e intenso, sempre affrontando temi seri in una maniera delicata e vera.
Consiglio assolutamente questo libro a tutte le amanti degli sport romance. Per me si può leggere pure senza aver iniziato i precedenti, anche se c'è da dire che conoscerli già, essere già entrati nel loro mondo, ti permette di essere molto più coinvolto nella storia e di viverla come parte della famiglia.
Nel totale darei quattro stelle e mezzo al romanzo e non vedo l'ora di leggere il successivo, ma anche il quinto, visto che le premesse fin da questo sono già alle stelle.

I tempi sono cambiati, Sloane. Non ho più paura. Tu non sei mia amica, cazzo. Tu sei mia e basta.

Punto di vista: prima persona, alternato
Sensualità: media, scene esplicite
Caratteristiche: friends-to-lovers, sport romance
Stile narrativo: scorrevole
Tipo di finale: chiuso con epilogo
Voto: 4,5


Ringrazio la Newton Compton Editori per la copia ARC del romanzo.


Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!