Recensione: Effetto amore. The Graham effect di Elle Kennedy





Effetto amore. The Graham effect
di Elle Kennedy 
(Campus Diaries, #1) 

Editore: Newton Compton Editori
Data di uscita: 6 febbraio 2024

Gigi Graham ha tre obiettivi: riuscire a qualificarsi per la nazionale femminile di hockey, vincere l'oro olimpico e uscire, finalmente, dall'ombra di suo padre Garrett. Essere figlia di uno dei più grandi campioni di tutti i tempi, infatti, non è sempre un'impresa facile. Per fortuna Luke Ryder, il nuovo co-capitano della squadra del college di Gigi, non è immune al mito del grande Garrett Graham. Ed è disposto ad allenare fuori orario la sua insopportabile figlia, purché metta una buona parola per lui con il suo eroe. Ryder è supponente, maleducato... e sexy da morire. Gigi però non può concedersi distrazioni: ha bisogno del suo aiuto per dimostrare a tutti che ha talento a prescindere dal nome che porta. E così, quello che inizia come un accordo vantaggioso per entrambi, potrebbe trasformarsi nella partita più difficile che abbiano mai giocato... Una storia d'amore imperdibile, sexy e romantica Una giocatrice di hockey di grande talento Un cattivo ragazzo dal fascino irresistibile «Desidero essere migliore per lei. Voglio essere il suo eroe.»

La mia opinione

Effetto amore. The Graham effect è un romance new adult autoconclusivo che da inizio alla serie Campus Diaries. Se come me vi siete appassionate alle storie nate dalla penna di Elle Kennedy grazie a “Il Contratto”, questa lettura è d’obbligo visto che la protagonista femminile è nientemeno che la figlia di Garrett Graham! Mi è piaciuto ritrovarlo a distanza di tanti anni in veste di commentatore sportivo e padre.

Effetto Amore è uno sport romance in cui si parla e si vive davvero lo sport, nello specifico l’hockey. I due protagonisti, Gigi e Ryder, sono entrambi degli atleti e nella trama c’è molto spazio per allenamenti, partite, successi e sconfitte, quindi se vi piace l’ambientazione nel mondo dello sport questa è una lettura che fa al caso vostro. 

Gigi Graham ha seguito le orme del padre ed è una giocatrice di hockey universitario molto brava, ma si sa che il campionato femminile non è paragonabile a quello maschile, lei ne è consapevole e il suo sogno è entrare nella nazionale femminile e partecipare alle Olimpiadi. 
Indovinate un po’ che università frequenta? La Briar, naturalmente. 

Luke Ryder è un giocatore di hockey appena arrivato alla Briar in seguito alla fusione di due college. Il problema principale? Arriva dalla Eastwood, la cui squadra di hockey è da sempre rivale della Briar, e unire due squadre “nemiche” da sempre non sarà affatto una passeggiata per il coach.

Gigi e Ryder si erano già incontrati in precedenza, e lei gli aveva dato del filo da torcere. 
Lei è una tipa tosta, simpatica, determinata, si impegna tanto, è una buona amica in grado di vedere oltre le apparenze. Troppo buona a volte.
 
Ryder invece è un tipo taciturno, schivo, non è un ragazzo socievole e in alcune scene mi ha fatto tenerezza quando non capiva il perché Gigi ce l’avesse con lui. La sua storia passata ha del tragico e ci vuole un po’ prima di scoprire esattamente cosa lo ha reso così chiuso e distaccato. 

Tra loro due c’è molta chimica e attrazione, inizialmente la loro relazione è da friends-with-benefits, visto che entrambi hanno bisogno di uno sfogo, ma i sentimenti sono in agguato e non tardano a farsi sentire. La loro storia gode anche di un pizzico di pepe in più aggiunto dal fattore segretezza, lui non è esattamente ben visto anche per via di alcuni episodi passati e c’è qualcuno a loro vicino che potrebbe prenderla molto male...

La penna della Kennedy è scorrevole, avvincente, ironica ed emozionante come sempre. Per me i suoi sono comfort books. Adoro le sue coppie e questa mi è particolarmente piaciuta! Poi i trope e le dinamiche di questo romanzo in particolare sono tra i miei preferiti, è stato facile appassionarmi totalmente alle narrazione. 
Nel finale poi mi ha sorpreso, un certo risvolto non me lo aspettavo proprio, ma l’ho molto apprezzato.

Mi sono piaciuti molto anche i personaggi secondari che girano intorno a Ryder e Gigi, spero di leggere presto anche qualche loro storia! Due in particolare che non si sopportano hanno già attirato la mia attenzione...

Se amate i college romance sportivi buttatevi! 

Punto di vista:  prima persona, alternato
Sensualità:  spicy presente
Caratteristiche:  sport romance, college, relazione segreta, grumpy/sunshine
Stile narrativo:  scorrevole, ironico, emozionante
Tipo di finale:  autoconclusivo
Voto:  4+ stelle



Ringrazio Newton Compton per la copia del romanzo


Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!