Recensione: Bugia dopo bugia di Helena Hunting




Bugia dopo bugia
di Helena Hunting
(All in #1)

Editore: Always publishing
Data di uscita: 1 settembre 2023

Trama
Rook Bowman, celebre capitano della squadra di hockey di Chicago, ha bisogno di staccare la spina dopo una lunga stagione sportiva, di lasciarsi alle spalle le orde di conigliette che puntano al suo corpo e la sua fama da playboy.  Soprattutto, Rook deve ricalibrare testa, cuore e energie dopo la dolorosa perdita del padre. Una vacanza estiva nella baita di famiglia sull'isola di Kodyak, in Alaska, è ciò che farà al caso suo.

Se Rook s'imbarca sull'aereo entusiasta all’idea di settimane di pesca, pace e tranquillità, una passeggera su quello stesso volo è in preda all’ansia e alla paura, che però affronta pur di vivere l'avventura di studiare gli animali nel loro habitat naturale. Si tratta di Lainey Carver, tre lauree e un gran bisogno di indipendenza, che sta sognando ad occhi aperti tutto lo studio dei mammiferi marini che farà sull'isola di Kodyak. Peccato che l'agitazione la faccia letteralmente cadere in braccio all'uomo più sexy e scolpito in cui si sia mai imbattuta.

Lainey non ha la minima idea di essere seduta in grembo ad una leggenda dell'hockey e Rook si guarda bene dal rivelarglielo, felice per la prima volta dopo anni, di essere trattato come un ragazzo ordinario.

Dopo il primo comico incontro, l'attrazione tra i due fiorisce in un lampo, spingendoli a passare insieme tutto il tempo che li aspetta in Alaska e, pian piano, ad innamorarsi.

Quando un’emergenza costringe Rook ad andarsene senza aver potuto parlare a cuore aperto, l’innocente bugia che il giocatore di hockey ha raccontato a Lainey sulla sua identità si trasforma in un errore gigantesco, perché impedirà a Lainey di rintracciarlo e catapulterà entrambi in una spirale di sofferenza e cuori spezzati. Ma poi ecco che alla prima bugia di Rook se ne aggiunge un’altra di Lainey, e allora le cose si complicano per davvero: un anno dopo, le strade dei due innamorati tornano a incrociarsi, e con un esito imprevedibile. Stavolta, con il cuore e i sentimenti in gioco, solo la verità potrà donar loro la seconda possibilità di... amarsi.

La mia opinione

Bugia dopo bugia non è il primo romanzo che leggo di Helena Hunting e, esattamente come gli altri, mi è piaciuto molto. Siamo di fronte a una nuova serie di autoconclusivi ambientati nel mondo dell’ hockey (già esplorato dall’autrice, chi la conosce lo sa… e se non lo sapete vi consiglio di recuperare); i protagonisti sono Lainey e Rook. 

Rook è il capitano della squadra di hockey di Chicago, ha una vita agiata anche se essere sempre sotto i riflettori non è per nulla semplice. Quando finalmente si mette in viaggio verso l’isola di Kodiak, Alaska, si scontra con una giovane e stravagante ragazza: Lainey. I due, per una serie di vicissitudini, si trovano a passare molto tempo insieme e… qualcosa si accende, di brutto. 

La narrazione prosegue nel presente, dove Rook ha perso le tracce di Lainey, ma non ha dimenticato neppure dopo un anno quello che è successo in Alaska, e quando si trova davanti proprio l’unica donna che lo ha stregato è deciso a fare di tutto pur di riconquistarla. 

“Se sapesse che le ho nascosto la mia vera identità, non credo direbbe la stessa cosa. Ma qui, su questo aereo, non sono l’attaccante della NHL e il capitano della squadra con un passato da giocatore dentro e fuori dalla pista. Qui sono solo un ragazzo, e lei è solo una ragazza.”

Rook, o meglio “RJ”, ha mentito sul suo lavoro e quindi ha omesso una bella fetta della sua vita ma diciamo che lo ha fatto in buona fede. Per quanto questa bugia possa essere pesante, il bel capitano si fa amare perché in quanto a sentimenti ed emozioni non ha filtri: è più sincero che mai ed è impossibile non farselo piacere. Lainey, invece, quando scopre chi è in realtà RJ si arrabbia… ma anche lei ha un bel segreto tra le mani. 

“Dovrei dirgli la mia verità. Ma per ora siamo pari: una bugia per una bugia.”

Mi è piaciuto molto questo libro, adoro il modo di scrivere della Hunting: è una ventata d’aria fresca e frizzanti a in una giornata estiva. Divertente e sagace, ma capace di rendere i momenti importanti ed emozionanti unici. Al contrario degli altri suoi libri, ho trovato quest’ultimo un po’ più “serio”, perché i protagonisti sono molto responsabili — nonostante il piccolo problemino con le bugie — e intelligenti, scelgono di conoscersi, sono loro a scrivere la storia al cento per cento. 
Vi consiglio vivamente questa lettura!

  
Punto di vista: prima persona alternato (Rook/Lainey)
Caratteristiche: strangers to lovers, sport romance, secrets and lies, second chance
Stile narrativo: semplice, scorrevole 
Sensualità: presente 
Finale: autoconclusivo 
Voto: 4,5


Ringrazio la Always publishing per la copia ARC del romanzo 

Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!