Recensione: Textual relations di Cate Ashwood




Textual relations 
di Cate Ashwood 

Editore: ‎ Triskell Edizioni 
Data cdi uscita: 18 agosto 2023

Henry, professore di psicologia evolutiva, è pronto a trascorrere il suo compleanno come ogni volta: una bella pulizia dei denti seguita da un pasto con suo fratello. Ma quando riceve un messaggio da un numero sconosciuto che conferma i dettagli di un appuntamento, fa quello che farebbe qualsiasi persona premurosa: va all’incontro per spiegare cos’è successo all’altra persona.
Asher Wescott non si aspetta che il suo appuntamento al buio vada bene, quando mai succede? Invece Henry si presenta e le cose iniziano di colpo a migliorare. Socialmente imbranato e attaccato alla sua routine, Henry è comunque uno degli uomini più affascinanti e gentili che Asher abbia incontrato da molto tempo.
Peccato che Asher non sia il suo tipo.
Un appuntamento accidentale, un bacio impulsivo e qualche sentimento conflittuale dopo, Asher riuscirà a convincere Henry a vedere il mondo – e lui – sotto una luce diversa?

La mia opinione

Come ogni anno, il professore di psicologia Henry Hathaway, festeggia il suo compleanno con una seduta dal dentista e un pranzo col fratello. Durante il pasto riceve un messaggio da un numero sconosciuto: una certa Ash conferma il loro appuntamento e sembra ansiosa di vederlo. Henry decide di andare ad avvisarla per evitare che aspetti invano da sola per tutta la sera. Solo che giunto al luogo dell’appuntamento, scopre che Ash non è il diminutivo di Ashley ma di Asher. Henry decide comunque di passare la serata con Asher, solo che il ragazzo pensa di essere ad un appuntamento e a fine serata lo bacia. Henry chiarisce subito di essere etero e tra mille imbarazzi se ne va. Solo che quel bacio ha messo davvero in crisi il professore: non è rimasto indifferente e nei giorni successivi continua a ripensarci. Inizia a farsi domande su se stesso e sui suoi gusti visto che fino ad allora aveva frequentato solo donne. Henry ammette di essere attratto da Asher e di voler esplorare queste nuove sensazioni e quando il ragazzo si rifà vivo accetta di uscire con lui. 
Inizia così una bella storia senza scossoni che potrebbe rivelarsi importante per entrambi.
Il libro è molto scorrevole e si legge in un attimo ma questa eccessiva brevità fa sì che gli eventi si svolgano un po’ troppo velocemente. 
Henry è una persona molto concreta e grazie ai suoi studi analizza in modo molto oggettivo la situazione. Forse è mancata un po’ la parte emotiva, perché accorgersi così che nelle sue passate relazioni mancava qualcosa e che quella passione totalizzante la si prova per la prima volta con un uomo, destabilizzerebbe chiunque. Henry invece non si fa troppo problemi, è molto aperto su tutti i fronti. 
La mancanza del Pov di Asher toglie qualcosa, perché anche se lui sa fin da ragazzino di preferire gli uomini, fino ad adesso ha sempre avuto relazioni fugaci durate il tempo di soddisfare la passione. Invece con Henry, così diverso dai precedenti fidanzati, fa nascere in lui la voglia di avere una relazione stabile e duratura nel tempo. Sicuramente avrei voluto leggere i suoi pensieri, le sue emozioni e le sue eventuali difficoltà.
Libro adatto per passare un pomeriggio spensierato leggendo una storia leggera, senza drammi inutili con due ragazzi simpatici che cercano e forse trovano il vero amore. 

Punto di vista –  1’ persona 
Sensualità – Presente
Caratteristiche – Romance adult, m/m
Stile narrativo – Scorrevole 
Tipo di finale – Autoconclusivo
Voto – 4 stelline 

- Vero - 



Ringrazio Triskell edizioni per la copia ARC del romanzo 

Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!