Recensione: The Blueprint di S.E. Harmon




The Blueprint 
di S.E. Harmon 
(Rules of possession #1)

Editore: Triskell Edizioni 
Data di uscita: 14 ottobre 2023

Trama
Kelly Cannon è soddisfatto della sua vita. Ha degli amici, una famiglia fantastica e un buon lavoro. La sua vita amorosa, però, fa davvero pietà. E per quale motivo? Perché il suo cuore ha deciso di infrangere due regole importanti: non innamorarsi di un etero e, soprattutto, non innamorarsi del proprio migliore amico.

Il campione di football Britton “Blue” Montgomery è sotto pressione. Suo padre è interessato solo alla sua carriera di giocatore. I suoi allenatori vogliono che giochi senza infortunarsi di nuovo. E poi ci sono i tifosi, il suo agente e infine sua madre, che è ricomparsa dopo aver lasciato la famiglia anni prima. Come se non bastasse, il suo rapporto con Kelly si fa sempre più incerto, e questo lo spaventa più di qualsiasi altra cosa.

Quando Kelly ammette di essere innamorato di lui, il loro legame è messo alla prova, e Blue deve decidere cosa conta davvero. Non vuole perdere la persona più importante della sua vita, ma il prezzo per tenere Kelly al suo fianco potrebbe essere più alto di quanto sia disposto a pagare.

Per fortuna, il suo soprannome in campo è Blueprint, il Prototipo: è l’unico che potrà cambiare le regole del gioco.

La mia opinione

«Accade sempre qualcosa di meraviglioso nella tua vita quando la persona che tu ritieni davvero speciale pensa che in qualche modo sia speciale anche tu.» 

The Blueprint è il nuovo romance mm firmato S.E. Harmon che la Triskell porta in Italia. Non mi è nuova la penna di questa autrice, di cui ho letto già altri romanzi e la sua scrittura si è confermata scorrevole e piacevole. 
Kelly e Blue sono amici da sempre: i classici vicini di casa che hanno condiviso una vita insieme, e anche “da grandi” continuano a frequentarsi. Tutto fila liscio, se non fosse che Kelly ha una mega cotta — nonché innamoramento destabilizzante — per il bel giocatore di football. Blue da parte sua è il giocatore di football per antonomasia: bello, alto, muscoloso e circondato da innumerevoli donne. 
Quando i due si ritrovano, dopo la rottura di Kelly con l’ultimo mal capitato rimpiazzo, insieme nella casa d’infanzia di Kelly qualcosa cambia. Blue comincia a vedere il suo migliore amico in modo diverso, comincia a dare un nome alle sensazioni che prova in sua presenza e che lo hanno accompagnato sin dal college… ma mettere in discussione la sua eterosessualità è un discorso molto più complicato di quello che sembrerebbe, a maggior ragione quando la sua carriera è seriamente minacciata dalle recenti rivelazioni. 

«Eravamo indottrinati sin dall'infanzia a essere mascolini, duri, aggressivi e, soprattutto a non essere finocchi. Puoi essere un casanova, uno stupratore, un padre fannullone ed essere comunque parte del gruppo. Bastava non essere un finocchio.»

Per poco più della prima metà del libro, tutto scorre molto veloce, quando c’è un vero e proprio avvicinamento tra i due protagonisti però la storia rallenta in modo un po’ troppo invadente. Avrei apprezzato un po’ più di movimento e brio, ma questo non ha compromesso la ben riuscita del libro che tutto sommato si è rivelato una piacevole lettura. 
Consiglio The Blueprint a chi ama lo sport, le storie d’amore intense e non si lascia spaventare dandosi la possibilità di uscire dalla sua comfort zone per tuffarsi in un'avventura in cui l''accettazione dell'altro e di sé stessi è fondamentale, ma vissuta in modo naturale, proprio come dovrebbe essere!

PUNTO DI VISTA: prima persona alternato 
CARATTERISTICHE: Contemporaneo, Friend to lovers, Sport Romance, romcom (gay for you)
STILE NARRATIVO: semplice, scorrevole
SENSUALITÀ: presente 
FINALE: autoconclusivo 
VOTO: 4



Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!