Recensione: Un campione da salvare di Cambria Hebert



  
Un campione da salvare
di Cambria Hebert
(#AlphaUniversity vol.3)

Editore: Heartbeat Edizioni
Data di uscita: 18 Dicembre 2023

Trama
I giocatori devono giocare.
L’odio è come un veleno. Contamina tutto. 
E lo stesso vale per il dubbio.
Anche se nego ciò che ho sentito, anche se mi ripeto che non è vero, il seme del dubbio si è instillato nella mia mente. Non posso smettere di pensare a tutti gli “e se” che hanno preso il controllo delle nostre vite.
Romeo e io eravamo felici e innamorati. Il nostro futuro sembrava più luminoso di qualunque stella nel cielo più buio. E ora è finito tutto. Rotto. Spezzato. La carriera di Romeo è a rischio, il mio intero futuro lo è. E il mio passato? 
Sta tornando a darmi la caccia.
A dare la caccia a entrambi. 
Romeo dice che ci siamo dentro insieme e ora l’unica cosa certa delle nostre vite siamo noi. Ma un amore nuovo come il nostro quanto può sopravvivere sotto pressione? 
Romeo è un campione, ma quanto ancora può continuare a giocare?


La mia opinione

Mettere la parola fine a questa trilogia ha fatto male. 
Mai mi sarei aspettata di salutare con così tanta malinconia tutti i personaggi che hanno fatto parte di questi libri, ma non disperate... l'autrice ha già pronti quelli su Braeden e Ivy.
Il finale di Un hater da sconfiggere ci aveva lasciate con il fiato sospeso e con un sacco di domande ancora senza risposta, in particolare sul passato di Rimmel, che ci è rimasto sconosciuto fino ad ora. In questo capitolo tutti i nodi verranno al pettine e l'amore tra Romeo e Rimmel verrà messo sotto torchio, soprattutto, dovrà dare prova di saper resistere anche in mezzo alla tempesta.
Romeo non ha più certezze riguardo al suo futuro nell'NFL e nel frattempo il passato traumatico di Rimmel tornerà a bussare alla sua porta, più invadente e molesto che mai.
Non mi dilungherò troppo sulla trama, perché la cosa che mi ha colpita maggiormente sono state le emozioni che mi hanno suscitato tutti i personaggi, in particolare Romeo, che si conferma essere il protagonista indiscusso di questi tre libri.
La scrittrice è riuscita a concludere la storia senza appesantirla o tirarla per le lunghe, infatti, il romanzo rimane fresco e spensierato nonostante le questioni da risolvere e non annoia mai.
Ho apprezzato che ci si sia concentrati molto sui rispettivi caratteri e problemi da risolvere e che l'amore tra Romeo e Rimmel sia rimasto sullo sfondo come una coperta rassicurante sempre pronta all'uso. E' come una quercia, solida e stabile anche nelle intemperie, un posto dove ripararsi in mezzo al caos che le vite di entrambi affronteranno. Il libro infatti si sposta dall'ambientazione nel campus a quella della vita vera e metterà i due di fronte ai problemi di una futura convivenza.
Ho apprezzato anche che, nonostante entrambi i protagonisti siano cresciuti molto e si siano aiutati a vicenda, sono comunque rimasti gli stessi. Rimmel ha continuato ad essere la solita ragazza altruista e un po' goffa che abbiamo conosciuto all'inizio e Romeo ha dimostrato ancora una volta tutta la forza che ha dentro e il suo cuore immenso. Braeden si è ufficialmente guadagnato un posto d'onore sul podio dei personaggi secondari più teneri di sempre e non vedo l'ora di leggere la sua storia.
Il finale è da carie ai denti e non potevo aspettarmi altrimenti da questa storia dolcissima e super promossa!

Punto di vista: Prima persona alternata
Sensualità: Presente 
Caratteristiche: Sport romance, New adult, Nerd/Athlete  
Stile narrativo: Scorrevole e divertente 
Tipo di finale: Ultimo di una serie
Voto: 4.5 Stelle


- Laura - 

Ringrazio Heartbeat Edizioni per la copia ARC del romanzo 



Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!